Immobili
Veicoli
«Vi chiedo di sostenere il risveglio della Bielorussia»
Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
NEPAL
12 min
Svanisce un aereo con 22 persone
È stato perso ogni contatto con l'aereo
UCRAINA
LIVE
«Quei barbari possono essere fermati solo con la forza»
Mykhailo Podolyak ha dichiarato che non ci si può fidare di alcun accordo con la Russia, perché «continuano a mentire»
LE FOTO
REGNO UNITO
1 ora
Superyacht in fiamme
Un'imbarcazione di lusso è bruciata ed affondata al porto britannico di Torquay
SVIZZERA
12 ore
La Svizzera ha ora troppi vaccini anti-Covid?
Contro il Covid ormai si vaccinano in pochi, ma Berna ha a disposizione 34 milioni di dosi
ITALIA
12 ore
La villa di Giuseppe Verdi va all'asta
Gli eredi non hanno trovato un accordo. Si conclude così una battaglia legale durata vent'anni
RUSSIA / UCRAINA
14 ore
I Russi vogliono una Norimberga per i soldati dell'Azov
È la risposta di Mosca ai processi di Kiev contro i militari russi per crimini di guerra
CINA
18 ore
«In tanti non hanno notizie dei loro cari»
L'Alto Commissario dell'Onu per i diritti umani ha discusso della repressione delle minoranze
INDONESIA
18 ore
Un traghetto sparisce nelle acque, 26 dispersi
Sembrerebbe che l'imbarcazione sia rimasta senza carburante
UCRAINA
18 ore
I cittadini lituani vogliono comprare un drone all'Ucraina
Zelensky non ritiene possibile un cambio di regime in Russia: «Si rinforzano l'un l'altro»
STATI UNITI
19 ore
Massacro di Uvalde: «Mio figlio aveva le sue ragioni»
La madre difende l'autore della strage in Texas. Quindi chiede che non venga giudicato.
STATI UNITI
22 ore
Texas, il killer aveva minacciato stragi nelle scuole su Yubo
Gli utenti non avevano preso sul serio il ragazzo. L'app francese sta ora collaborando con le autorità.
ITALIA
23 ore
Salvini verso Mosca, malumori nel Governo
La partenza del leader leghista sarebbe prevista a giorni: «La pace va costruita, incontro per incontro»
LITUANIA / BIELORUSSIA
19.08.2020 - 15:170
Aggiornamento : 15:51

«Vi chiedo di sostenere il risveglio della Bielorussia»

L'oppositrice Svetlana Tikhanovskaya chiede appoggio ma anche «rispetto». L'Ue imporrà sanzioni.

VILNIUS / MINSK - Svetlana Tikhanovskaya ha diffuso un video, in inglese, in cui si appella ai leader dell'Unione Europea perché sostengano il popolo bielorusso. «Vi chiedo di non riconoscere queste elezioni-farsa», dice la 37enne ex insegnante (d'inglese) divenuta il simbolo della rivolta bielorussa contro il presidente Alexander Lukashenko, che avrebbe «perso ogni legittimità agli occhi della nostra nazione».

«Vi chiedo di sostenere il risveglio della Bielorussia, chiedo a tutti i Paesi di rispettare il diritto internazionale, di rispettare la sovranità della Bielorussia e le scelte del popolo bielorusso», aggiunge Tikhanovskaya.

Il presidente dell'Europarlamento: «Interventi esterni intollerabili» - «Il futuro della Bielorussia può essere deciso solo dai suoi cittadini», eventuali interventi esterni «non sarebbero tollerabili». Lo ha dichiarato il presidente dell'Europarlamento David Sassoli nel suo video-intervento al vertice straordinario del Consiglio europeo sulla crisi in Bielorussia. L'Ue ha il dovere di «sostenere la richiesta dei cittadini di poter svolgere al più presto nuove elezioni e garantire che gli atti di violenza e tortura siano accertati e puniti» anche attraverso l'adozione di sanzioni «al più presto», ha aggiunto. Per Sassoli, il ricorso a «misure sanzionatorie» deve servire «per accertare e punire le gravi violazioni dei diritti umani, considerando anche l'opportunità di intervenire congelando il patrimonio di coloro che stanno abusando del loro potere e violando le libertà fondamentali dei cittadini».

Mosca: «L'UE mossa da ragioni geopolitiche» - Le dichiarazioni sulla situazione in Bielorussia rilasciate dai Paesi baltici, dalla Polonia e dal Parlamento europeo sono puramente geopolitiche. Lo ha dichiarato il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov in un'intervista a Rossiya 1 TV. «Quello che ora sentiamo dalle capitali europee, soprattutto dai Paesi baltici, così come dalla Polonia e dal Parlamento europeo, tutto ciò non riguarda il presidente bielorusso Alexander Lukashenko, i diritti umani e la democrazia. Si tratta di geopolitica», ha sottolineato Lavrov secondo quanto riporta Interfax.

«Il nostro aiuto per ora non serve» - Non c'è bisogno al momento di «sostegno russo» alla Bielorussia nel quadro del trattato sullo Stato dell'Unione e del Trattato di Sicurezza collettiva. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, sottolineando che la situazione in Bielorussia va tenuta all'interno «dell'alveo legale» e va costruito «il dialogo». Lo riporta l'agenzia Tass. «I mezzi militari russi si trovano nel territorio della Federazione Russa», ha sottolineato facendo riferimento a indiscrezioni dei giorni scorsi che parlavano di una possibile colonna di veicoli dell'esercito russi entrati in Bielorussia.

Merkel: «No a interventi esterni in Bielorussia» - L'Ue «vuole sostenere la società civile», «ma per noi è chiaro che la Bielorussia deve trovare da sola la sua strada» e non devono esserci interventi «dall'esterno». Lo ha detto Angela Merkel dopo il Consiglio europeo in conferenza stampa a Berlino. La cancelliera tedesca ha spiegato di aver provato a contattare telefonicamente il leader bielorusso Lukashenko, «ma purtroppo la telefonata non c'è stata». Rispondendo a una domanda specifica, Merkel ha affermato di non vedere possibile un suo ruolo di mediatrice nello scontro in Bielorussia: «Per mediare serve la disponibilità delle due parti» e Lukashenko ha rifiutato il colloquio, ha spiegato.

L'Ue imporrà sanzioni e non riconosce l'esito del voto - L'Ue imporrà sanzioni contro i responsabili delle violenze e delle violazioni dei diritti civili in Bielorussia. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel al termine del vertice straordinario svoltosi oggi sulla crisi nel Paese. I presidenti del Consiglio Europeo, Charles Michel, e della Commissione, Ursula von der Leyen, hanno inoltre dichiarato che le elezioni svoltesi il 9 agosto scorso in Bielorussia non solo non sono state libere, corrette e rispondenti ai criteri internazionali, ma sono state anche falsificate.
 
 


 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-29 09:49:24 | 91.208.130.89