La triste conta: 165 morti in più solo a Lugano
tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
3 ore
«Ambasciatrice del Ticino? Un sogno che si avvera»
Michelle Hunziker ha visitato Bellinzona, Lugano, Ascona e il Mendrisiotto
LOCARNO
5 ore
Istituti scolastici comunali, un concorso per il nuovo direttore
L’attuale Direttrice Elena Zaccheo va in pensione
BREGGIA
5 ore
Acqua non potabile in diverse frazioni di Breggia
Il problema riguarda le zone di Caneggio, Bruzella, Cabbio, Muggio, Scudellate e Roncapiano.
LOCARNO
6 ore
La Coop di Solduno chiude per rifarsi il look
Il punto vendita chiuderà il 21 agosto, per poi riaprire il 4 novembre.
BALERNA
7 ore
ViviAmo Balerna, un buono per tutti gli abitanti
Si tratta di un simbolico aiuto alle famiglie e di un sostegno alle attività balernitane.
CANTONE
9 ore
«Che emozione girare per le strade di Lugano»
Ultima tappa del tour svizzero della testimonial dell'ente turistico nazionale
FOTO
CONFINE
9 ore
Frana nel Varesotto, isolata la frazione di Orascio
La strada è ostruita da circa 600 m3 di roccia.
CANTONE
10 ore
Ritardi e soppressioni alle FFS finiscono sul tavolo del Governo
Un'interrogazione di Matteo Quadranti chiede spiegazioni sui ripetuti disagi ferroviari
CANTONE
10 ore
La motonave ibrida ha sconfinato
Dallo scorso 2 agosto raggiunge anche il bacino elvetico del Lago Maggiore
CANTONE
10 ore
Dal Covid-19 alla parità di genere: le sfide del cinema svizzero
L'intervento del ministro della cultura Alain Berset nell'ambito del Locarno Film Festival
CANTONE
11 ore
Altri 31 contagi e un ricoverato in più
Le strutture sanitarie cantonali accolgono undici pazienti.
CANTONE / SVIZZERA
12 ore
Aumentano ancora i frontalieri
A fine giugno, in Ticino i lavoratori provenienti dall'Italia erano 71'586.
CANTONE
04.02.2021 - 07:040
Aggiornamento : 10:03

La triste conta: 165 morti in più solo a Lugano

Record di decessi a Chiasso. A Bellinzona più 28 per cento. Ecco i numeri città per città

Il Covid ha lasciato il segno nei bilanci demografici. Emiliano Albanese (Usi): «Ma non si può trarre dai dati un giudizio sulla gestione sanitaria»

LUGANO - È un esercizio doloroso. Nei comuni ticinesi, gli addetti al controllo abitanti hanno completato nelle scorse settimane un bilancio demografico che non dimenticheranno mai. Qualcuno ha dovuto calcolare nella statistica i suoi stessi parenti e famigliari: «È stato straziante» racconta ad esempio un funzionario di Lugano. «Tutti siamo stati toccati».

Sì, perché dietro ai numeri si nascondono persone e storie. Oltre alla conferma del fatto che, in Ticino, la pandemia di Covid ha inciso pesantemente sulla mortalità. I dati - comunicati a tio.ch/20minuti città per città dagli uffici competenti - sono lì da vedere: a Chiasso 139 decessi nel 2020, il 31 per cento in più rispetto all'anno prima, a Bellinzona 492, il 28 per cento in più, a Lugano 882 (più 23 per cento).

A Locarno e Mendrisio l'aumento minore, ma comunque netto. Sono cifre "a km zero" che non confluiranno nelle statistiche nazionali - basate sul registro di Stato Civile - e a differenza di quest'ultime tengono conto del domicilio delle persone: perché anche chi è deceduto in casa anziani, ricordano gli addetti ai lavori, «mantiene di norma il domicilio nella città dove ha vissuto».

I decessi negli ultimi due anni, città per città: 

 20192020 
Mendrisio162186+14,8%
Lugano717882+23%
Chiasso106139+31%
Bellinzona383492+28%
Locarno195220+12,8%

fonte: controllo abitanti

Il vantaggio dei dati "piccoli" è che si possono leggere, quasi, caso per caso. A Losone ad esempio - dove i decessi sono stati addirittura il 35 per cento in più dell'anno scorso - il Municipio ha osservato come a essere colpita «è stata soprattutto la componente svizzera della popolazione» ossia quella in età più avanzata. A Lugano i funzionari hanno spezzettato il dato per fasce d'età, ed è venuto fuori che tra gli ultra centenari l'aumento è stato del 55 per cento, tra i 90enni del 29,5 per cento. 

Il focus: decessi a Lugano per fasce d'età

età20192020 
+1001828+55%
90/99207268+29%
80/89269332+23%
70/79143148+3,5%
60/693959+51%
50/591927+42%

fonte: controllo abitanti Lugano

La domanda delle domande rimane: perché più qui, e meno là? Vale nel confronto tra Cantoni (dove il Ticino spicca in negativo) come tra Comuni. «Le ipotesi sono molteplici» spiega il professor Emiliano Albanese dell'Usi, coordinatore del gruppo di studio Usi-Supsi Corona Immunitas. «Sicuramente va considerata la percentuale di grandi anziani in rapporto alla popolazione».

Meno importanti, invece, i fattori sanitario-politici. «Trarre dai dati un giudizio sulla gestione sanitaria» avverte l'esperto «sarebbe un errore». Non solo perché si parla di realtà dello stesso cantone (con ospedali, case anziani, regole in comune). Ma perché «gli studi epidemiologici mostrano un'incidenza discriminante dell'età dei malati» conclude Albanese. «La riduzione dell'aspettativa di vita, di fatto, ha portato a un'enorme concentrazione di decessi in pochissimo tempo». E questo i dati lo dimostrano tristemente. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-05 21:44:17 | 91.208.130.85