Immobili
Veicoli
Lo storico Morandi riapre i battenti con lo spirito di un tempo

LUGANOLo storico Morandi riapre i battenti con lo spirito di un tempo

19.04.22 - 06:00
Torna uno dei locali più"in" del passato. Target over 30 e grandi personaggi in vista.
Depositphotos
LUGANO
19.04.22 - 06:00
Lo storico Morandi riapre i battenti con lo spirito di un tempo
Torna uno dei locali più"in" del passato. Target over 30 e grandi personaggi in vista.
La data da segnare sul calendario è quella di venerdì 22 aprile. Si inizia con Fargetta. Dietro le quinte del progetto.

LUGANO - È stato il locale più"in" di Lugano tra la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '90. Poi tante metamorfosi. Con diversi cambi di nome e di gerenza. Da due anni circa, complice anche la pandemia, era chiuso. Il Morandi, storico ritrovo di via Trevano, sta per tornare. Col suo nome originale e soprattutto con lo stile di un tempo. La data da segnare sul calendario è quella di venerdì 22 aprile. «Apriremo col botto – spiega il direttore artistico Aldo Gee –. Come ospite avremo Fargetta, un mito». 

«Voglia di riassaporare un determinato vissuto» – Ma da dove nasce questo ritorno al passato? Perché c'è chi ha deciso di puntare sulla riscoperta del vecchio Morandi? «Perché quel locale ha fatto storia – sostiene Michel Zocco, co titolare –. C'è un vissuto che parla a nostro vantaggio. E che molti hanno voglia di riassaporare. E poi a Lugano oggi tanti over 30 non sanno dove andare a trascorrere le proprie serate. Cercano un posto dove non ci sia il caos. Vogliono la bella musica, certamente, ma anche la possibilità di parlarsi, di comunicare, di stare in compagnia. Desideriamo puntare su un pubblico adulto. Ma questa non vuole essere una discriminazione verso i giovani. È solo una scelta».

Aperto anche alla domenica sera – Aldo Gee nel vecchio Morandi ha lavorato spesso. E lo ricorda con affetto. «È nel mio cuore. C'era bella gente e si vivevano serate spensierate. Il Morandi negli anni d'oro era sinonimo di classe. Ed è su questo che intendiamo puntare anche noi. Al venerdì sera e al sabato sera la discoteca resterà aperta fino alle cinque. E poi c'è la domenica sera con, come antipasto alla discoteca, la musica dal vivo. Col piano bar, proprio come accadeva una volta».

Feste di compleanno e vip – I progetti sono tanti. E Aldo Gee non si nasconde. «Il locale sarà disponibile anche per eventi privati. Non solo nel weekend. Ad esempio domenica 24 aprile nel pre serata ci sarà la festa di compleanno di una ragazza che ai tempi veniva al Morandi. Ora compie i 60 anni». Interessante anche la collaborazione col Palazzo dei congressi. «Dove organizzeremo dei concerti per poi portare, a fine serata, l'artista all'interno del locale. Due nomi già certi? Mario Biondi e Antonello Venditti». 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO