keystone-sda.ch / STF (Luca Bruno)
ITALIA
14.05.2020 - 11:260

Silvia Romano su Facebook: «Vi chiedo di non arrabbiarvi per difendermi»

Dopo le minacce e i commenti denigratori, la cooperante rapita vuole solo godersi il momento: «Sono felice».

MILANO - «Vi chiedo di non arrabbiarvi per difendermi, il peggio per me è passato, godiamoci questo momento insieme»: è quanto scrive su Facebook la cooperante italiana Silvia Romano, rapita in Kenya nel 2018 e liberata sabato scorso dopo un anno e mezzo di prigionia.

«Sono felice perché ho ritrovato i miei cari ancora in piedi, grazie a Dio, nonostante il loro grande dolore. Perché ho ritrovato voi, tutti voi, pronti ad abbracciarmi. Io ho sempre seguito il cuore e quello non tradirà mai», continua il post della giovane. «Non vedevo l'ora di scendere da quell'aereo, perché per me contava solo riabbracciare le persone più importanti della mia vita, sentire il loro calore e dirgli quanto le amassi, nonostante il mio vestito», conclude.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 02:16:36 | 91.208.130.86