LOCARNO FILM FESTIVAL
Imparare a usare la stop-motion con Locarno Kids HomeMade Movies.
ULTIME NOTIZIE Agenda
BELLINZONA
2 gior
Si riaprono le porte del Teatro Sociale Bellinzona
Dal prossimo sabato al 21 agosto si potrà visitare il suo interno
CANTONE
4 gior
The Vad Vuc ritornano dal vivo
La band ha annunciato i concerti di agosto e settembre, nel corso dei quali presenteranno al pubblico "Vadavialcovid"
BELLINZONA
4 gior
Il Teatro Sociale Bellinzona riparte da Raissa Avilés
"Maybe a concert" andrà in scena il 25 settembre
LOCARNO
4 gior
Tutta la musica de La Rotonda
Sedici notti di musica dal vivo a Locarno
ASCONA
5 gior
La versione minimal ed elettronica dei Terry Blue
Domani sera Leo Pusterla ed Eleonora Gioveni presenteranno "Only To Be There" al Teatro San Materno
FOTO
GORDEVIO
5 gior
Vallemaggia Magic Blues tra grandi omaggi e una notte rock
Le tre serate di Gordevio "evocheranno" John Lennon, Jimi Hendrix e i ruggenti anni '60 e '70
LOCARNO
6 gior
Pardo, un premio a misura di bambino
Nasce il Locarno Kids Award la Mobiliare: per la sua prima edizione andrà a Mamoru Hosoda
LUGANO
1 sett
"Ferroboat" è pronto a salpare
Mercoledì 28 luglio si potranno solcare le acque del Ceresio insieme a Roberto Ferrari di Radio Deejay
VIDEO
CANTONE
1 sett
Il wrestling ticinese torna sul ring: «È un grande momento per tutti»
Arriverà sabato 24 luglio il momento lungamente atteso dai fan, ma anche dagli stessi atleti
CANTONE
1 sett
Nichetti ha scelto “One Leaf One Life”
Il documentario di Domenico Lucchini parteciperà a un festival milanese e in autunno arriverà nelle sale ticinesi
LOCARNO
1 sett
Due prime mondiali per Locarno74
Saranno il debutto di Charlotte Colbert e il nuovo film di Gleb Panfilov, già Pardo d'oro nel 1969
LOCARNO
09.07.2020 - 13:000

Anche i più piccoli possono diventare animatori (e registi) grazie a Locarno Kids HomeMade Movies

A dare il via al progetto sarà Claude Barras, l'autore di "Ma vie de Courgette"

LOCARNO - Con l’edizione di Locarno 2020 – For the Future of Films, il Locarno Film Festival darà voce anche alla creatività del pubblico più giovane. Locarno Kids HomeMade Movies permetterà infatti a bambini e ragazzi di apprendere, attraverso specifici contributi didattici online, i segreti dell’animazione in stop-motion, per creare delle storie ispirate al tema dell’ecologia.

Attraverso questa iniziativa di Locarno Kids, progetto del Festival che gode del supporto di un nuovo Main partner, la Mobiliare, i migliori cortometraggi prodotti entreranno a far parte della programmazione ufficiale nel 2021. Dopo l’interesse riscontrato nelle ultime edizioni, il programma del Locarno Film Festival dedicato a far scoprire ai più giovani le meraviglie dell’arte cinematografica punterà quest’anno a regalare al suo pubblico un’esperienza condivisa ancora più coinvolgente. Con l’iniziativa Locarno Kids HomeMade Movies i giovani spettatori saranno chiamati a mettersi alla prova, per la prima volta anche come registi, grazie a un focus dedicato all’animazione e in particolare alla tecnica dello stop-motion.

A dare il via agli animatori coinvolti nella creazione dei video didattici, che saranno resi disponibili durante il mese di luglio sulla pagina del sito del Locarno Film Festival dedicata a Locarno Kids HomeMade Movies, sarà Claude Barras, il regista di "Ma vie de Courgette", che nel 2017 ha portato il cinema svizzero fino alla notte degli Oscar. I giovani partecipanti potranno compiere un affascinante viaggio tra le tecniche e i generi del cinema di animazione che coinvolgerà animatori ed educatori che correderanno ogni video con una scheda didattica.

Nella seconda fase del progetto, ad agosto, saranno invece gli stessi giovani spettatori a mettere in pratica, da casa e con l’aiuto di famigliari, amici e compagni di classe, le lezioni apprese attraverso i video tutorial realizzati in diverse lingue e sottotitolati in italiano o in inglese. Spetterà a loro, infatti, ideare e realizzare un cortometraggio ispirato a una storia di loro invenzione. Il tema su cui saranno chiamati a riflettere è quello della natura e dell’ecologia: Locarno Kids HomeMade Movies sarà un modo per raccontare il proprio legame con l’ambiente e per riavvicinarsi con una nuova consapevolezza al mondo esterno, dopo le limitazioni alle attività quotidiane imposte dall’emergenza sanitaria nei mesi scorsi.

La direttrice artistica del Locarno Film Festival Lili Hinstin ha dichiarato: «Ho sempre immaginato il Locarno Film Festival come un evento capace di dare voce a tutte le componenti della società. Insieme a la Mobiliare sosterremo un passo fondamentale: trasformare dall’anno prossimo Locarno Kids in una sezione ufficiale del Festival, con incontri e proiezioni in sala, per far riscoprire anche ai più piccoli la magia del cinema e avvicinarli a sguardi e narrazioni sorprendenti». La curatrice di Locarno Kids Daniela Persico aggiunge: «Dopo l’anno scorso con la presenza di Lorenzo Mattotti, continuiamo un viaggio nell’immaginario cinematografico per spalancare i muri che si sono alzati attorno a noi e alle nostre famiglie durante la pandemia. Ringraziamo il grande regista Claude Barras per essere il testimonial di HomeMade Movies, un progetto che mette al centro la creatività dei ragazzi e che ci farà scoprire il mondo dalla loro prospettiva».

Come detto, i cortometraggi realizzati potranno partecipare al concorso indetto dal Locarno Film Festival e aggiudicarsi, nella selezione prevista in autunno, un posto nella programmazione ufficiale del 2021. Dal prossimo anno le proiezioni dedicate al pubblico dei bambini e dei ragazzi aumenteranno, arricchendo la programmazione e diventando una sezione ufficiale del Festival.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-02 04:22:50 | 91.208.130.89