Cerca e trova immobili

GORDOLAUn “Fiore d'Argento” come nuovo volto della palestra

12.05.23 - 12:54
Svelato il vincitore del concorso pubblico per la costruzione e il rinnovo nel comparto delle Scuole medie, costi attorno ai 26 milioni
Baserga Mossetti Architetti SA / Stefano Larotonda
Un “Fiore d'Argento” come nuovo volto della palestra
Svelato il vincitore del concorso pubblico per la costruzione e il rinnovo nel comparto delle Scuole medie, costi attorno ai 26 milioni

GORDOLA - Ci sono voluti sei anni e un lungo e tortuoso iter politico per stabilire quale sarebbe stato il volto della nuova palestra della Scuola media di Gordola.

Di oggi, infatti, la conferma da parte del Cantone che è stato scelto il vincitore del concorso per il progetto di rinnovo del complesso scolastico. Il vincitore è il progetto “Fiore Argento” presentato dal gruppo interdisciplinare guidato dalla comunità di lavoro composta dallo Studio Baserga Mozzetti architetti SA di Muralto e dall’Architetto Stefano Larotonda di Cantù e dagli studi Ingegneri Pedrazzini Guidotti Sagl di Lugano (ingegneria civile), Rigozzi Engineering SA di Giubiasco (ingegnere impianti RVCS), Tecnoprogetti SA di Camorino (ingegnere impianti elettrici), Gattoni Piazza Sagl di Origlio (fisica della costruzione) e IFEC ingegneria SA di Rivera (sicurezza antincendio).

«Il progetto è stato scelto dalla giuria perché ritenuto quello che meglio risolve l’inserimento urbano della nuova palestra tripla, offrendo un edificio di carattere pubblico sia in rapporto alla scuola media che in rapporto al quartiere residenziale Campagna ed estendendo in tal modo la struttura scolastica esistente sino a renderla parte integrante del paese di Gordola», conferma il Cantone.

Per la realizzazione della nuova palestra tripla e per il completamento del rinnovo del complesso scolastico della Scuola media di Gordola si prevede un costo totale d’investimento di 26.2 milioni di franchi, l’avvio della realizzazione dell’opera è stimato per il 2025 e la sua consegna per la fine del 2027.

Dal capannone... fino al Fiore d'Argento
Il progetto iniziale (avanzato nel 2017) voleva che - per mancanza di spazi - venisse convertito in palestra un capannone sul territorio industriale di Gordola. A opporsi, in veste di privato cittadino, è il municipale Bruno Storni che sottoporrà anche una mozione al Gran Consiglio. Questa porterà nel 2018 alla decisione di edificazione prima di una palestra provvisoria (terminata nel 2019 con un credito di 2,8 milioni) e poi ai lavori preliminari per costruirne una definitiva (2020, studio di fattibilità e 2022 lancio del concorso).

 

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

curiuus 1 anno fa su tio
Dopo il fiore di pietra, ecco quello d'argento... che fantasia
NOTIZIE PIÙ LETTE