Immobili
Veicoli
Archivio Keystone
BELLINZONA
07.05.2022 - 17:410
Aggiornamento : 20:05

Rissa sull'autopostale, un agente della sicurezza finisce in ospedale

A un ragazzo è stato chiesto di abbassare la musica, ma questo ha risposto in modo aggressivo, arrivando alle mani

BELLINZONA - Dalla musica ad alto volume alle mani. Ieri sera si è consumata una scena di violenza a bordo di una corsa notturna dell'autopostale partito da Bellinzona in direzione di Mesocco. Un ragazzo «ha attaccato» un agente della sicurezza in risposta alla sua richiesta di abbassare il volume della musica.

Più di quaranta persone sono arrivate a casa con un'ora di ritardo la notte scorsa. La causa, spiega una portavoce di Autopostale, una lite tra un giovane e un agente della Securitas. Tra la una e la una e trenta di sabato al ragazzo sarebbe stato chiesto di abbassare la musica che teneva a un volume abbastanza alto. Ma questo avrebbe risposto in modo aggressivo, attaccando l'agente che, a causa delle ferite riportate, «si è dovuto recare in ospedale».

La Polizia Cantonale conferma l'accaduto e aggiunge che il ragazzo, che si trovava con almeno un'altra persona, è fuggito quando ha sentito che qualcuno a bordo dell'autobus chiamava la polizia. All'arrivo della Comunale, spiega la polizia, «non c'erano più. Al momento non sono ancora stati identificati». L'agente ha riportato delle contusioni, ma la polizia non conferma che si sia recato in ospedale.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-20 15:01:52 | 91.208.130.89