Immobili
Veicoli

PARADISODue partiti vogliono lanciare una raccolta fondi per il sole

01.07.22 - 11:10
Con un investimento minimo di 250 franchi si risparmieranno 80Kwh sulla bolletta elettrica per due anni
Depositphotos (Smileus)
Due partiti vogliono lanciare una raccolta fondi per il sole
Con un investimento minimo di 250 franchi si risparmieranno 80Kwh sulla bolletta elettrica per due anni

PARADISO - Poche nuvole e tanto sole. È il Ticino. E in un momento in cui la lotta per il clima si fa più impervia, un'interpellanza interpartitica chiede al Municipio di Paradiso di avviare una raccolta fondi per installare dei pannelli solari. Ma non solo, la richiesta è quella, soprattutto, di rendere partecipe anche chi non è proprietario, ma vive in affitto.

Secondo Locarno Monti, Locarno riceve il favore del sole in media per più di 2mila ore all'anno e il cielo di Lugano è meno della metà del tempo nuvoloso. Questo fa si che il Ticino sia una regione particolarmente adatta alla raccolta di energia solare. Ciò che però rende difficile questa transizione verso le rinnovabili è il costo. Come scrivono i firmatari Leandro de Angelis Effrem, per Giovani verdi liberali, e Paolo Ghezzi, Ppd, se gli enti pubblici si fanno carico di tutti gli investimenti necessari, «c'è il rischio di aumentare l'indebitamento»; e «non tutti i privati possono farlo» perché non sono proprietari di un edificio.

Perciò, ispirati da una pratica che è già realtà nel canton Zurigo, propongono al Municipio di Paradiso di avviare una raccolta fondi per il solare e di coinvolgere ogni singolo cittadino, anche chi è in affitto e non possiede nessuna proprietà immobiliare. Medesime interpellanze sono state inviate negli scorsi giorni a Mendrisio e Cadempino.

«Ogni cittadino di Zurigo può investire nella creazione di 1 fino a 10 metro quadro di pannelli solari. Paga all’EWZ CHF 250 per metro quadro e in compenso l’EWZ garantisce una fornitura di elettricità di 80 kWh per due anni. In pratica, il cittadino si vedrà alleggerire per 20 anni la bolletta elettrica, andando in fine a recuperare più del denaro investito inizialmente. L’EWZ usa il denaro per creare degli impianti di grandi dimensioni su edifici a sua scelta e chiaramente ha il suo ritorno finanziario».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO