Cerca e trova immobili

LUGANOCalato il sipario sulla sesta edizione di Boldbrain Startup Challenge

08.12.23 - 15:44
La sfida delle idee innovative si è conclusa ieri al Palazzo dei Congressi: primo premio a Foldcast.
Foto Team Boldbrain
Fonte Team Boldbrain
Calato il sipario sulla sesta edizione di Boldbrain Startup Challenge
La sfida delle idee innovative si è conclusa ieri al Palazzo dei Congressi: primo premio a Foldcast.

LUGANO - L’edizione 2023 di Boldbrain Startup Challenge, il programma di accelerazione per idee innovative organizzato da Fondazione Agire con il supporto di USI Startup Centre e il sostegno del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) e di BancaStato, si è conclusa con la tradizionale serata dedicata alla proclamazione dei vincitori. La Cerimonia di Premiazione è stata organizzata ieri sera (7 dicembre) presso il Palazzo dei Congressi di Lugano, tra cui hanno assistito 500 persone: fra il pubblico anche il Consigliere di Stato Christian Vitta.

Altre 70 persone hanno seguito l’evento in diretta streaming sul canale YouTube di Fondazione Agire. La giuria nazionale, presieduta da Thomas Billeter, ha valutato i 10 progetti finalisti e decretato i 5 vincitori che si sono aggiudicati assegni per un valore complessivo di 110'000 franchi, oltre a prestazioni in natura e consulenze che li aiuteranno a proseguire lo sviluppo del loro progetto. Il pubblico che ha seguito la serata in presenza, ha votato in maggioranza Foldcast che ha così vinto anche il sesto premio del valore di 10'000 franchi.

Il primo premio è stato attribuito a Foldcast con un assegno del valore di 40'000 franchi, oltre ad una borsa di studio del valore di 54'000 franchi per l’Executive Master in Business Administration dell’Università della Svizzera italiana, un pacchetto ore di consulenza legale presso Bär&Karrer del valore di 5'000 franchi e un buono di consulenza Fidinam. L’assegno di 30'000 franchi, per il secondo classificato unito ad un altro buono di consulenza Fidinam, è andato a Cognitive Inspect, mentre Securified si è classificato al terzo posto, ottenendo così un assegno di 20'000 franchi. Infine, il quarto e quinto classificati, SkinMind e WiSort, hanno ricevuto 10'000 franchi ciascuno.

Ai primi tre classificati viene data l’opportunità di accedere allo Swiss Economic Award e a MassChallenge Switzerland, programmi che favoriscono lo sviluppo di startup in fase più avanzata, oltre a dei buoni coaching offerti da Connect Switzerland, mentre tutte le finaliste beneficiano di un buono messo a disposizione dall’Istituto federale della Proprietà Intellettuale per poter svolgere una prima ricerca brevettuale assistita.

Fondazione Agire garantirà a Archiater, Rotorborne e WiSort una postazione desk, ciascuno, presso il Tecnopolo Ticino per 1 anno. Mentre lo sponsor Hemargroup attribuisce anch’esso il suo premio speciale a WiSort che avrà così la possibilità̀ di sviluppare ulteriormente il suo prototipo. Il Consigliere di Stato Christian Vitta, nel suo saluto iniziale, ha evidenziato quanto il programma Boldbrain sia un tassello essenziale all’interno della strategia a sostegno delle startup elaborata dal Cantone, con l’obiettivo di accompagnare le idee innovative e creare un terreno fertile affinché esse possano realizzarsi e crescere.

«Un’iniziativa che sosteniamo con convinzione e che contribuisce al futuro dell’economia ticinese e del nostro territorio» ha detto. Il progetto vincitore + premio del pubblico Foldcast ha sviluppato un software in grado di progettare casseri in carta, che vengono pretagliati e spediti sui cantieri o in fabbrica, dove vengono poi assemblati. L’utilizzo della carta consente di produrre casseri a basso costo e completamente riciclabili e riduce l’utilizzo di calcestruzzo del 50%.

COMMENTI
 

John Wayne 2 mesi fa su tio
Sarà, ma poi al momento dei fatti i soldi vanno sempre in tasca ad alcuni come gli aiuti per chiedere prestiti, e chi presenta un progetto locale, nemmeno ti ascoltano. Io, ad oggi, sono molto deluso.
NOTIZIE PIÙ LETTE