Immobili
Veicoli

LOCARNONelle casse di Locarno 5.4 milioni in meno

22.04.22 - 11:47
Hanno pesato i minori introiti dei parchimetri e i maggiori costi causati dalle intemperie.
Tipress
Nelle casse di Locarno 5.4 milioni in meno
Hanno pesato i minori introiti dei parchimetri e i maggiori costi causati dalle intemperie.

LOCARNO - Le casse di Locarno si sono chiuse nel 2021 con una perdita d’esercizio di 5.4 milioni di franchi, a fronte di investimenti lordi pari a 8.9 milioni. Era andata peggio lo scorso anno quando la perdita era stata di 7.4 milioni. Il preventivo 2021, allestito a pochi mesi dal periodo di chiusura totale, indicava una perdita d’esercizio dei 2.4 milioni di franchi. Il risultato effettivo è condizionato in gran parte dalla registrazione dell’ammortamento dell’Autosilo Largo Zorzi per il periodo 2018- 2021 (2.4 milioni di franchi) e da alcune variazioni in particolare in alcune fonti d’entrata.

«Gli effetti della pandemia - spiega il Municipio in una nota stampa - si fanno ancora sentire sebbene in maniera meno rilevante rispetto al precedente anno. Il 2021 è stato anche caratterizzato in modo meno marcato dalla necessità di aiuti all’economia e al sostegno sociale, ambiti che mantengono comunque la loro valenza nell’attuale legislatura». 

Un risultato frutto di vari fattori - Il risultato del 2021 è la sommatoria di vari fattori – da un lato si registrano minori introiti ad esempio in ambito di parchimetri o di tasse occupazione suolo pubblico – riconducibili alla pandemia e alle misure adottate a vari livelli – e dall’altro maggiori costi dovuti ad interventi causati da intemperie, oppure ancora incrementi dei costi legati alle curatele. Come altre conseguenze direttamente legate pandemia, non vanno poi sottovalutate le spese concernenti il personale. In particolare in merito alle assenze di breve durata proprio a seguito di infezioni da SARS-CoV-2. Più positive del previsto risultano invece le sopravvenienze d’imposta e i minori contributi nel settore dell’assistenza. 

Per quanto riguarda il futuro e la situazione incerta dettata dalla guerra in Ucraina, il municipio di Locarno ha fatto sapere che si adopererà si adopera alfine di contenere l’evoluzione della
spesa globale e di incrementare laddove possibile le varie fonti d’entrata. “Il risultato registrato è sostanzialmente in linea con il Preventivo. Un risultato, però, purtroppo intaccato comunque dal gettito e da alcune spese o mancate entrate a priori non ipotizzabili, ma che possiamo ritenere non strutturali. A incidere sul bilancio definitivo si aggiunge poi la registrazione dell’ammortamento dell’Autosilo Largo Zorzi per 2.4 milioni di franchi”, ha commentato il municipale Davide Giovan nacci, a capo del Dicastero finanze, logistica e informatica. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO