Network Rail
I palloncini ad elio causano non pochi disagi alla rete ferroviaria britannica
+ 2
REGNO UNITO
18.04.2019 - 09:580
Aggiornamento : 12:15

Ferrovie britanniche alle prese coi palloncini: «Sono pericolosi e causano ritardi»

Network Rail ha contato 619 casi di palloncini impigliati nelle linee aeree di contatto nel 2018: «Chi li porta in stazione rischia la vita»

LONDRA - Mentre le proteste degli ambientalisti di Rebellion Extinction non smettono di creare disagi al trasporto pubblico di Londra (mercoledì degli attivisti si sono incollati sopra a un convoglio della metropolitana), il gestore della rete ferroviaria britannica rende attenti su una possibile causa di ritardi e cancellazioni a cui forse non tutti avranno pensato: i palloncini gonfiati con l’elio.

Nel solo 2018 sono stati infatti ben 619 i casi di perturbazioni del traffico ferroviario provocate da palloncini impigliati nei cavi elettrici posti sopra ai binari: quasi due al giorno, mette in guardia Network Rail. Il gestore sottolinea come simili oggetti, incastrati nella linea aerea di contatto, determinino rischi per la sicurezza, ritardi e costi per 1 milione di sterline l’anno (circa 1,3 milioni di franchi).

Ma non solo. I romanticoni che si recano in stazione con mazzi di palloncini fluttuanti rischiano addirittura la vita: «Se ci si trova al binario in stazione con un palloncino di stagnola riempito con l’elio e legato a uno spago ed entra in contatto con la linea aerea a 25’000 volt potrebbe causare lesioni gravissime o la morte», avverte l’ufficiale capo per le operazioni di Network Rail sulle tratte a nord ovest di Londra, James Dean. «Idealmente, chiederemmo alle persone di non portare nessun palloncino nelle nostre stazioni - confessa -. In alternativa, di trasportarli in un sacco così da ridurre il rischio che volino verso l’alto».  

Network Rail
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-19 02:04:24 | 91.208.130.86