Cerca e trova immobili

CANTONE«La Ticiconsult era in regola?»

07.10.23 - 18:28
È l'oggetto dell'interpellanza presentata al Consiglio di Stato da Sara Beretta Piccoli e Massimo Mobiglia
TIPRESS
«La Ticiconsult era in regola?»
È l'oggetto dell'interpellanza presentata al Consiglio di Stato da Sara Beretta Piccoli e Massimo Mobiglia

BELLINZONA - «La fiduciaria Ticiconsult era in regola?». Se lo chiedono i deputati dei Verdi liberali ticinesi Sara Beretta Piccoli e Massimo Mobiglia, che invitano il Consiglio di Stato a fare chiarezza sulla vicenda che vede protagonista la società di Marco Chiesa, Piero Marchesi e Pierluigi Pasi.

Un invito a fare chiarezza, «alla luce della confusione che si è creata in queste settimane sui media e soprattutto alla luce del fatto che si tratta di personalità pubbliche di primo rilievo della politica cantonale e federale», a distanza ormai di un paio di settimane dalle Federali 2023.

Beretta Piccoli e Mobiglia chiedono quindi se la Ticiconsult abbia avuto le autorizzazioni necessarie per esercitare l’attività di fiduciaria nel periodo di 14 mesi in cui ha avuto in organico solo un avvocato e nessuno iscritto all’Albo dei fiduciari. Se no, la fiduciaria degli esponenti UDC poteva esercitare senza deroghe o autorizzazioni? E se sì, invece, «quando sono state fatte le verifiche da parte della Vigilanza per la messa in regola della società?».

 

COMMENTI
 

giuvanin 4 mesi fa su tio
Chie$a e Marche$i, liberi e svizzeri ...ma anche un po' "all'italiana". Quando tra il dire e il fare, c'è di mezzo il ...vil denaro.

Tomino 4 mesi fa su tio
Tout va très bien madame la marquise...

OrsoTI 4 mesi fa su tio
Un politica di deatra che ce l’ha con ue, stranieri, frontalieri….. che dice che le regole sono fatte per essere rispettate e poi scivola cosi sulla buccia di banana. Mannaggia mannaggia….. proprio un bel esempio. Bravo chiesa:) continua a tappezzare il ticino con false ideologie

OrsoTI 4 mesi fa su tio
Ahhahaha come in italia!! La destra svizzera blatera tanto e poi…. Chiesa ma come . Ce l’hai con gli stranieri e poi fai peggio?

Evry 4 mesi fa su tio
Proposta da parte di due ganconsilglieri.... frustrati !!!!!

Johari 4 mesi fa su tio
Ma il Registro di Commercio, noti gli scopi societari, non ha fatto i relativi controlli al momento dell'iscrizione? A me pare strano che la società abbia potuto essere registrata se non fosse stata in regola?

giuvanin 4 mesi fa su tio
Risposta a Johari
Certo che lo era. Poi il fiduciario se n'è andato e non lo hanno sostituito per più di anno... Se uno straniero tarda 2 giorni a comunicare un cambiamento di residenza all'interno dello stesso Comune, viene multato con 200.- CHF per ogni componenete della famiglia,. Qui invece, tutto bene?

Renfibbioli@gmail.com 4 mesi fa su tio
taaac ...nem a votaa su su

Gpm8 4 mesi fa su tio
Finisce a tarallucci e vivo

UtenteTio 4 mesi fa su tio
Quando uscita la questione, Maderni ha detto che tutti sono in regola, ci è o ci fa? Lo sa che ci sono anche studi d'ingegneria che fanno firmare i progetti a terzi perché chi lo fa, non può firmare, l'ultimo progetto che ho visto l'ho fatto notare io al solerte ufficio tecnico del comune, un apprendista avrebbe fatto meglio. Ci sono studi fiduciari che fanno le tasse a prezzi super convenienti e dubito che sia il fiduciario a farle, 1000 così e fallirebbe, anni fa le mie tasse le ha fatte un'apprendista, spedite e sono ritornate massacrate dall'ufficio tassazione, poi non so come hanno fatto e magicamente andavano bene.

airman21 4 mesi fa su tio
Risposta a UtenteTio
Forse devi rileggere le parole dette: “Il caso è stato segnalato all’autorità di vigilanza dalla associazione mantello dei fiduciari, come ci conferma la presidente Cristina Maderni. “La nostra associazione - spiega ai microfoni di Liberatv - fa dei controlli a spot sugli associati, per verificare la loro conformità alla legge. Oltre a questo riceviamo delle segnalazioni. Il nostro ruolo, quando c’è un sospetto, è semplicemente quello di portarlo all’attenzione della Vigilanza (presieduta dall’avvocato Marco Bertoli, ndr.). Non spetta a noi giudicare e men che meno sanzionare. Nel caso della Ticiconsult, a nostro avvisto, c’è stata una sospetta violazione e, di conseguenza, abbiamo segnalato”.

Voilà 4 mesi fa su tio
Risposta a UtenteTio
UtenteTio, studi di ingegneria e fiduciari sono ambiti diversi. E' provato che la Ticiconsult non era in regola ma l'avvocato di Chiesa per confondere le acque ha lasciato intendere che è pratica corrente nell'ambiente delle fiduciarie. Certo che per persone che si pongono come cittadini esemplari, difensori della giustizia e paladini della costituzione, questo è un brutto inciampo.

UtenteTio 4 mesi fa su tio
Risposta a airman21
Se vigilano (chi controlla il controllore) come l'ordine dei medici e dentisti che non sanno, o meglio fanno finta di non sapere, che giravano o ancora oggi girano finti medici e lavorano tranquillamente, è come girare con le gomme liscie e tiri la il più possibile, o non comperi la vignetta, tanto qual'è la % di rischio che ti fermano (per la vignetta conosco chi non l'ha da anni e fa ugualmente l'autostrada)? Se davvero tutte queste associazioni di vigilanza dovessero girare tutti gli associati, scommetto che qualcuno non arriva a sera, ma à sà pò mia perché ci sono gli intoccabili (ramo sicurezza oltre 130 aziende, tüt à pòst o i minorenni in discoteca sono entrati dal camino come Babbo Natale). Siamo in Ticino, stranamente quando conviene si arriva a sapere tante cose, come il caso dell'inchiesta avviata dopo una condanna e la commedia dell'autospensione. In Ticino riusciamo a fare tanti magheggi nel ramo avvocati e fiduciari, una bucalettere e 250 etichette sulla bucalettere ma non chiamiamole società bucalettere... noooo. Cmq il caso si risolve in fretta, bastava inserire in busta paga qualsiasi fiduciario, il primo che passava di li per caso, ma forse non ci sono arrivati.

Tirasass 4 mesi fa su tio
Le regole valgono per tutti, prima e dopo le elezioni

giuvanin 4 mesi fa su tio
Già già, facciamo le vittime, che ci viene così bene. Fossero stati due italiani con un permesso C ...Chiesa, Merchesi e l'UDC ne avrebbero già chiesto la lapidazione pubblica.

TheQueen 4 mesi fa su tio
Risposta a giuvanin
Concordo. Ma è facile campare a slogan per loro

Elia1101 4 mesi fa su tio
Per fortuna che i media sono politicamente neutrali… proprio una casualità che questi articoli spuntano proprio in vicinanza alle elezioni federali ..

Dex 4 mesi fa su tio
Risposta a Elia1101
Quale momento migliore per la verità

Tomino 4 mesi fa su tio
Risposta a Dex
at dex, grande! Top!
NOTIZIE PIÙ LETTE