TiPress - foto d'archivio
CANTONE
30.09.2020 - 13:530
Aggiornamento : 15:15

Sei morti in un anno sulle strade: è minimo storico

Per la prima volta nella storia feriti e vittime in Ticino sono inferiori alla media svizzera

Il record negativo risale al 1972, quando in incidenti stradali morirono 82 persone

BELLINZONA - Per la prima volta nella storia il numero di feriti leggeri, feriti gravi e morti sulle strade ticinesi è inferiore alla media svizzera. È il dato diffuso oggi dall'Istituto RASS, ricerca, aggiornamento, sicurezza stradale. Nel 2019 la strada ha mietuto nel nostro cantone sei vittime, il minimo storico da quando esiste una statistica. Il record negativo risale al 1972, 48 anni fa, quando si contarono ben 82 vittime.

Sono dati incoraggianti. Anche se arrivano all'indomani di un incidente davvero tragico in cui sono morte due persone: un 43enne e il suo bimbo di 13 mesi. A dimostrazione che ogni incidente stradale è sempre uno di troppo.

Lo scorso anno è stato il terzo consecutivo in cui in Ticino non si sono registrati incidenti mortali tra giovani adulti (18-24 anni). Una buona notizia che può essere collegata al «cambiamento di mentalità generato da tutte le campagne di prevenzione». Anche l'organizzazione nelle scuole medio-superiori e professionali di conferenze sulla prevenzione di incidenti ha contribuito. 

Il nostro cantone, dunque, vanta un primato positivo per il 2019. Sulle strade svizzere, comunque, a inizio anni Settanta si contavano oltre 1'700 morti. E le auto in circolazione erano poco più di 1,4 milioni. Lo scorso anno i veicoli superavano i 4,6 milioni e gli incidenti mortali sono stati 187, il numero più basso da quando si tiene una statistica.

Nel confronto internazionale del 2018 (ultimo dato disponibile), la Svizzera si trova al secondo posto nella classifica dei Paesi con il minor numero di morti legati alla circolazione stradale (prima solo la Norvegia). E se due anni fa il numero di morti per milione di abitanti si attestava a 27, nel 2019 siamo scesi a 21,7.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-23 10:27:49 | 91.208.130.89