Immobili
Veicoli

CANTONEL'AMAC rischia la chiusura

29.01.21 - 11:53
Con la pandemia, l'associazione si è vista azzerare le entrate. Il comitato fa il possibile per scongiurare l'ipotesi
AMAC
L'AMAC rischia la chiusura
Con la pandemia, l'associazione si è vista azzerare le entrate. Il comitato fa il possibile per scongiurare l'ipotesi

MENDRISIO - La pandemia di Covid-19 ha toccato, come in tutti gli ambiti della nostra società, anche l’attività delle associazioni attive nel tempo libero. Per questo motivo l’Associazione Monitori e Animatori Colonie di Mendrisio (AMAC) non ha potuto svolgere durante il 2020 la sua consueta Assemblea annuale dei soci e ha quindi ripiegato su di un’assemblea “per posta” tramite la quale - a fine 2020 - ha potuto chiudere l’attività 2019 e nominare gli organi statutari per il 2021.

L’Assemblea generale dei soci ha quindi approvato i conti 2019 e nominato il Comitato direttivo che sarà in carica sino alla prossima Assemblea e potrà così proseguire a gestire l’Associazione in questo periodo così difficile e incerto. Sono stati riconfermati in seno al Comitato direttivo AMAC: Michele Aramini (presidente), Enzo Codoni (vicepresidente), Jessica Nava (segretaria), Eros Grassi (cassiere) e i membri Andrea Bernaschina, Fabio Fontana, Alan Zuccolo, Susanna Petrone, Francesco Salvadè e Michelle Fontana. Quali revisori dei conti sono invece stati nominati Luca Biolcati e Laura Moro.

Questa è stata anche l’occasione per un bilancio del 2019, anno positivo che ha visto l’AMAC svolgere molte attività e le colonie estive con un grande successo. Successo che purtroppo nel 2020 non si è potuto ripetere a causa della pandemia e dell’annullamento delle diverse manifestazioni e attività. Anche le colonie estive 2020 hanno sofferto di questa situazione e sono state ridotte per rispettare le norme di protezione emanate dalle autorità. L’impossibilità di svolgere attività ha causato molti problemi all’AMAC che si è vista azzerare le entrate e non ha così più potuto autofinanziarsi. Il rischio oggi è che - esauriti i fondi raccolti grazie alla generosità di tanti privati ed enti - l’AMAC debba nei prossimi mesi chiudere definitivamente. Il Comitato direttivo si sta impegnando per scongiurare questa ipotesi, ma il proseguimento delle restrizioni per il Covid mette in grave difficoltà l’esistenza dell’Associazione - che nel 2020 doveva festeggiare con un ricco programma i suoi 20 anni di esistenza, ma che invece oggi rischia la chiusura.

Il 2020 è stato - oltre alle difficoltà già citate - un anno molto triste per l’AMAC che ha dovuto dire addio alla sua storica cuoca e vicepresidente Silvia Guidi, che si è spenta improvvisamente lo scorso giugno. Nell’Assemblea 2019 Silvia era stata nominata quale Socia onoraria dell’AMAC per i suoi quindici anni di instancabile servizio a favore dell’associazione e delle sue attività. I membri tutti dell’associazione la ricordano con immensa gratitudine e affetto.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO