POLLEGIO
31.08.2018 - 12:150

Infocentro: «Ultimo tentativo per non demolirlo»

Michele Guerra e Franco Celio si appellano al Governo tramite una mozione

BELLINZONA - Michele Guerra e Franco Celio, tramite una mozione, tentano la strada del Consiglio di Stato quale ultima via per evitare l’abbattimento dell’Infocentro di Pollegio.

«Pur sapendo che le chance di salvezza sono veramente pochissime - sottolineano i due deputati -, che molto dipende dalla Confederazione e che la situazione pianificatoria non permette grandi margini di manovra, si reputa giusto proporre un ultimo tentativo».

«L’Infocentro - prosegue la mozione - ha sempre rappresentato un luogo di servizio ed oggi - anche se i suoi scopi originali sono esauriti - varrebbe la pena continuare a farlo esistere. È noto come il Governo ticinese si sia già adoperato con grande impegno per questo scopo ed a tutela di questa realtà (e di ciò va veramente ringraziato) ma a fronte dell’annuncio di una demolizione dello stabile, riteniamo quantomeno ragionevole proporre un ultimo tentativo con tutte le parti in gioco. Ci si chiede peraltro se nonostante i grandi vincoli pianificatori, non si possa intervenire sui medesimi in qualche modo».

Visto che l’immobile era stato richiesto da realtà importanti legate alle Tre Valli (ad esempio l’aiuto domiciliare), Guerra e Celio chiedono se in caso di impossibilità di salvataggio dell’Infocentro, «le medesime attività (unitamente ad altre) potranno trovare spazio presso l’ex sedime Santa Maria di Pollegio».

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 06:37:10 | 91.208.130.86