Cerca e trova immobili

LOCARNOUn 31 gennaio insolitamente silenzioso in Città Vecchia

22.01.22 - 17:01
Anche quest'anno gli organizzatori di Bandir Gennaio hanno gettato la spugna.
Ti Press (archivio)
Un 31 gennaio insolitamente silenzioso in Città Vecchia
Anche quest'anno gli organizzatori di Bandir Gennaio hanno gettato la spugna.

LOCARNO - A causa del perdurare della pandemia di coronavirus, la Pro Città Vecchia di Locarno ha a malincuore deciso che anche quest’anno rinuncerà a organizzare il caratteristico corteo di Bandir Gennaio, previsto, come tradizione vuole, il 31 gennaio.

«Se i bambini vorranno fare ugualmente fracasso spontaneamente trascinando le “tolle” per le vie del centro storico sarà comunque una bella iniziativa», commenta la responsabile dell'evento e titolare della Pasticceria Marnin Franca Antognini. Nel ricordo di una tradizione tutta locarnese che speriamo possa essere nuovamente festeggiata l’anno prossimo.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE