keystone
Davanti a un supermercato a Berlino, in coda
+2
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
REGNO UNITO
10 min
Delta, zero restrizioni... e così i contagi oltremanica volano
Il Regno Unito registra in media 40mila nuovi casi al giorno. La situazione ospedaliera resta però sotto controllo
INDIA
1 ora
Pioggia, fango e frane: almeno 25 morti
Le violente piogge si sono abbattute nel sud-ovest del Paese. Le ricerche dei dispersi sono tuttora in corso
AUSTRALIA
3 ore
Settimana prossima si conclude il lockdown più lungo
Quello di Melbourne e dello Stato australiano del Victoria, chiuso per un totale di quasi nove mesi
Cina
4 ore
La Cina vola intorno al mondo, ma nessuno lo sapeva
Il governo Biden teme un dispiegamento delle forze. Diversa la musica da Pechino: «Non stiamo attaccando nessuno»
REGNO UNITO
7 ore
Il killer di David Amess aveva premeditato l'assalto
Un piano ispirato al terrorismo estremista internazionale e una paziente attesa prima di colpire
ITALIA
7 ore
15enne uccisa da un colpo di fucile in casa, a sparare è stato il fratellino
Svolta nelle indagini nella tragica morte avvenuta ieri in un'abitazione del Bresciano
Francia
9 ore
Sessant'anni fa Parigi si svegliò nel sangue
Oggi la Francia commemora un massacro che pochi conoscono e sui cui bisogna fare ancora chiarezza
STATI UNITI
10 ore
Una gang di Haiti ha rapito 17 cittadini americani
Si tratta di un gruppo di missionari religiosi e dei loro famigliari, fra questi ci sono anche 3 minorenni
STATI UNITI
10 ore
L'assassino americano Robert Durst rischia di morire a causa dal coronavirus
Il 78enne, reso celebre per la sua clamorosa confessione nella serie tv “The Jinx”, era stato condannato all'ergastolo
STATI UNITI
11 ore
Bill Clinton ricoverato: presto verrà dimesso
L'ex-presidente era stato ospedalizzato con una certa urgenza settimana scorsa
FOTO
ITALIA
23 ore
"No green pass", nervi tesi a Milano
Cortei, proteste, slogan e qualche scontro con le forze dell'ordine. Migliaia di persone in piazza
EUROPA
14.10.2020 - 20:420

Uno spettro si aggira per l'Europa

È lo spettro del Covid. Cosa stanno facendo i governi per contrastarlo? Le immagini delle capitali Ue

Fonte ATS/Benedetta Guerrera
elaborata da Davide Illarietti
Giornalista

PARIGI - Chiusure di bar e ristoranti, obbligo di mascherine, coprifuoco. Da Parigi a Barcellona, l'Europa rialza i muri contro il virus nel tentativo di fermare la seconda ondata prima che sia troppo tardi, mentre i casi di Covid-19 nel mondo sfiorano i 40 milioni.

In Francia, che da settimane ormai registra una media di oltre 10'000 casi al giorno, il presidente Emmanuel Macron annuncia il coprifuoco a partire dalle 21.00 in tutte le città poste in stato di massima allerta sanitaria, compresa Parigi. In tutto il Paese è stato, inoltre, reimposto lo stato d'emergenza anti-Covid-19, che era scaduto lo scorso 9 luglio e non più prorogato. Questo consentirà al governo di adottare provvedimenti urgenti che implicano la limitazione dei movimenti o delle libertà dei cittadini per motivi straordinari e temporanei.

In Germania dopo che è stato registrato il numero più alto di nuovi contagi (5132) da aprile, il governo di Angela Merkel ha deciso di limitare ad un massimo di dieci le persone autorizzate a partecipare alle feste private nelle regioni con un numero alto di casi e l'obbligo di mascherina dove non è possibile mantenere le distanze di sicurezza e dove viene superata la soglia dei 35 nuovi contagi per 100'000 abitanti in una settimana. Imposta anche la chiusura alle 23.00 per tutti i ristoranti che si trovano nelle regioni e nelle città tedesche considerate focolai di Covid-19.

Con uno dei tassi di contagio più alti d'Europa, la Catalogna ha deciso di chiudere tutti i bar e i ristoranti per i prossimi quindici giorni. Una misura "dolorosa ma necessaria", secondo il presidente ad interim della regione Pere Aragones, simile a quelle varata nei Paesi Bassi e in Irlanda del Nord, dove i pub resteranno fermi per un mese e le scuole per due settimane. "È una decisione che non abbiamo preso con leggerezza, se non ribaltiamo la situazione adesso ci troveremo in grosse difficoltà", ha spiegato la premier nordirlandese Arlene Foster.

Nuove chiusure anche nella Repubblica Ceca che, secondo i dati del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), nelle ultime due settimane ha registrato il più alto tasso di infezioni in Europa. Per le prossime tre settimane stop a a scuole, campus universitari, bar e locali dopo l'annuncio di 8000 nuovi contagi, un numero record che si era verificato solo un'altra volta dall'inizio della pandemia.

Regole più rigide anche in Portogallo, dove oggi sono stati registrati 2027 nuovi casi. Non ci potranno essere riunioni con più di cinque persone mentre per battesimi e matrimoni il tetto è stato fissato a 50. Il premier Antonio Costa ha deciso di abolire tutte le feste all'università e raddoppiare le multe, da 5000 a 10'000 euro (da 5384 a 10'769 franchi al cambio attuale), per gli esercizi commerciali che non rispettano le nuove regole. E sta pensando di proporre l'obbligo di mascherina all'aperto.

Con la maggior parte dei governi europei che stringono le viti delle misure, suscita rabbia il video circolato sui social media che mostra centinaia di giovani ammassati senza mascherina nel centro di Liverpool. Alla chiusura dei pub e prima dell'entrata in vigore del lockdown locale voluto dal premier britannico Boris Johnson nella città e nella regione più colpita del Regno Unito, gruppi di ragazzi si sono riversati in strada al grido di "Immunità di gregge arriviamo!", saltando e ballando senza alcun distanziamento.

I lockdown contro la pandemia, il cui impatto per l'Onu sarà «devastante», non tornano solo in Europa. Le autorità iraniane hanno annunciato un chiusura di tre giorni in cinque delle maggiori città del Paese, tra cui la capitale Teheran, per fronteggiare l'emergenza.

In Israele il blocco totale è stato prorogato fino a domenica 18 ottobre ma nei prossimi giorni si deciderà se mitigare alcune norme per ristoranti, asili e i piccoli commerci.

keystone
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 21:07:43 | 91.208.130.85