TiPress
LUGANO
04.09.2018 - 18:350

Wicht denunciato dall’ex moglie

L’ex presidente dell’UDC avrebbe prelevato dal suo patrimonio 7 milioni di franchi in contanti. Ma ci sarebbero anche altre operazioni sospette segnalate dall’Ufficio federale di polizia

LUGANO - Paolo Clemente Wicht sarebbe stato denunciato dalla ex moglie: dal suo patrimonio - come riferisce la Rsi - avrebbe prelevato almeno 7 milioni di franchi, quasi esclusivamente in contanti.

A carico dell’ex presidente dell’UDC ci sarebbero anche due operazioni sospette segnalate dall’Ufficio federale di polizia, così come un’altra denuncia da parte di un ex cliente.

Le ipotesi di reato a carico del 52enne sono di appropriazione indebita, truffa, amministrazione infedele, omissione della contabilità, ingiuria, minaccia, coazione, riciclaggio ed esercizio abusivo della professione fiduciaria.

Sembrerebbe inoltre che Wicht non abbia per anni allestito contabilità, bilanci e conti economici, così come le imposte. A suo carico ci sarebbero anche «diverse esecuzioni» pendenti.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-07 17:25:01 | 91.208.130.86