Cerca e trova immobili

CANTONELa riapertura? «Rimandata a data da destinarsi»

14.08.23 - 17:34
Le FFS comunicano che i lavori di ripristino del tunnel di base del San Gottardo sono più complicati del previsto.
FFS
La riapertura? «Rimandata a data da destinarsi»
Le FFS comunicano che i lavori di ripristino del tunnel di base del San Gottardo sono più complicati del previsto.

BELLINZONA - La galleria di base del San Gottardo rimarrà chiusa al traffico merci e passeggeri per più tempo del previsto. Le analisi sul luogo del deragliamento del treno merci avvenuto giovedì sono infatti ancora in corso e la riapertura della canna del tunnel non danneggiata - inizialmente prevista per il 17 agosto - è stata rimandata. «Non è ancora possibile prevedere la durata dei lavori di riparazione sul luogo dell'incidente», sottolineano le FFS, precisando che forniranno informazioni sui prossimi passi in una conferenza stampa fissata nella giornata di mercoledì 16 agosto.
 
Sedici vagoni sono ancora nella galleria - Sedici vagoni del treno merci schiantatosi giovedì presso la stazione multifunzionale di Faido - forse a causa della rottura di una ruota di un vagone - si trovano ancora sul posto, mentre la locomotiva e i carri merci guidabili sono stati trasportati fuori dalla galleria. «Abbiamo potuto avviare un'ampia opera di riordino», precisano le Ferrovie federali, facendo però presente che «non è ancora disponibile una panoramica completa dei danni».

La porta tagliafuoco - Le FFS hanno inoltre comunicato che è «iniziata la pianificazione dei lavori di riparazione», ma che «non è ancora possibile prevedere quanto tempo sarà necessario per l’eliminazione dei danni». A dare problemi è principalmente la porta tagliafuoco che separa le due canne del tunnel, rimasta gravemente danneggiata nello schianto. Fino a quando non sarà almeno in parte riparata, nessun transito commerciale sarà possibile neppure nel tubo rimasto intatto.  «Avevamo inizialmente verificato se la canna del tunnel non danneggiata potesse essere utilizzata dai treni merci a partire da martedì, ma questo non sarà possibile», precisano le FFS. Per rimettere in funzione la canna del tunnel non danneggiata è infatti necessario separare la circolazione dell'aria tra le due canne. «Questo - sottolinea l'ex Regia federale - è l'unico modo per garantire la sicurezza dei servizi di emergenza sul luogo dell'incidente».

La deviazione sulla tratta panoramica del Gottardo «funziona» - Dalla chiusura della galleria di base, i treni passeggeri percorrono la vecchia tratta panoramica del Gottardo con tempi di percorrenza aumentati di 60 minuti per il traffico nazionale e tra i 60 e i 120 minuti per quello internazionale. «Finora la deviazione dei treni passeggeri ha funzionato bene», sottolineano le FFS, precisando che lo scorso fine settimana «la capacità si è rivelata sufficiente» nonostante i treni bi-piano non possano circolare sulla tratta panoramica.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Nereus00 10 mesi fa su tio
un'latra grande genialata svizzera, il tunnel serviva per velocizzare i treni passeggeri, ma achi frega di 60 minuti in piu per un traffico merci. SBB maldetta fa passare in quel tunnel treni merci che cadono a pezzi senza nemmeno verificare l'integrità della motrice. Tanto il tunnel è stato pagato dai contribuenti non da SBB quindi in nome del dio Denaro si fanno queste porcate e oltre. Ora alla gente tocca sorbirsi un'ora in piu di viaggio per andare a Zurigo mentre questi cercano di capire da che verso hanno girato il c*lo.

Pensopositivo 10 mesi fa su tio
Risposta a Nereus00
Quanta rabbia Nereus per una cosa del genere. Non cade il mondo per 1 ora in piú. In quanto ai soldi , sempre a brontolare... P.s. meditare é utile a rilassare il sistema nervoso.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Massima stima per chi oggi è confrontato con tutta questa attività. Non fatevi mettere sotto pressione e mantenete i nervi saldi. Solo un ambiente sano e rilassato permette attività sequenziali definite e eseguite in modo ineccepibile nei tempi corretti che permettono, nel tempo, di ridurre i tempi di reazione / d’errore e alla fine raggiungere lo scopo.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Ecco perché sarei OLTRE MODO PRUDENTE a dare delle date di riapertura del secondo tubo. Sempre in ottica pessimistica e GUFANDO nella speranza di sbagliarmi di grosso. Dio ci scampi che non vengano trovate altre criticità legate al lotto in questione che possano sollevare ulteriori dubbi progettuali/costruttivi e/o di posa che mettano in dubbio tecnica e soluzione adottata oppure inficino ulteriori lotti portando la tecnica, gli ingegneri e inquirenti a procrastinare l’apertura per ulteriori addendum e/o complementi d’indagine allargando de facto la “falla” a ulteriori lotti = Km … Sempre nella speranza di non dover chiudere pure il tubo “semi operativo”, per verifiche e nel peggiore degli scenari interventi per ripristinare la sicurezza …..

