Immobili
Veicoli

BIASCAE intanto sul bus scolastico...

15.01.21 - 06:00
Corse sovraffollate tra Biasca e Bellinzona. Il Dt studia delle soluzioni
foto lettore
E intanto sul bus scolastico...
Corse sovraffollate tra Biasca e Bellinzona. Il Dt studia delle soluzioni

BIASCA - Spalla contro spalla, pigiati come sardine. Bus scolastici sovraffollati dal Luganese alla Leventina. Le immagini inviate in redazione dai ragazzi della linea 222 Biasca-Bellinzona - alle 7.30 del mattino - rievocano purtroppo scene già viste in autunno. E che in tempo di semi-lockdown fanno ancor più arrabbiare.

«Lo stesso problema si ripresenta alla sera - racconta una mamma preoccupata - con ragazzi che dopo una giornata di lavoro o di studio non riescono più salire sul bus, perché troppo pieno». Uno studente delle superiori - diretto a Giubiasco - si lamenta a nome dei compagni di viaggio: «In queste condizioni è impossibile andare avanti. Chi non vuole viaggiare accalcato, è costretto a prendere il mezzo successivo. In questo modo perdiamo la coincidenza con i treni, e a scuola rischiamo rimproveri».

Le Autolinee bleniesi confermano che il problema si è ripetuto «quotidianamente» dal rientro dalle Feste, e un rinforzo dovrebbe scattare già da lunedì. «Si tratta di una situazione anomala» spiega il direttore Stefano Malingamba. «Non è che manchino corse alternative. Ma sicuramente nella fascia tra le 7.15 e le 8 abbiamo ravvisato un persistere di queste problematiche». 

Ma il problema non riguarda solo la tratta in questione. Tra le compagnie di trasporto pubblico sparse sul territorio e il Cantone sarebbero in corso trattative per potenziare i servizi locali con corse aggiuntive. Il Dipartimento del territorio non ha potuto - per ora - fornire dettagli (seguiranno comunicazioni nei prossimi giorni). Gli assembramenti sui bus, in tempo di semi-lockdown e varianti inglesi, non sono per niente popolari. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO