Cerca e trova immobili
Pranzare sulle note dell'Orchestra della Svizzera italiana: il video

LUGANOPranzare sulle note dell'Orchestra della Svizzera italiana: il video

28.09.23 - 15:41
Si è svolto oggi il primo appuntamento della rassegna "Lunch with Osi": la soddisfazione della direttrice artistica.
Davide Giordano
Pranzare sulle note dell'Orchestra della Svizzera italiana: il video
Si è svolto oggi il primo appuntamento della rassegna "Lunch with Osi": la soddisfazione della direttrice artistica.

LUGANO - Un panino, una mela e dei biscotti, il tutto in compagnia delle note dell'Orchestra della Svizzera italiana. Si è svolto oggi al Lac il primo appuntamento di "Lunch with Osi". Un evento nuovo pensato per offrire l'occasione di ascoltare l'OSI in concerti un po’ fuori dagli schemi, che possano incuriosire e anche abbattere quelle barriere che a volte si creano nei confronti della musica classica.

«Questi lunch "A pranzo con l'orchestra", sono un nuovo format pensato in ambito della rassegna "be connected" che ha l'intento di avvicinare l'orchestra alla comunità e soprattutto a un nuovo pubblico, forse anche più giovane», ci ha spiegato Barbara Widmer, direttrice artistica del progetto.

L'obiettivo è far conoscere cosa c'è dietro la produzione di un'opera e un concerto. L'iniziativa si inserisce in una rassegna molto più ampia (be connected) che ha varie formati e tipologie di avvicinamento verso il pubblico. Oltre ai lunch organizziamo un "back to school"; un progetto in cui progettiamo un concerto assieme ai ragazzi di alcune scuole».

Dopo il primo appuntamento stagione si replica mercoledì 18 ottobre e giovedì 11 aprile 2024 alle ore 12.30.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

il saggiatore 10 mesi fa su tio
Forse andrebbe migliorata la qualità del pranzo. Stavolta c'erano due tramezzini, un muffin, una mela e una bottiglietta d'acqua. A parte l'acqua e la mela, prodotte direttamente da Madre Natura e saporite (la mela), i tramezzini e il muffin era a dir poco pietosi.
NOTIZIE PIÙ LETTE