Comune di Losone
LOSONE
14.07.2021 - 11:470

Ex caserma bloccata dal Tram, il Consiglio comunale non ci sta

Il legislativo di Losone prende posizione su una sentenza che «impone un brusco stop alla pianificazione dell'area».

La maggioranza del Consiglio comunale chiede ora alla politica di sbloccare questa situazione.

LOSONE - La decisione presa qualche settimana fa dal Tribunale amministrativo cantonale (Tram), che ha annullato la pianificazione del comparto dell'ex Caserma e ordinato un divieto d’uso degli spazi, ha fatto rumore. E ha «stupito» e «preoccupato» anche il Legislativo di Losone che durante l'incontro del 12 luglio ha preso posizione riguardo alla sentenza del Tram. «È una decisione che impone un brusco stop alla pianificazione dell’area dell’ex Caserma, mettendo in serio pericolo la realizzazione d'importanti progetti a beneficio della collettività», lamenta il Consiglio comunale in una presa di posizione. 

Edificata da 70 anni - Il legislativo losonese non riesce in particolare a comprendere come possa essere considerato non edificabile un comparto che da oltre 70 anni - la caserma era stata inaugurata il 27 giugno 1951 - è abbondantemente edificato e costantemente utilizzato.

«Reagisca la politica» - Per questo motivo la maggioranza (quasi) assoluta del Consiglio comunale ha adottato una presa di posizione, in cui esprime il «fermo auspicio» che il Municipio, il Consiglio di Stato e le Autorità federali si adoperino «con il massimo impegno e la massima celerità», utilizzando «i mezzi giuridici e politici a loro disposizione», affinché possa essere risolta «questa difficile situazione, a tutela degli importanti interessi collettivi legati a progetti di valenza regionale e cantonale, che devono avere la preminenza su altri interessi». 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 2 mesi fa su tio
Ancora una volta si è di fronte a delle decisioni che non tengono conto della realtà delle cose.In secondo luogo questioni di carattere personale vengono utilizzate per bloccare una situazione che da molto tempo è in attesa di una soluzione. Ma ora forse più che ulteriori passi legali, non sarebbe ora di intavolare una discussione con chi a oltranza vorrebbe mantenere una superficie del genere unicamente per pascolarvi le capre?
Sgobbi 2 mesi fa su tio
15-20 anni la dormita del comune di Losone !!! Poi Berna la riempita di rifugiati!! Adesso poteva essere di proprietà
Güglielmo 2 mesi fa su tio
rimetteteci la truppa, il guadagno è assicurato per il comune, i ristoratori e i commercianti..
gmogi 2 mesi fa su tio
La politica l’ha bloccato e la politica deve sbloccarlo? Mha
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 21:56:28 | 91.208.130.89