Associazione Delta Divers
CANTONE
19.09.2020 - 09:130

Pulire i fondali del Lago Maggiore? «Trovato letteralmente di tutto»

I sub dell'Associazione Delta Divers si sono impegnati nella pulizia dei fondali durante il Clean-up day 2020

LOCARNO - Anche l'edizione di quest'anno del clean-up day è andata negli archivi, e per l'ottava volta consecutiva migliaia di volontarie e volontari si sono impegnati a liberare la Svizzera dal littering e dai rifiuti presenti, purtroppo, nella natura.

Oltre alla pulizia svoltasi nei boschi, caratterizzata da ritrovamenti al limite dell'assurdo, i soci dell'Associazione Delta Divers di Locarno hanno ripulito anche i fondali del Lago Maggiore.

Lo ha annunciato la stessa Associazione in un comunicato stampa. «Lo scopo è quello di sensibilizzare la popolazione e conservare la fauna ittica», si legge nella nota.

Durante il clean-up day, mentre i volontari pulivano le rive e i dintorni, i sub si sono sommersi per recuperare ciò che giaceva sui fondali del lago. L'operazione ha avuto luogo nei pressi della Lanca degli Stornazzi, e come comunica l'Associazione, «è stato recuperato letteralmente di tutto».

Infatti, «oltre ai rifiuti dovuti alla noncuranza, quali lattine e bottiglie di vetro», e «altra spazzatura dovuta, evidentemente, ad incidenti (quali ombrelloni, o remi)», sono stati recuperati anche «ingombranti di una certa dimensione, come copertoni, batterie di automobili e interi motori di barche».

Il Presidente dell'Associazione, Heinz Müller, si è dichiarato soddisfatto, e ha sottolineato il coinvolgimento di moltissimi bambini «vogliamo garantire che le prossime generazioni possano godere delle meraviglie sommerse, ed in questo senso il coinvolgimento dei più piccoli è fondamentale; la nostra attività coinvolge sempre le famiglie e i più giovani, per esempio quest'anno abbiamo potuto brevettare 3 nuovi ragazzi e far scoprire l'immersione durante i corsi Polisportivi al Lido di Locarno a 60 giovani, speriamo che i ragazzi ci accompagnino nella raccolta per le prossime edizioni».

«Segnatevi quindi subito», conclude la nota, «l’evento che avrà luogo venerdì 17 e sabato 18 settembre per il Clean-up day 2021».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Roberto Roberto 1 mese fa su fb
lago svizzero? lingotti? rolex? bentley ? niente?
Evry 1 mese fa su tio
e troppe cose provenienti dall'Italia !!!!
Gianna Frigeri Camponovo 1 mese fa su fb
Grazie
Roberto Cavallero 1 mese fa su fb
Siamo peggio degli animali anzi gli animali siamo noi Uomini se possiamo definirci la rovina del mondo che vergogna
don lurio 1 mese fa su tio
Non meravigliamoci : probabilmente sono i , verdi, socialisti , comunisti, che provocano l'inquinamento.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-23 10:29:38 | 91.208.130.89