KEYSTONE
L'università di Yale è accusata di discriminare gli studenti in base alla razza.
STATI UNITI
09.10.2020 - 14:540

L'amministrazione Trump fa causa a Yale: «Discrimina i potenziali studenti in base alla razza»

L'ateneo è pronto a difendersi in tribunale

NEW YORK - L'amministrazione Trump fa causa a Yale, accusandola di aver violato la leggere sui diritti civili discriminando i potenziali studenti in base alla razza, di fatto favorendo gli afroamericani e gli ispanici a danno di asiatici e caucasici.

Nell'azione legale il prestigioso ateneo viene accusato di aver usato un processo di ammissione troppo basato sulla razza favorendo gli studenti afroamericani e ispanici a spese di quelli asiatici e bianchi. «Invece di usare la razza come criterio mirato per centrare obiettivi specifici, Yale ha istituzionalizzato l'uso delle preferenze razziali come tratto caratteristico del suo programma di ammissione».

Yale si difende: «Non discriminiamo in base all'etnia o alla razza. Le nostre pratiche di ammissione sono giuste e rispettano la legge e non cambieranno per questa azione legale senza merito. Ci difenderemo in tribunale».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-19 20:01:16 | 91.208.130.87