Cerca e trova immobili

CANTONEÈ morto Dick Marty

28.12.23 - 14:34
Da tempo malato si è spento oggi a 78 anni
TiPress
Fonte Red
È morto Dick Marty
Da tempo malato si è spento oggi a 78 anni

FESCOGGIA - All'età di 78 anni si è spento Dick Marty. L'ex procuratore pubblico, ex consigliere di Stato ed ex consigliere agli Stati è deceduto questo pomeriggio nella sua casa di Fescoggia.

Nel corso della presentazione del libro "Verità irriverenti" aveva accennato all'urgenza di scrivere della sua carriera lasciando intendere la consapevolezza di una prossima fine.

La carriera
Una carriera ricca di impegni quella di Dick Marty, divisa tra magistratura e impegno politico che lo ha portato a essere attivo non solo in ambito locale, ma anche internazionale. Già giovanissimo, a soli 27 anni, venne assunto presso il Max Planck Institute per il diritto internazionale e degli esteri a Friburgo, in Germania, come responsabile per la sezione sul diritto svizzero. Ci restò per tre anni, dal 1972 al 1975, quando l’elezione a Procuratore pubblico lo riportò in Ticino.

Lotta alla criminalità organizzata
Il suo nome resta legato alla lotta contro la criminalità organizzata e la droga, un impegno che gli procurò nel 1987 un’onorificenza dal Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti e un premio speciale dalla International Narcotic Enforcement Officers Association. In diverse occasioni aveva fatto notare il disinteresse da parte dei politici - ma anche dell’opinione pubblica e della stampa svizzera - nei confronti della criminalità organizzata transfrontaliera. «Continuiamo a spendere due miliardi in armamenti per pericoli molto improbabili e facciamo invece fatica a investire per pericoli ormai ben presenti», aveva dichiarato qualche anno fa, insistendo sul fatto che «abbiamo una delle leggi più moderne al mondo, ma non siamo in gradi di applicarla a causa delle strutture insufficienti».

Le minacce di morte e l'altissima protezione
La sua lotta contro la criminalità organizzata gli costò diverse minacce di morte, tanto che nel dicembre del 2020 fu messo sotto altissima protezione da parte della polizia. Aveva raccontato che le minacce provenivano dai servizi segreti serbi, che a loro volta avevano chiesto alla mafia assassini professionisti per liquidarlo e poi scaricare la colpa sui kosovari. La FedPol classificò il pericolo di morte con il grado 5. «Grado 5 significa sparire, ma per me era totalmente fuori questione. Così siamo rimasti a un livello molto alto fino a ora: livello 4. Non è mai successo in Svizzera che qualcuno sia rimasto a un livello di pericolo così alto per così tanto tempo», aveva raccontato.

Carriera politica e non solo
Ha ricoperto anche la carica di Consigliere di Stato dal 1989, anno della sua elezione, fino al 1995 in qualità di direttore del Dipartimento delle finanze. Nel 1995 la sua carriera continuò oltre Gottardo con l’elezione al Consiglio degli Stati. Dal 1996 al 2007 ha pure ricoperto la carica di presidente di Svizzera turismo. Un nome noto anche a livello internazionale dato che dal 1998 al 2011 è stato membro dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa. Fu nominato anche relatore del Consiglio d'Europa per l'indagine sulle presunte prigioni segrete della CIA in Europa, indagini che finirono in due rapporti in cui venivano evidenziate violazioni delle norme internazionali sui diritti umani in diversi stati europei. Non solo, ma fu autore anche di un rapporto sul traffico di organi prelevati da prigionieri serbi assassinati dall'UÇK.

Democrazia in pericolo

In novembre Marty ha pubblicato un libro, "Verità irriverenti - Riflessioni di un magistrato sotto scorta", in cui ripercorre le fasi più importanti della sua vita e riflette sulla crisi dello Stato di diritto e sulle fragilità della democrazia. Anche in Svizzera la democrazia sta attraversando la più grande crisi dal secolo scorso, ha affermato in una recente intervista l'ex procuratore pubblico. «Stiamo assistendo a uno spostamento di potere verso l'esecutivo, a scapito dei rami legislativo e giudiziario», aveva dichiarato ai quotidiani romandi Le Courrier e La Liberté. «La democrazia non è solo la separazione dei poteri, ma anche un delicato equilibrio tra di essi», ha aggiunto l'ex investigatore speciale del Consiglio d'Europa. «Quasi ovunque il sistema democratico viene stravolto a favore del governo, che sempre più spesso invoca il segreto di Stato e nasconde le informazioni al parlamento e al pubblico», ha affermato. Il ticinese cita come esempio i contratti da miliardi di franchi per i vaccini firmati durante la pandemia. «Nessuna informazione in merito è stata resa pubblica», ha sottolineato. Eppure la trasparenza è uno dei principi cardine della democrazia. Dick Marty ritiene inoltre che il Consiglio federale sia sempre meno restio a ricorrere ai diritti di eccezione. «Lo trovo piuttosto preoccupante. Stiamo assistendo a uno spostamento di potere verso l'esecutivo, a scapito del legislatore e, sempre più spesso, del potere giudiziario».

