Immobili
Veicoli
Il Ticino ha brillato agli SwissSkills di Berna

CANTONE / SVIZZERAIl Ticino ha brillato agli SwissSkills di Berna

11.09.22 - 13:24
11 medaglie per la rappresentativa cantonale, tra cui quattro d'oro. E oggi c'è "Best of SwissSkills"
SWISSSKILLS
Il Ticino ha brillato agli SwissSkills di Berna
11 medaglie per la rappresentativa cantonale, tra cui quattro d'oro. E oggi c'è "Best of SwissSkills"

BERNA - SwissSkills da incorniciare per il Canton Ticino: la rappresentativa cantonale ha portato a casa 11 medaglie, di cui quattro del metallo più prezioso (insieme a due argenti e cinque bronzi).

Per il Ticino «un'edizione straordinaria» - Entusiasta la rappresentante di SwissSkills per la lingua italiana, Sara Rossini: «Un’edizione straordinaria che ha portato in Ticino molte medaglie. Sono state giornate molto impegnative per i giovani partecipanti che con passione e professionalità hanno confermato di essere tra i migliori in Svizzera. Il tutto coronato anche dalla visita dei 3000 allievi e allieve italofoni». 

I vincitori ticinesi - Quattro, come detto, le medaglie d'oro che arrivano in Ticino. A cominciare da quella di Fabio Barbieri di Craveggia, nel Verbano-Cusio-Ossola, miglior installatore di riscaldamenti; c'è poi Simone Bettazza di Tenero, primo tra gli impiegato di logistica; Stefano Girolamo di Faido ha sbaragliato la concorrenza degli altri impiegati di commercio, mentre Ibrahim Hamwi è stato il miglior montatore di avvolgibili della competizione. Ci sono poi gli altri giovani ticinesi che sono riusciti a salire sul podio.

Quattro giorni entusiasmanti - Sono state quattro giornate di competizione entusiasmanti ed emozionanti, quelle che hanno visto radunarsi a Berna migliaia di giovani e che sabato si sono concluse, per i premiati nelle 87 competizioni professionali, con una medaglia al collo e le congratulazioni del Consigliere federale Guy Parmelin nel corso della cerimonia di premiazione, durata tre ore. Il Debrunner Acifer Trophy, per il miglior risultato ottenuto, è andato a Matthias Baumann, al quale andrà un’auto ibrida in uso gratuito per un anno.

 

Parmelin: «Fate parte dell'élite» - La presenza di Guy Parmelin non è stata semplicemente di circostanza: il ministro dell'Economia si è congratulato personalmente con ogni vincitore e vincitrice e nel suo discorso ha espresso la fierezza nei confronti dei partecipanti degli SwissSkills 2022 che, grazie alle loro capacità, al loro entusiasmo e la loro passione hanno dato ulteriore lustro e promosso la formazione professionale del nostro Paese. «Fate parte dell’élite della formazione professionale svizzera».

Parmelin ha inoltre sottolineato che i vincitori che parteciperanno alle competizioni internazionali EuroSkills 2023 e WorldSkills 2024 rappresenteranno degnamente la Svizzera. In conclusione, ha augurato allo SwissSkills National Team un grande successo per le imminenti WorldSkills Competition 2022. Il format di gara decentralizzato si svolgerà in 15 Paesi, tra cui anche sei città svizzere.

 

Oggi "Best of SwissSkills" - Gli SwissSkills non sono però finiti: c'è un ultimo highlight, "Best of SwissSkills", nel corso del quale i visitatori avranno l’opportunità di provare la maggior parte delle 150 professioni presentate fino alle 17 di domenica.

NOTIZIE PIÙ LETTE