Immobili
Veicoli

ASCONAGemellaggio fra Ascona e New Orleans

09.09.21 - 08:22
Le due località diventeranno “Sister Cities”, rafforzando ulteriormente i legami già esistenti.
tipress
Gemellaggio fra Ascona e New Orleans
Le due località diventeranno “Sister Cities”, rafforzando ulteriormente i legami già esistenti.
L’importante accordo di collaborazione verrà festeggiato sabato 25 settembre ad Ascona, coi sindaci delle due città, Luca Pissoglio e LaToya Cantrell.

ASCONA - A innescare sin dal lontano 1985 la scintilla fra Ascona e New Orleans è stata la Festa New Orleans Music Ascona, oggi conosciuta come JazzAscona - The New Orleans Experience. In quasi 40 anni di storia, la manifestazione ha ospitato migliaia di musicisti di New Orleans e fra le due comunità si sono creati col tempo una serie di legami culturali, economici ed umani.

Legami che i sindaci LaToya Cantrell e Luca Pissoglio vogliono ora approfondire unendo New Orleans ed Ascona in un gemellaggio ufficiale.

Lo statuto ufficiale di “Sister Cities” permetterà ad un comitato bipartisan di esaminare, promuovere e gestire, a beneficio di entrambe le collettività e coinvolgendo le rispettive realtà locali, una serie di nuovi progetti. L’obiettivo è di incrementare gli scambi culturali, favorire nuove iniziative in ambito educativo, dar vita a progetti di sviluppo economico e turistico. Si pensa, ad esempio, a valorizzare le rispettive culture attraverso eventi mirati sia all'interno di JazzAscona, che a New Orleans; a cooperazioni a livello accademico e culturale con particolare attenzione agli scambi musicali ed educativi e alla collaborazione tra i rispettivi musei e istituzioni culturali, nonché a una cooperazione tra i dipartimenti del turismo.

Un festeggiamento il 25 settembre ad Ascona - Il futuro gemellaggio vivrà un primo momento significativo sabato 25 settembre, fra le 16 e le 18, sul piazzale dell’autosilo di Ascona con un festeggiamento che prevede il coinvolgimento dei sindaci delle due località, Luca Pissoglio e LaToya Cantrell (in collegamento da New Orleans) e l’inaugurazione di un grande murales a tema, realizzato dalle due artiste valmaggesi, Chiara e Sofia Frei, che darà un tocco artistico al grande – ed al momento ancora grigio - muro dell’autosilo comunale. Seguirà poi un aperitivo popolare e l’intervento di una “Sister Cities Band” band, simbolicamente composta da musicisti di New Orleans e ticinesi. Dalla Città del Delta giungeranno in particolare il noto batterista, direttore d’orchestra e collaboratore musicale di JazzAscona, Adonis Rose, il trombettista Adrian Ross e la giovane cantante Lemetria Dillon.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO