Cerca e trova immobili

BELLINZONAUn nuovo centro di distribuzione alimentare a firma Tavolino Magico

01.11.23 - 12:39
Si tratta del terzo a Bellinzona e del 16esimo nella Svizzera italiana.
Tavolino Magico
Fonte Tavolino Magico
Un nuovo centro di distribuzione alimentare a firma Tavolino Magico
Si tratta del terzo a Bellinzona e del 16esimo nella Svizzera italiana.

BELLINZONA - Si aggiunge un altro Centro di distribuzione alimentare a Bellinzona. Ad aprirlo all'Oratorio San Biagio a Ravecchia, l'associazione Tavolino Magico. Qui ogni martedì, i volontari distribuiscono ottimo cibo, salvato dal macero, a 55 residenti. Si tratta del sedicesimo centro nella Svizzera italiana.

La precarietà - scrivono - continua a crescere. Ecco perché è stato necessario anche raddoppiare la distribuzione all'Oratorio San Biagio. A quella del giovedì, se ne è aggiunta una nuova, il martedì mattina. Se ne occupa un nuovo gruppo di volontari, coordinato dalla responsabile Petra Buzzini Pasteris. «È un’occasione per aiutare chi è in difficoltà e per fare qualcosa di tangibile contro lo spreco alimentare. In una società dove si spreca troppo, salvare cibo è doveroso. Un tema a me caro da sempre. Sono contenta di esserci col mio team», commenta Buzzini. Col suo gruppo, ogni martedì (dalle 10) distribuisce cibo a circa 50 persone, che hanno la tessera di Tavolino Magico.

Il terzo centro a Bellinzona

Quello di Bellinzona è il 16simo centro di distribuzione alimentare di Tavolino Magico nella Svizzera italiana e il terzo a Bellinzona, dove l’associazione ha già altri 2 centri, che servono ogni settimana in totale 300 persone. Si tratta del centro Spazio Aperto (165 persone a settimana) e del Centro Ravecchia 1 (131 persone a settimana). Questi due centri, ormai arrivati al limite, non potevano, più rispondere alle nuove richieste di una popolazione sempre più precaria. Per questo motivo, Tavolino Magico, che salva annualmente circa 750 tonnellate di ottimo cibo nella Svizzera italiana, ha deciso di raddoppiare, da luglio, la distribuzione all’oratorio di Ravecchia.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Yoebar 7 mesi fa su tio
Bella cosa, però proprio vero che tutti quelli che ne usufruiscono ne hanno veramente bisogno? Gente che arriva con Mercedes, bmw, Audi nuove di pacca, io qualche domanda me la faccio….

pegis 7 mesi fa su tio
Se continuiamo con l'aumento affitti e soprattutto cassa malati, saremo tutti a fare la fila in questi posti, mi chiedo però? chi farà la distribuzione dei viveri?

UtenteTio 7 mesi fa su tio
Anche noi ticinesi possiamo usare lo statuto speciale S, oppure si deve far finta di essere un profugo o sedicente asilante che fugge per motivi ideologici, di genere o religiosi, per riuscire a mangiare a fine mese?

Pianeta Terra 7 mesi fa su tio
E il consiglio federale regala milioni e miliardi all Europa!!! Vergogna!!!!! E la gente fa fatica in Ticino con le paghe Italiane con spese sempre maggiori!!! Vergogna! E la corrente aumenta, la cassa malati aumenta, i costi della vita aumentano! E agli Ucraini trovano il lavoro e qui la nostra gente non ne trova (uno decente) manco a pagarlo!!! Vergogna!! Ma meno male ci sono persone che meritano un applauso per il lavoro ammirevole che fanno!!! BRAVI!!! Forza !

Blobloblo 7 mesi fa su tio
Bravi, veramente!! Ma che tristezza che devono aumentare questi posti…ma c’è sempre chi non vede!
NOTIZIE PIÙ LETTE