Ti Press (archivio)
Claudio Zali il giorno della posa della prima pietra (12 marzo 2019)
CANTONE
15.03.2021 - 13:330

Quasi pronti per viaggiare su due binari

Tra Contone e Tenero, da lunedì prossimo, i treni circoleranno su due binari distinti.

Prima però sono necessari alcuni lavori che richiedono un blocco totale dei transiti. Da venerdì a domenica saranno quindi previste dei bus sostitutivi tra Locarno e Cadenazzo.

BELLINZONA - Da lunedì prossimo (22 marzo) i treni tra Contone e Tenero circoleranno su due binari distinti: sono infatti in dirittura d’arrivo i lavori di realizzazione del binario supplementare, della lunghezza di quattro chilometri, tra il ponte sul fiume Ticino e quello sulla Verzasca. Prima dell’apertura al traffico ferroviario di entrambi i binari è tuttavia necessario uno sbarramento totale della tratta: nello specifico tra le 21.40 di venerdì 19 marzo e le 04.00 di lunedì 22 marzo 2021 tutti treni tra Cadenazzo e Locarno saranno sostituiti con bus.
 
Nessun treno il prossimo weekend - Prima della messa in esercizio di entrambi i binari tra Contone e Tenero è necessario svolgere alcuni delicati lavori che richiedono un blocco della circolazione dei treni. Nel fine settimana 19-22 marzo 2021, tutti i treni tra Cadenazzo e Locarno saranno soppressi e sostituiti da un servizio di bus, con tempi di percorrenza maggiori di circa 30 minuti.

Dove prendere il bus - Di norma i bus sostitutivi - sui quali non è possibile il trasporto di biciclette - partono dai piazzali antistanti le stazioni. A Riazzino, invece, la fermata per i bus sostitutivi si trova sulla strada cantonale, di fronte al distributore Tamoil, mentre a Gordola la fermata è quella dei bus di linea di Gordola Nord.

Due binari distinti da lunedì - Alla riapertura della linea, lunedì 22 marzo 2021, tra Locarno e Cadenazzo i treni utilizzeranno due binari. Pertanto, alle fermate di Gordola e Riazzino, i viaggiatori dovranno prestare particolare attenzione alla direzione del treno e al rispettivo marciapiede: per i treni diretti a Cadenazzo l’attesa sarà sul marciapiede lato “montagna”, mentre per i treni diretti a Locarno il marciapiede sarà lato “Piano di Magadino”. Nelle due fermate sarà inoltre spostato nei sottopassi l’automatico dei biglietti.

Il progetto - Il progetto «Contone – Locarno: raddoppio parziale del binario e adattamenti degli impianti di sicurezza» prevede la realizzazione di un secondo binario della lunghezza di 4 chilometri fra il ponte sul fiume Ticino e quello sul fiume Verzasca.

Con un investimento di poco più di 100 milioni di franchi - finanziato interamente dalla Confederazione tramite il programma SIF - il progetto è uno dei presupposti affinché, grazie all’apertura della galleria di base del Monte Ceneri e la realizzazione della «Bretella di Camorino», possano esserci collegamenti diretti tra Locarno e Lugano con tempi di percorrenza di circa 30 minuti.

I lavori sono iniziati a gennaio 2019 e avrebbero dovuto concludersi entro fine 2020, in concomitanza con l’apertura della galleria di base del Monte Ceneri. Il 2020 è stato tuttavia un anno caratterizzato dall'eccezionale situazione causata dal Coronavirus, i cui effetti si sono fatti sentire anche sui lavori nei cantieri e sulla loro pianificazione. Lo spostamento a marzo 2021 della fine dei lavori per questo progetto è una delle cause dell’entrata in vigore di un orario intermedio a livello regionale il 13 dicembre 2020 e di uno definitivo il 5 aprile prossimo.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 05:21:50 | 91.208.130.86