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Visto che non é possibile commentare l'ultimo articolo inerente la faccenda.... CITO: Dovranno ad esempio essere sostituiti circa 8 chilometri di binari e 20'000 traverse in calcestruzzo. Mi rivolgo a coloro ( non elenco tuti i nickname dei gentilissimi che mi hanno dato del bambo ) Come volevasi dimostrare i "PORTAVOCE" sono drasticamente cambiati PROPRIO a seguito della sparate avvenute alla prima conferenza stampa per i mass-media ... Ricordo che le “traversine” elemento che non doveva essere neppure preso in considerazione secondo i portavoce FFS e compagni (leggetevi il primo articolo di TIO che riporta il primo comunicato stampa FFS ) poi rileggete i vostri commenti .

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Detto questo rimane il fatto che: le mezze traversine fuori sede e staccate dei binari sono in seguito sparite dalle foto pubblicate, le foto disponibili del luogo sono sempre rimaste le medesime per giorni. ( non è più stato permesso ai media di fare ulteriori foto ?? ) Oppure quelle scattate sono state “scattate e divulgate” senza il consenso degli inquirenti ?? Resta il fatto che pure TIO le ha “tagliate” e/o ritoccate oscurando e/o tagliando di fatto il particolare è davanti agli occhi di tutti coloro che hanno voglia di vedere i DETTAGLI.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Ora tanti di voi si domanderanno ma perché 8 Km e 20'000 traversine. Usando la logica se tanto mi da tanto e sapendo come vengono gestiti i cantieri lottizzati, soluzione non solo in ottica di gestione costi e pianificazione interventi e lavori ma pure per contenere i rischi in lotti in caso di eventi avversi al fine di operare una manutenzione di linea, ordinaria e/o straordinaria in lotti definiti e specifici ottimizzando temi e metodi elevando la sicurezza generale del o degli interventi.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Prendendo pure in considerazione un dato di fatto che uno o più carri/carrozze possano abbandonare, per svariate ragioni, il tracciato “i binari” non rientra nelle valutazioni progettistiche che gli stessi vadano a demolire 20'000 traversine prima che il convoglio coinvolto si arresti percorrendo 8 Km nel mentre altrimenti il progetto è a dir poco CARENTE e INFINITAMENTE DEBOLE!! Cosa che per latro non è !!!!

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Essendo TUTTE LE TRAVERSINE nel tunnel delle mezze traversine 8 Km di binari corrispondono a 16 Km di profilo sinistro e 8 Km di profilo destro del binario. Ora 16000 metri ÷ 20'000 traversine = 80 cm. Una traversina ogni 80 cm.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Mettendo da parte il FATTO SCATENANTE ( deragliamento per il motivo X oppure Z ) e lavorando di logica e seguendo un minimo di logica in ottica di Risk Management gli investigatori, avendo rilevato un problema di natura tecnica nel particolare (che ricordo per taluni non doveva essere in nessun modo coinvolto e tanto meno preso in considerazione) hanno optato per una soluzione la più rapida e meno invasiva possibile.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Non potendo garantire un livello di sicurezza generale complessivo soddisfacente facendo verificare punto – punto ogni singolo vincolo, traversina, sede ecc. ecc…. che percorre tutto il lotto di cantiere sotto esame hanno giustamente ponderando rischi – benefici – costi è seguendo un metodo di valutazione collaudatissimo denominato DESIDE Detect Change - Estimate significance - Set Safe Objectives - Identify Options - Do Best Option - Evaluate (Detect that the action necessary - Estimate the significance of the action - Choose a desirable outcome - Identify actions needed in order to achieve the chosen option - Do the necessary action to achieve change - Evaluate the effects of the action ) rimettendo i dati rilevanti nel metodo Risk tolerability matrix che si basa su un piani cartesian il quale riporta il Risk Probalility che va da Estremamente improbabile a frequente e il Risk Severity che va da Catastrofico a trascurabile

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Questa attività, interpretando quando oggi viene riportato dai mass- media, de facto dice che è più sensato rimuovere l’intero lotto di cantiere, riferito alla tratta posata a suo tempo, nella quale una sezione in particolare è stata toccata dall’evento. Operando in questo modo è oltremodo possibile rilevare, durante tale operazione, eventuali difetti costruttivi, di posa, o di altra natura punto - punto nel momento dell’operazione di sostituzione. Fotografando la reale situazione per ogni singola operazione e manutenzione punto – punto di ogni traversa, profilo binario, sede, massicciata rigida ecc. ecc.. rilevando cosi ogni eventuale sfuggito oppure difficilmente rilevabile nello stato attuale del comparto.

