SUPSI
MENDRISIO
03.05.2021 - 11:050

A Mendrisio è nato un Polo del trasparente

Si tratta di un progetto volto alla valorizzazione del patrimonio immateriale delle Processioni della Settimana Santa

MENDRISIO -  

La salvaguardia delle tele dei trasparenti e la valorizzazione del patrimonio immateriale delle Processioni della Settimana Santa di Mendrisio. Sono questi gli obiettivi di “Archi di luce: Polo del trasparente per una tradizione viva”. Si tratta di un progetto nato dalla collaborazione tra il Dipartimento ambiente costruzioni e design della SUPSI (DACD), la Città di Mendrisio e la Fondazione Processioni Storiche.

Le tappe del progetto consentiranno di approfondire i principali aspetti utili alla prospettiva di dar vita a un Polo del trasparente, che consideri sinergicamente la dimensione storico-culturale, l’esigenza d'individuazione e progettazione di un luogo fisico (futura sede), gli aspetti museografici e altre esigenze in termini di conservazione e valorizzazione del patrimonio materiale (trasparenti) e immateriale (processioni storiche) unitamente all’individuazione di strategie innovative nel campo della mediazione culturale.

La prima fase prevede una proposta di valorizzazione del comparto San Giovanni di Mendrisio, dove gli studenti di architettura, architettura d’interni e conservazione e restauro della SUPSI ideeranno un centro di competenza funzionale alle esigenze conservative ed espositive vivace e dinamico, che sappia favorire la partecipazione e la divulgazione. Verrà inoltre pianificato un progetto di allestimento per la nuova collocazione di Porta Realini in Piazza del Ponte che considererà il posizionamento della Porta, la sistemazione della Tribuna e degli elementi compositivi della Piazza.

Un’ulteriore tappa del progetto, in sinergia con il corso di laurea di comunicazione visiva e il Laboratorio di cultura visiva, propone alla Città la possibilità di attivare iniziative cross-mediali e di ri-mediazione digitale per favorire la partecipazione e la fruizione, con particolare attenzione alle nuove generazioni. Infine la creazione di una rete nazionale e internazionale di esperti a sostegno del nuovo Polo del trasparente di Mendrisio, attraverso un forum scientifico che comprenda l’organizzazione di workshop e di offerte formative, alimenterà lo sviluppo di competenze e il dialogo tra esperti del settore a favore del territorio.

Lo ricordiamo, il DACD si è di recente installato nel nuovo campus di Mendrisio.

SUPSI
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-29 01:51:43 | 91.208.130.89