Immobili
Veicoli
Temporali, grandine e alberi caduti

CANTONETemporali, grandine e alberi caduti

12.08.19 - 12:24
Diversi allagamenti segnalati nell'Alto Vedeggio. Per ora risparmiato solo il Mendrisiotto
Lettore tio/20 minuti
Temporali, grandine e alberi caduti
Diversi allagamenti segnalati nell'Alto Vedeggio. Per ora risparmiato solo il Mendrisiotto

LUGANO - Grandine, forti raffiche di vento e piogge intense. È lo scenario paventato (e che in parte si è già verificato in alcune zone) dai meteorologi di Locarno Monti che, questa mattina, confermavano ancora l'allerta meteo già diramata ieri (di livello 3 quindi marcato). Le prime abbondanti precipitazioni - accompagnate da forti venti - si sono verificate in Valle Bedretto, Valle Maggia, Leventina ed in seguito hanno investito anche il Bellinzonese e il Luganese.

Luganese e danni - Ed è proprio in quest'ultimo distretto che si sono registrati i maggiori danni nel corso di un (breve) e violento temporale andato in scena a partire dalle 12.15. La zona maggiormente colpita risulta l'Alto Vedeggio con i pompieri che hanno dovuto effettuare gli straordinari per diversi allagamenti e alcune piante cadute a Bironico e Rivera. Ma non solo. Perché pure in Via Senago, a Pazzallo, un albero è stato sradicato dalla forza del vento ed è precipitato sulla strada che ora i pompieri stanno cercando di liberare. Sul posto anche la Polizia. Anche la cantonale tra Agno e Figino risulta bloccata da una pianta. E un albero è caduto pure a Monteggio.

Segnalazioni di precipitazioni violente arrivano anche da Brissago, mentre ai Monti di Gerra Gambarogno ha grandinato. Mentre per ora il maltempo ha risparmiato il Mendrisiotto.  

Le raccomandazioni in caso di forti temporali sono quelle dettate dal buonsenso:
- Evitare di sostare sulle creste delle montagne, sotto alberi isolati o sotto gruppi di alberi, stare lontani anche da pali o torri.
- Cercare riparo in un edificio o in un’automobile (gabbia di Faraday).
- In assenza di possibilità di riparo, assumere una posizione accovacciata.
- Evitare escursioni in montagna o altre attività all’aperto.
- Stare lontani da oggetti metallici o dal superfici d’acqua.
- Se si sta facendo il bagno, uscire immediatamente dall’acqua.
- Evitare o percorrere più lentamente i tratti di strada allagati.
- Non sostare nel letto di ruscelli o torrenti come pure in prossimità di pendii molto ripidi.
- Seguire in ogni caso le raccomandazioni diramate dalle autorità.

COMMENTI
 
sedelin 3 anni fa su tio
finalmente una rinfrescata:-) @matteo ulfara: confermo, adesso c'è il temporale (vuoi fare tu il giornalista?)
Nicklugano 3 anni fa su tio
Quello che sta passando su Massagno non é male...
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO