Gdf Varese
CONFINE
18.10.2019 - 12:210
Aggiornamento : 12:47

Colpo grosso al valico di Ponte Tresa

La Guardia di finanza di Varese ha sequestrato titoli e soldi per oltre 180mila euro a quattro cittadini israeliani

PONTE TRESA -  La Guardia di Finanza di Luino ha di recente sottoposto a un controllo, presso il valico stradale di Ponte Tresa, un'auto di grossa cilindrata, presa a noleggio, con targa italiana. A bordo viaggiavano quattro cittadini di nazionalità israeliana, provenienti dalla Svizzera e diretti all’aeroporto di Malpensa per fare rientro nel loro Paese.

Le Fiamme Gialle, insospettite dal nervosismo del conducente e dalle risposte evasive e poco verosimili circa i motivi del viaggio, hanno deciso di procedere ad una più accurata ispezione dell’auto e dei bagagli. Ma è durante il controllo effettuato all’interno del portafogli di uno dei quattro che le guardie hanno trovato denaro contante in dollari americani, euro, franchi svizzeri e shekel istraeliani, nonché assegni parificabili a titoli al portatore, per un totale complessivo di circa 180.000 euro.

Tenuto conto dell’entità della somma detenuta e dall’assenza di una dichiarazione valutaria si è quindi proceduto al sequestro dell'intera somma.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-10 23:18:11 | 91.208.130.89