Le reazioni
La scomparsa di Dick Marty non ha ovviamente lasciato indifferente il mondo della politica. Il primo a ricordarlo è stato il suo partito - il PLR - che parla di un «vuoto incolmabile» lasciato nel panorama politico e sociale ticinese. «Con Marty ci lascia una figura di altissima caratura, capace di guadagnarsi rispetto e considerazione a livello nazionale e internazionale».

Anche (l'ancora per tre giorni) Presidente della Confederazione Alain Berset ha voluto onorare la memoria del ticinese. «È con profonda tristezza - scrive sul proprio profilo di X - che ho appreso del decesso di Dick Marty. Come procuratore pubblico, consigliere di Stato, senatore o parlamentare al Consiglio d'Europa ha lottato senza sosta per una Svizzera aperta, per la dignità umana e per lo Stato di diritto». Per la consigliera federale Elisabeth Baume-Schneider «sarà difficile abituarsi al silenzio e all'assenza di Dick Marty», ricordando come la sua «intelligenza benevola» abbia incoraggiato tutti «a dare il meglio di noi stessi». Qualità questa che la consigliera federale giurassiana definisce «rara e preziosa».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Koblet69 3 mesi fa su tio
Un grande uomo sempre fermo e deciso su tutte le battaglie che ha sostenuto. È grazie a lui se son saltati fuori i casi delle prigioni segrete alla C. I. A. RIposa in pace e condoglianze alla famiglia

carlo56 3 mesi fa su tio
se n’è andato un grande uomo, un uomo di istituzioni ma snche un uomo coraggioso e capace di posizioni contro corrente. R.I.P.

Paolin’ 3 mesi fa su tio
Dick Marty è stato un grande uomo. L’ho sempre rispettato per le sue lotte e per le sue riflessioni. Checché ne dicano certi blogger qui su TIO (che poi, forse non sono né il momento, né l’articolo più appropriato per fare polemica), anche come politico è stato abile, integro ed efficace (aggettivi molto rari e allo stesso tempo ricercati, per un politico). Io non so cosa ci sia di là, ma spero con tutto il cuore che si stia facendo un buon ultimo viaggio.

Equalizer 3 mesi fa su tio
Marti ha fatto cose giuste e cose meno giuste specialmente quando era a capo delle finanze del cantone, poi la copia Marti & Respini a Berna meglio non parlarne. Se poi negli anni a seguire ha fatto cose buone vanno riconosciute, ma qui in Ticino molti sono stati felicissimi quando se ne andato dal dipartimento che controllava.

G 3 mesi fa su tio
Risposta a Equalizer
👍

Esse 3 mesi fa su tio
Ogni volta che parlava imparavi qualcosa. Che peccato, un fuori classe che non lo rimpiazzi più. Condoglianze a chi ha avuto la fortuna di stargli vicino.

Nikko 3 mesi fa su tio
Era una grande persona! Coraggiosa, onesta e coerente! Ha sempre espresso chiaramente le conclusioni delle sue inchieste senza guardare in faccia a nessuno, nemmeno ai più potenti della Terra…

Nikko 3 mesi fa su tio
Risposta a Nikko
… Questa sera su RSI LA2 hanno mostrato il documentario “Un grido per la giustizia”, sui rapimenti e trasferimenti illegali effettuati dalla CIA con l’aiuto di molti stati europei, nelle prigioni segrete e a Guantanamo… Consiglio a tutti di vederlo…

Ciao ???? 3 mesi fa su tio
Grande persona, grande coraggio ad affrontare potenze mondiali per avere giustizia e difendere diritti umani!!Ho avuto piacere di conoscerlo di persona. Riposa in pace.😌

erb 3 mesi fa su tio
Un grande che merita rispetto

polonord 3 mesi fa su tio
Mi spiace moltissimo che il nostro quotidiano abbia dato questa notizia come seconda e non come prima. Purtroppo l’ennesima dimostrazione dell’incompetenza dei giornalisti RSI. Un’altra occasione persa …

Voilà 3 mesi fa su tio
Risposta a polonord
polonord, Ieri sera, su RSI la due, hanno trasmesso il documentario "Un grido per la giustizia", e comunque anche nel quotidiano gli hanno dato un ampio spazio

bobifurgo 3 mesi fa su tio
Il Ticino ha perso un uomo di grande peso: intelligente, coraggioso che ha portato avanti per tutta la vita le sue battaglie con grande determinazione senza mai mollare. In questo momento possiamo solo essere tristi per la dipartita di un personaggio che con il suo rigore e serietà ha dato lustro al nostro Cantone. Le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia, agli amici, ai colleghi di partito ed ai ticinesi che hanno apprezzato il suo ammirevole impegno nella difesa dei suoi ideali. Riposi in pace

Capra 3 mesi fa su tio
Rispetto per la sua morte e condoglianze alla famiglia , ma non mi è mai piaciuto! In democrazia si potrà dire 🤷‍♀️

Frani 3 mesi fa su tio
Risposta a Capra
Quando si dice il perfetto nickname

Blobloblo 3 mesi fa su tio
Risposta a Capra
Hai confermato per l’ennesima volta il tuo livello

genchi67 3 mesi fa su tio
Risposta a Capra
Scusate no si può bloccare questo genio ????Per non dire altro!!

Signore 3 mesi fa su tio
Risposta a Capra
certo che si può dire, però in questa situazione, informarci riguardo i tuoi gusti, è semplicemente poco opportuno e non particolarmente elegante

Fra Francesco 3 mesi fa su tio
Ha sempre avuto tutti contro, non solo la malavita ma anche gli stessi politici di casa sua.Se pensiamo che il libro “Verità irriverenti” è stato scritto nel periodo in cui già sapeva che era gravemente malato, esalta la sua grande personalità nel denunciare a livello mondiale (Svizzera compresa) i disastrosi comportamenti dei potenti che stanno distruggendo la democrazia.

Rigel 3 mesi fa su tio
Risposta a Fra Francesco
Vero, fino alla fine coerente con le sue idee. Ha lottato per quello in cui credeva.

Arcadia7494 3 mesi fa su tio
RIP anche da parte mia. Persona di spessore, sempre interessante sentirlo disquisire sui temi di sua competenza.

rosi 3 mesi fa su tio
poteva piacere o non piacere ma è stato un grande magistrato, un uomo politico intelligente, lungimirante.

Balù 3 mesi fa su tio
Non è una grande perdita

Abdul 3 mesi fa su tio
Risposta a Balù
Rispetto per le persone anche se non hanno le stesse idee.

rosi 3 mesi fa su tio
Risposta a Balù
che persona sei per fare un commento simile?

Fra Francesco 3 mesi fa su tio
Risposta a Balù
Beata ignoranza.

Rigel 3 mesi fa su tio
Risposta a Balù
perdonatelo, non a quello ce dice

genchi67 3 mesi fa su tio
Risposta a Balù
Altro genio da bloccare,complimenti per la tua sensibilità e intelligenza.

AnnK88 3 mesi fa su tio
Risposta a Balù
Vergognati.

IaM 3 mesi fa su tio
Risposta a Balù
quella di bal è 8 miliardi peggiore...

medioman 3 mesi fa su tio
Risposta a AnnK88
Ha solo detto la sua….

Rigel 3 mesi fa su tio
Risposta a Rigel
*non sa quello che dice

Paolin’ 3 mesi fa su tio
Risposta a Rigel
Non è andato né a scuola né a catechismo.

polonord 3 mesi fa su tio
GRANDE PERSONA. RIP.

Frakkia 3 mesi fa su tio
e come membro della massoneria invece ?

bambinoalto 3 mesi fa su tio
Risposta a Frakkia
Eh già....

leopold 3 mesi fa su tio
Risposta a Frakkia
È stato un Grande uomo, in tutti sensi! Per cui anche se fosse stato veramente un massone ( e tu non puoi saperlo.. ), ha dimostrato con i fatti che la massoneria non è nulla di malvagio, anzi.

bambinoalto 3 mesi fa su tio
va bene RIP. però chi ha scritto le fandonie sui presunti servizi segreti serbi poteva evitarlo, in quanto si sa che a tempi alterni sono gli albanesi (e kossovari) che controllano il narcotraffico in Europa, insieme alla classica mafia itala e ai turchi. Allerta 5? Quanti agenti inutilmente impiegati anche in quel di fescoggia?

