CHIASSODai Vad Vuc a Mattak, torna Espérance al Palapenz

15.12.22 - 17:00
Il festival avrà luogo sabato sera a partire dalle 19. L'intero ricavato della serata verrà devoluto all'associazione Espérance Acti
Espérance
Dai Vad Vuc a Mattak, torna Espérance al Palapenz
Il festival avrà luogo sabato sera a partire dalle 19. L'intero ricavato della serata verrà devoluto all'associazione Espérance Acti

CHIASSO - Dare nuova speranza con Espérance. Dopo uno stop dovuto agli anni della Pandemia, la manifestazione umanitaria musicale di Chiasso torna con il botto, per una serata tra ballo, mercatini e donazioni. La 17esima edizione del festival si terrà sabato 17 dicembre a partire dalle 19 al Palapenz.

In cartellone varie band e cantanti. Si comincia con i Ratatagnöl che non si esibiranno sul palco, ma tra il pubblico. Il gruppo, composto da sei musicisti e attivo da più di 20 anni, cercherà di conquistare i cuori anche i più timidi con ballate e musica tradizionale, con influenze che partono dal Ticino e raggiungono il nord Europa.

Seguiranno i padroni di casa The Vad Vuc che, come raccontano gli organizzatori dell'evento, hanno in serbo uno spettacolo da capogiro, in cui presenteranno per la prima volta Live il loro ultimo album Postumo. Dopo quindici anni, poi, torneranno a salire sul palco di Espérance i Mercanti di Liquore, band brianzola che tra i suoi membri annovera Elio Biffi dei Pinguini Tattici Nucleari. Sul palco anche il rapper ticinese Mattak che negli anni ha collaborato con artisti del calibro di Caparezza, Murubutu e Gemitaiz.

Per l'evento non sono disponibili prevendite. I biglietti, al prezzo di 15 franchi, sono acquistabili all'entrata. L'intero ricavato verrà devoluto all'associazione Espérance Acti, che grazie alle scorse sedici edizioni di Espérance in Musica è riuscita a costruire 14 scuole, due ponti in cemento, 50 pozzi d’acqua potabile e un ambulatorio di medicina tradizionale nel Sud del Vietnam.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE