Keystone
ITALIA
29.04.2021 - 16:150
Aggiornamento : 30.04.2021 - 08:25

Italia: senza "miniquarantena" non si entra per altre due settimane

Firmata un'ordinanza che proroga le disposizioni per gli ingressi dal resto d'Europa, Svizzera compresa.

ROMA - L'Italia prolunga di altre due settimane l'obbligo di doppio tampone e "miniquarantena" per gli ingressi dai Paesi del cosiddetto elenco "C", di cui la Svizzera fa parte. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova ordinanza in tal senso nelle scorse ore.

All'articolo 2, il testo prevede la proroga di 15 giorni (fino al 15 maggio 2021) delle misure di contenimento anti Covid relative agli arrivi dai Paesi europei. Tali restrizioni - contenute nell'ordinanza del 30 marzo e prorogate già una volta con ordinanza del 2 aprile, a sua volta prorogata da quest'ultimo atto legislativo - sarebbero dovute decadere domani, 30 aprile.

Prevedono - per l'ingresso in Italia da altri Paesi UE e Schengen, fra cui la Svizzera - l'obbligo di tampone negativo, autocertificazione, annuncio alla competente azienda sanitaria locale, quarantena di cinque giorni e un secondo test molecolare o antigenico alla fine di quest'ultima.    

La stessa ordinanza estende anche allo Sri Lanka il divieto d'ingresso dall'India e dal Bangladesh promulgato ieri da Roma.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 13:00:52 | 91.208.130.89