W.Bernasconi 3 mesi fa su tio
Risposta a bambinoalto
… mancava un commento come il suo.. così sa.. tanto per fare i diversi e dover dire per forza qualcosa…

AnnK88 3 mesi fa su tio
Risposta a bambinoalto
Beata ignoranza.

bambinoalto 3 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
ho detto RIP. però di cosette ce ne sarebbero da dire che non ho detto della carriera del nostro chiaramente eroe. Al contrario di colui che deve offendere il popolo Serbo inutilmente e a torto. Bastava scrivere che si batteva contro la criminalità (come tanti altri, magari come l'agente sotto copertura lasciato cadere come una patata non bollente...). E' un lutto, non propaganda radical chic e Woke. Raccogliamoci in lutto e basta.

chivas 3 mesi fa su tio
Ho conosciuto personalmente Il signor Marti, persona immensa, i politici di oggi dovrebbero imparare da una persona come lui. Sincere condoglianze alla famiglia.

Signore 3 mesi fa su tio
Immenso rispetto! Condoglianze ai famigliari.

gp46 3 mesi fa su tio
Condoglianze ai famigliari. Uomo di grande spessore in tutti i sensi, ma in special modo umano, sempre alla ricerca di una maniera di difendere e aiutare i meno fortunati.

Anna 74 3 mesi fa su tio
R.I.P

Barbi 3 mesi fa su tio
E' stato un grande politico, ma soprattutto un grande uomo. Sempre coerente con le sue idee, mai arrogante, mai maleducato. Ha lasciato il segno nel nostro paese. Condoglianze alla Sua famiglia.

ajeje 3 mesi fa su tio
Una gran perdita R.I.P.

Sinned azzaip 3 mesi fa su tio
R.ip 🤚🙌

CHGordola 3 mesi fa su tio
R.I.P. se ne va un esempio di uomo d'onore e giustizia!

hcap1972 3 mesi fa su tio
Hai vinto tante battaglie, hai tutelato i più deboli, hai lavorato per il Paese. Grazie Dick, grande uomo.

Calimero 3 mesi fa su tio
Se ne è andato un grande uomo. Sempre in prima linea per difendere i diritti dei più deboli, vero paladino della giustizia. Ora riposa in pace Dick.

Gus 3 mesi fa su tio
Ogni persona onesta e amante della giustizia si sente privata di una bandiera. Grazie Dick!

Rosso Blu 3 mesi fa su tio
Un grande Uomo . Buon viaggio w condoglianze ai Familiari. RIP

Mat78 3 mesi fa su tio
Un ticinese di spessore. RIP. Grazie per il grande impegno civile e pubblico prestato. Mancherà.

Paul1291 3 mesi fa su tio
RIP Grande uomo,notevole spessore umano e morale

F/A-19 3 mesi fa su tio
Mi spiace tanto, uomo di spessore morale, i nostri politici avrebbero tanto da imparare ma sembra un’utopia.

Manimal 3 mesi fa su tio
Grazie 🙏🙏🙏🙏R.I.P

Porzarama 3 mesi fa su tio
Sia Pace a Lui è una prece alla memoria.

gabo11 3 mesi fa su tio
Un grande esempio di rettitudine morale ed etica. Condolianze alla famiglia.

pegis 3 mesi fa su tio
R.I.P. 🙏🙏🙏

Abdul 3 mesi fa su tio
Grande uomo. Nessuno come lui dal lato etico e morale in Ticino! R.I.P.

Rigel 3 mesi fa su tio
Un signore. Un idealista. un uomo che ha lavorato per quello in cui credeva, anche a costo di non essere sempre piaciuto a tutti. Un pensiero a quanti lo piangono.

Koblet69 3 mesi fa su tio
Risposta a Rigel
Concordo! Condoglianze alla famiglia

giumello10 3 mesi fa su tio
Grande personaggio politico. Condoglianze alla famiglia

Mgrazia60 3 mesi fa su tio
RIP 🙏🏻Condoglianze alla famiglia🙏🏻
NOTIZIE PIÙ LETTE