Immobili
Veicoli

CANTONEAnche in ospedali, cliniche e case anziani si ritorna (quasi) alla normalità

23.05.22 - 14:28
L’andamento epidemiologico attuale permette di allentare ulteriormente le misure di protezione in atto.
Ti-Press
CANTONE
23.05.22 - 14:28
Anche in ospedali, cliniche e case anziani si ritorna (quasi) alla normalità
L’andamento epidemiologico attuale permette di allentare ulteriormente le misure di protezione in atto.
Le nuove Direttive del medico cantonale sono entrate in vigore venerdì 20 maggio. Addio pure ai dati giornalieri sul Covid-19: «Verranno comunicati solo settimanalmente, il mercoledì».

BELLINZONA - L’andamento epidemiologico favorevole - oggi sono ad esempio stati segnalati"solo" 141 contagi relativi all'intero weekend - ha permesso un'ulteriore «significativo» allentamento nelle Direttive per l’accesso alle strutture sanitarie del Cantone. «Da venerdì 20 maggio - precisa una nota odierna del Dipartimento della sanità e della socialità (Dss) - sono state revocate le misure per l’accesso a istituti per invalidi, centri diurni terapeutici e centri diurni socio-assistenziali».

Misure minime - Rimangono per contro in vigore misure minime per l’accesso a ospedali, cliniche e case per anziani. «In particolare - precisa il Dss - resta attivo l’obbligo d'indossare una mascherina se si è a contatto stretto con il paziente o l’ospite, sia nella sua stanza, sia nei locali comuni che nel locale visite». Inoltre, negli ospedali e nelle cliniche il visitatore, se non altrimenti disposto dalla Direzione, potrà nuovamente accedere ai locali di ristoro.

Addio dati giornalieri - In analogia a quanto avviene a livello federale, i dati relativi alla situazione epidemiologica ticinese verranno pubblicati solo settimanalmente nella giornata di mercoledì. Ma questo non significa un libero tutti in previsione dell'estate. «Il Dipartimento - viene precisato nella nota - continua a monitorare la situazione e nonostante il periodo favorevole ricorda che il virus è tuttora presente nella popolazione e resta quindi importante che ognuno di noi faccia la sua parte per cercare di proteggere sé stessi e soprattutto le persone più fragili. Le misure base d'igiene - conclude il Dss - continuano a essere raccomandate».  

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO