Immobili
Veicoli

CANTONECocaina, scovato un traffico internazionale

06.12.21 - 11:46
I soggetti finiti in manette sono sospettati di aver preso parte allo smercio tra Albania, Italia e Ticino.
tipress
Cocaina, scovato un traffico internazionale
I soggetti finiti in manette sono sospettati di aver preso parte allo smercio tra Albania, Italia e Ticino.
Le principali ipotesi di reato sono di infrazione aggravata e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti, nonché riciclaggio di denaro.

C'è un fiume di cocaina transitato tra l'Albania, l'Italia e il Ticino, dietro agli otto arresti avvenuti il 1. dicembre 2021 tra Lugano, Giubiasco, Gambarogno e Ascona.

Come riferiscono il Ministero pubblico e la Polizia Cantonale, si tratta di cinque cittadini albanesi (tra i 24 e i 39 anni), residenti in Albania o in Italia, di una 50enne cittadina italiana residente in Italia, di una 30enne e un 50enne svizzeri residenti nel Luganese. I soggetti in questione sono sospettati di aver preso parte a vario titolo all'importante traffico di droga.

Nel corso del dispositivo, a cui hanno collaborato anche la Polizie Città di Lugano, la Polizia Città di Bellinzona e le Polizie comunali di Ascona e Minusio, sono stati rinvenuti e sequestrati 250 grammi di sostanza stupefacente e diverse migliaia di franchi in contanti.

Le principali ipotesi di reato sono di infrazione aggravata e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti, nonché riciclaggio di denaro. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO