In Ticino 161 casi e 8 morti in ventiquattro ore
Archivio Keystone
CANTONE
28.12.2020 - 10:130
Aggiornamento : 14:28

In Ticino 161 casi e 8 morti in ventiquattro ore

Negli ospedali del nostro cantone sono ricoverate 366 persone col coronavirus

Sinora nelle case per anziani della Svizzera italiana sono guariti oltre 1'000 residenti

BELLINZONA - Nelle ultime ventiquattro ore in Ticino altre 161 persone sono risultate positive al coronavirus. È quanto segnalano oggi le autorità sanitarie cantonali. Dall'inizio della pandemia, nel nostro cantone sono stati sinora registrati complessivamente 22'513 casi.

Purtroppo aumenta anche il bilancio dei decessi legati al Covid-19. Nelle ultime ventiquattro ore si contano infatti altri 8 morti. Il totale sale così a quota 750.

Per quanto riguarda invece l'occupazione dei letti d'ospedale, sono 22 i nuovi ricoveri e 9 i pazienti dimessi. Attualmente nelle strutture sanitarie ticinesi si contano 366 persone col coronavirus (ieri erano 357), di cui 44 in cure intense (nessuna variazione rispetto a ieri).

Secondo i dati delle autorità sanitarie cantonali, in Ticino si contano 1'620 persone in isolamento e 2'378 in quarantena (aggiornato al 24 dicembre 2020).

L'andamento - Nel nostro cantone si osserva un calo della media settimanale dei casi (225, rispetto ai 254 e ai 249 delle due settimane precedenti). Su questo dato potrebbero però aver influito i giorni di festa, in cui in genere vengono testate meno persone. La media di ospedalizzati e decessi resta stabile.

Oltre 1'000 anziani guariti - Anche nelle case per anziani si segnalano nuovi casi di coronavirus. Nelle ultime ventiquattro ore sono 15 i residenti risultati positivi. E quelli attualmente malati sono 181, in 23 strutture, come segnala oggi l'Associazione dei direttori delle case per anziani della Svizzera italiana (ADICASI). Cinque sono invece guariti. E così il totale dei residenti che hanno superato il Covid-19 sale a 1'002.

Sempre nelle ultime ventiquattro ore si registrano anche quattro decessi legati al coronavirus (dall'inizio della pandemia sono 323). Per nessun residente in casa per anziani si è invece resa necessaria l'ospedalizzazione.

La campagna di vaccinazione - Nel frattempo sono sempre di più i cantoni che hanno cominciato a somministrare le prime dosi di vaccino. In Ticino la campagna partirà il prossimo 4 gennaio. La prima persona vaccinata in Svizzera, lo scorso 23 dicembre, è una donna di 90 del Canton Lucerna. Lo stesso giorno le vaccinazioni sono iniziate anche a Zugo, Svitto, Nidvaldo e Appenzello Interno.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-25 03:16:17 | 91.208.130.87