Ulk 10 mesi fa su tio
I treni li fanno circolare a tutta velocità anche alle 3 di notte. Sono privati, arriveranno dall Ucraina , fanno un rumore e scintille. Sono quelli in ghisa i vecchi che sarebbero proibiti. Prossima volta spero che viaggino piú lentamente, e rispettino le ore notturne. Il fato ha voluto che la gente riposasse in pace ad agosto.

Albrigo 10 mesi fa su tio
Commento del direttore delle FFS (quello che guadagna 1 milione all'anno) in un'intervista alla TSR: "I lavori di ripristino saranno resi difficili dalla temperatura di 40°C e dal fatto che il tunnel è buio e bisogna portare delle lampade per fare luce". Certo, è il suo cervello che avrebbe bisogno di un po' di luce!

Evry 10 mesi fa su tio
Queste sono le conseguenze visto che i vagoni sono di proprietà privata !!!!! Non ci sono i controlli adeguati e la manutenzione è scan - dalosa !!!!! e i nostri responsabili dei controlli hanno gli occhi azzurri ! VERGOGNA Gestori di m.....

Core_88 10 mesi fa su tio
Risposta a Evry
Paghi tu fare la radiografia ad ogni asse del treno

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Resta il fatto che ora i termini sono cambiati. Prima i portavoce FFS ESCLUDEVANO DE FACTO problemi al materiale rotabile o tecnico della galleria. Poi spariscono le foto dove si evince in modo pragmatico e INECCEPIBILE che le mezze traversine sono uscite dai loro alloggiamenti e si sono staccate dai binari compromettendone la loro posizione e stabilità. Un’azione che non dovrebbe avvenire altrimenti compromette IRRIMEDIABILEMNTE la stabilità e il parallelismo della via ferrata.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
QUESTO È il PROBLEMONE.

Core_88 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Fatti curare pf

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Poi che un asse si é rotto, un cuscinetto , una rolla, un respingente, un disco freni che POTREBBE aver fatto stallonare un asse ..... ci può stare... MA I BINARI e i rispettivi ancoraggi LA !!! devono stare e fare il loro lavoro ... Peccato che si vedevano BENISSIMO diversi ancoraggi fuori sede INTATTI totalmente SGANCIATI dei binari. PERCHÉ !!!???

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Mi domando pure perché le traversine sono delle mezze traversine e non fanno corpo unico con il selciato della massicciata rigida ???!!! Queste mezze traversine se escono dalle loro sedi non mantengono più in posizione i BINARI che si ritrovano a cambiare DRASTICAMENTE il loro interasse. Mentre una traversa COMPLETA da A a B avrebbe perlomeno mantenuto distanziati i binari al corretto scartamento.

Core_88 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
In teoria la con la cassamalati base la psicoterapia / psichiatria è inclusa

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Come già scritto spero di GUFARE e di sbagliarmi abbondantemente… MA i miei passati professionali PROIPRIO nel settore da buon disegnatore mi fanno DUBITARE parecchio sulla soluzione tecnica adottata.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Se dovesse essere confermato il problemino significa strappare tutto su tutti e due i tubi e RIFARE …. +/- 16 – 18 mesi di lavoro…… e sperpero di un paio di 100 milioni giù per la scala….

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
La porta taglia fuoco che separa le due canne é CORRETTISSIMO che debba essere ripristinata PRIMA di riaprire una delle due canne....( ne va della sicurezza per le persone, nella canna danneggiata, mentre operano e per chi transita nella canna riaperta ) ma per fare questa operazione ci vuole TEMPO non é la porta di casa. Per questo mi domando come un portavoce o più portavoce delle FFS possano aver pronosticato in cosi breve tempo una data possibile per la riapertura….”una castroneria del genere” alla prima conferenza stampa... Non é che ci voleva un dottorato per comprendere fin da subito che NO PORTA !! NO TRANSIT….al di la di ogni altro evento – problema da identificare e/o sorto.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
E non ci credo che i porta voce non sono stati adeguatamente ragguagliati dalla tecnica…… Un consiglio per i “porta voce che ci mettono la faccia” una volta scritto il “messaggio” prendere la forbice e tagliate ¾ del bellissimo testo e buttateli via… meglio non dire ( un gran silenzino non fu mai scritto ) c’è sempre tempo per degli addendum…..

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Tra l’altro ben sapendo che il SISI deve indagare e raccogliere una pletora di informazioni sul luogo dell’incedente e SAPENDO che un certo numero di carrozze restano nella loro ultima posizione PROPRIO per essere ispezionate in modo INECCEPIBILE non era difficile assumere l’impossibilità alla riapertura in tempi brevi… Già solo il SISI e colleghi si sarebbero presi GIORNI / SETTIMANE per la raccolta dei dati.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
In oltre non è che le porte taglia fuoco che separano le canne si acquistano dall’ortolano sotto casa. Già le foto del precedente articolo evidenziavano in modo NETTO che la struttura TUTTA alla quale le porte sono vincolate era e è PESANTEMENTE danneggiata. Quindi era logico pensare che PRIMA deve essere smantellato quanto è in essere. In seguito sistemato tutto il comparto cementizio , posata la nuova struttura di supporto e contenimento e SOLO DOPO posizionata la nuova porta

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
AUGURI BUON LAVORO A TUTTI e speriamo riuscite a contenere costi e tempi. Un buon AVOR, una perfetta collaborazione con DL e un solido PROJECT MANAGER assistito da un rapido centro manutenzione e coordinamento acquisti daranno risultati MEMORABILI. Tutta la mia stima per chi si sta adoperando per questa faccenda.

Pianeta Terra 10 mesi fa su tio
Visto che nell altro articolo non si può commentare: dicevano che già nel 2019 erano stati riscontrati problemi ai vagoni merci e soprattutto ruote e freni…, ma è mai possibile che se ci sono problemi del genere possono ancora girare? Io se vado al collaudo con un freno non ok mi mandano a casa in taxi. E qui perché è roba della confederella …. Siamo qua come la vicina penisola mi sembra

swisshornet11 10 mesi fa su tio
Risposta a Pianeta Terra
Però potrebbe anche darsi che va al collaudo superandolo in quanto tutto ok e poi il giorno dopo si presenta un problema tecnico che il giorno prima al collaudo non era presente... non trova?

tschädere 10 mesi fa su tio
e chi ci dice che sia davvero una ruota diffettosa.puo anche essere un guasto al sistema elettronico.noi che viaggiamo quasi tutti i giorni capita di spesso che al altezza di faido i treni passeggeri devonon eseguire forti frenate o arresti totali.di seguito ognin tanto una voce ci informa a dei disturbi al sistema.

swisshornet11 10 mesi fa su tio
Risposta a tschädere
Lo dice il preposto ufficio federale che sta conducendo l'inchiesta

Koblet69 10 mesi fa su tio
Risposta a tschädere
Se fosse stato un guasto al sistema elettronico il treno merci si sarebbe appunto fermato perché é predisposto a questo in caso di malfunzionamento. Un treno nn deraglia per un malfunzionamento elettronico dello stesso!

tschädere 10 mesi fa su tio
Risposta a swisshornet11
e dove conducono l inchiesta ?

swisshornet11 10 mesi fa su tio
Risposta a tschädere
Basta seguire le informazioni fornite dalle FFS in collaborazione col SISI.... però è più facile pigiare tasti sulla tastiera senza sapere minimamente di cosa si sta parlando, o meglio scrivendo....

tschädere 10 mesi fa su tio
Risposta a swisshornet11
e lei sa tutto.

swisshornet11 10 mesi fa su tio
Risposta a tschädere
no, so quello che potrebbe sapere anche lei se leggesse attentamente e senza pregiudizi quanto comunicato dalle FFS e dal SISI....

tschädere 10 mesi fa su tio
Risposta a swisshornet11
il mio problema e che non so leggere.e non credo alla cicogna.

swisshornet11 10 mesi fa su tio
Risposta a tschädere
mi consolo sapendo che almeno i miei commenti allora se li fa leggere da qualcuno che l'aiuta poi a pigiare le giuste lettere sulla tastiera. Continui a non credere alla cicogna e a vivere nel suo mondo dove tutti sono bugiardi e non la raccontano come vuole lei....

tschädere 10 mesi fa su tio
Risposta a swisshornet11
con il suo sapere le consiglio di candidarsi per il consiglio federale.quello sarebbe con la sua unica intelligenza il posto idoneo.gli influenzer la aspetano con ansia.

