Cerca e trova immobili

ROVEREDO (GR)C'è un mesolcinese coinvolto nel dramma di Agrate Brianza

12.02.24 - 14:01
Dopo lo schianto tra due furgoni è morto un 62enne di Domodossola. Lo svizzero invece si trova ricoverato in ospedale con ferite serie.
Vigili del Fuoco
C'è un mesolcinese coinvolto nel dramma di Agrate Brianza
Dopo lo schianto tra due furgoni è morto un 62enne di Domodossola. Lo svizzero invece si trova ricoverato in ospedale con ferite serie.

ROVEREDO (GR) - C'è anche un cittadino svizzero coinvolto nel drammatico schianto verificatosi ad Agrate Brianza (Monza, Italia), nella notte tra sabato e domenica.

In seguito all'incidente tra due furgoni ha perso la vita un 62enne residente a Domodossola, in Piemonte. L'altra persona è invece un 58enne di Roveredo Grigioni, in Mesolcina. L'uomo si troverebbe ancora ricoverato presso l'ospedale San Raffaele di Milano e riporterebbe ferite piuttosto serie.

La dinamica dell'accaduto è ancora al vaglio degli inquirenti. L'incidente frontale è accaduto pochi minuti dopo la mezzanotte sulla strada provinciale 13. Terribile lo scenario apparso davanti ai soccorritori e ai vigili del fuoco quando si sono ritrovati sul posto. Si parla di impatto violento, reso tale anche dalla pioggia.

La persona deceduta si stava recando a lavorare. Di mestiere caricava i giornali sul suo furgone per poi distribuirli nelle edicole prima dell'alba. Il 62enne, apparso subito gravissimo, è spirato poco dopo il suo ricovero in ospedale.

L'altro uomo coinvolto nel sinistro invece fino a qualche anno fa aveva ricoperto una carica politica importante proprio a Roveredo. Le sue condizioni di salute restano al momento delicate. Amici e conoscenti, interpellati da Tio/20Minuti, hanno voluto mantenere il massimo riserbo sulla vicenda.

NOTIZIE PIÙ LETTE