ElleElle62 10 mesi fa su tio
Sempre più italian style

alessandro_apostolo 10 mesi fa su tio
Risposta a ElleElle62
Ma no in Italia avrebbero scavato un altro tunnel se si rompevano i binari

cle72 10 mesi fa su tio
Risposta a ElleElle62
Sempre più ignoranza style...

Andreo 10 mesi fa su tio
Risposta a ElleElle62
nel frattempo in Italia dopo che il Frecciarossa aveva deragliato qualche tempo fa in 24 ore il traffico ferroviario aveva ripreso

pag 10 mesi fa su tio
Risposta a ElleElle62
mi spiace ma certe cose nn si vedeono nemmeno in Italia nonostante le migliaia di km di rotaie....

Koblet69 10 mesi fa su tio
Risposta a Andreo
Impossibile. Dimentica che ce ne sono volute 22 solo per far scendere i passeggeri, che hanno dormito sul treno

Core_88 10 mesi fa su tio
Se il problema è la manutenzione del carro. Mi auguro che per il transito in ch sia obbligatorio il controllo della manutenzione. Se lo è è non è stato fatto a dovere l’assicurazione puó non pagare, il proprietario del carro deve pagare il danno. Portone riparazione porvvisioria, definitiva, binari, perdita di guadagno, traino delle carrozze fuori, pulizia, sicurezza ferroviaria, i clienti che hanno perso i treni, i cargo programmati, la riprogrammazione degli orari. La fattura sarà sicuramente di diversi milioni.

centauro 10 mesi fa su tio
Risposta a Core_88
Non hai elencato i danni di guerra in Ucraina, il terremoto in Turchia e Siria, le inondazioni in Norvegia e gli incendi alle Hawaii.

tschädere 10 mesi fa su tio
Risposta a centauro
hai dimenticato la rottura di un tubo a gordola.

Core_88 10 mesi fa su tio
Risposta a centauro
Centeuro e tsch se non potete arrivarci evitate di commentare. Vedrete alla fine le ripercussioni

PanDan 10 mesi fa su tio
70 miliardi di soldi dei contribuenti per far passare spazzatura... veramente un bel progetto

MR81 10 mesi fa su tio
Risposta a PanDan
La spazzatura di Roma, era su un altro treno😷… qui era vino bianco, rosso e bollicine…peccato che sono diventati come il viale stazione dopo il sabato del Rabadan 😜

alessandro_apostolo 10 mesi fa su tio
Risposta a PanDan
Oramai non mi stupisce più nulla, comunque sempre meglio che passi su rotaia che sui gasoloni fumanti che intasano le strade

Jack Folla 10 mesi fa su tio
Il tempo necessario…. Qualcuno metterà la firma del “tutto ok si riapre”… quindi il tempo necessario

Stellina40 10 mesi fa su tio
Io trovo vergognoso che non vengano fatti i dovuti controlli, però non mi sembra che biglietti e abbonamenti siano a prezzi stracciati anzi....un generale costa più di 3500 chf all'anno e nonostante questo spesso si deve viaggiare in piedi perché non si vuolw aggiungere carrozze....lo ripeto la Svizzera sta proprio cadendo in basso con tutte le ruote è proprio il caso di dirlo.

Blobloblo 10 mesi fa su tio
Risposta a Stellina40
Informati prima di sparlare!

MR81 10 mesi fa su tio
Risposta a Stellina40
I controlli sui carri CH, vengono fatti e spesso, ma non sono esenti da rotture, purtroppo in questo caso, bisogna ancora capire. 1- da dove viene ( il carro in questione può anche essere olandese, germanico, italiano ecc) 2- che manutenzione/ controlli è stato fatto. Per quanto riguarda prezzi abbonamenti, non posso che darti ragione.. piccolo esempio, per una breve tratta, la bici ha il prezzo di una ventina di franchi…

Core_88 10 mesi fa su tio
Risposta a Stellina40
Che rintronata

Pensopositivo 10 mesi fa su tio
Risposta a Stellina40
La Svizzera popolo di bambini viz...iati...si smolla una vite e giú a reclamare. Incidenti succedono dappertutto !

Arturo1954 10 mesi fa su tio
FFS sempre le MIGLIORI.............

Core_88 10 mesi fa su tio
Risposta a Arturo1954
Vai tu col martello gatto arturo

centauro 10 mesi fa su tio
Risposta a Arturo1954
L'incidente non è avvenuto per cause riconducibili alla struttura ferroviaria.
NOTIZIE PIÙ LETTE