Ti Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
3 ore
Scontro tra un'auto e una bici: ciclista in pericolo di vita
L'uomo è un 63enne della regione. Alla guida della vettura una 86enne domiciliata nel Luganese.
CANTONE
4 ore
Gottardo: ritardi e attese a sud e a nord
Tra Quinto e Airolo bisogna pazientare anche per un'ora. La strada del passo, inoltre, è chiusa.
LUGANO
6 ore
Se l'arte urbana passa dal Wi-Fi
Presentato questa mattina da Leonardo Angelucci "Wi-Fi: Looking for networks", attivo da novembre
FOTO
CAMORINO
8 ore
Moto contro la barriera metallica
Sul posto due auto della polizia. Chiusa la corsia di sorpasso.
LUGANO
8 ore
Lavori sulla linea del trenino FLP
Il servizio verrà interrotto nelle ore serali. Circoleranno bus sostitutivi.
CANTONE
9 ore
Denunce sul posto di lavoro, scatta la mozione
Il PS chiede al Consiglio di Stato di informare, sensibilizzare e conoscere
CANTONE
9 ore
Agente a processo per un radar: «Una distorsione del sistema»
Il comitato OCST dei funzionari di polizia esprime il massimo sostegno al collega
CANTONE / SVIZZERA
11 ore
Quando "la plastica" si vede nella pipì dei bambini
Trovate anche tracce di bisfenolo A, classifica come sostanza con effetti tossici
CANTONE / URI
12 ore
Le vacanze autunnali bloccano il San Gottardo
La coda al portale nord della galleria ha già toccato i 10 chilometri
FOTO
CANTONE
21 ore
«In classe distanti, sui bus ammassati»
Azione di protesta quest'oggi in diversi istituti scolastici.
CANTONE
1 gior
Beccato dal radar a 100 km/h sui 50, poliziotto a processo anche se era un'emergenza
Il prossimo 9 ottobre un agente della Cantonale sarà giudicato alle Assise correzionali di Lugano
CHIASSO
1 gior
Pelli all'asta
La curiosa vendita all'incanto organizzata dall'Ufficio di esecuzione
CANTONE
1 gior
I radar risparmiano (ancora) solo la Valle di Blenio
La prossima settimana i controlli della velocità mobili avranno luogo in sei distretti su otto.
CANTONE
05.08.2020 - 13:210
Aggiornamento : 15:31

La Vallemaggia reclama le sue "G": «È una questione di sicurezza»

L'Associazioni dei comuni ha scritto a Swisscom denunciando la scarsa copertura della rete telefonica mobile.

Il rischio è che in caso d'incidenti non si possano chiamare i soccorsi.

CAVERGNO - In Vallemaggia la copertura della rete telefonica mobile è scarsa e andrebbe migliorata a beneficio di residenti, lavoratori, escursionisti e turisti. Per questo motivo l'Associazione dei comuni della Vallemaggia (ASCOVAM) ha deciso di scrivere una lettera a Swisscom.

«Non è solo per una questione d'immagine, ma anche per la sicurezza di chi si reca sui sentieri che offre la valle», si legge sulla missiva. Questo perché in caso d'incidente o di qualsiasi imprevisto, la mancanza di rete può avere gravi conseguenze.

L'ASCOVAM assicura la massima disponibilità per la ricerca di soluzioni condivise su eventuali nuove antenne e sull'estensione della della fibra ottica. «I servizi proposti devono però essere all'altezza di un operatore nazionale degno di questo nome», sottolinea. Insomma, «anche la Vallemaggia ha diritto alle sue "G", ovunque e sempre».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Sergio Conti Rossini 1 mese fa su fb
Tanto i verdi saranno contro...
Mirko Zxy 1 mese fa su fb
VallemaGGGGGia 🤔😂🤔
Ludmilla La Puma 1 mese fa su fb
Ale Tex anche Arcegno deve scrivere a Swisscom🤪
Marco Edoardo Dozio 1 mese fa su fb
Una domanda... quante antenne sono ferme perche cinsono una marea di ricorsi delle.persone che vivono in quelle zone??????
Sta Te Briga Ivan 1 mese fa su fb
Marco Edoardo Dozio esatto
Pierluigi Baglivo 1 mese fa su fb
Beh ha due G già, non può pretenderne 5 nel nome altrimenti è impronunciabile 🤣
Ale Tex 1 mese fa su fb
Ludmilla La Puma Christian La Puma
Marta 1 mese fa su tio
Stiamo attenti che la Vallemaggia diventa un luogo eccellente per abitare in santa pace
jena 1 mese fa su tio
il problema della poca copertura vale per tante valli del Ticino... ma come sempre siamo le vacche da mungere e basta...
curzio 1 mese fa su tio
@jena Quando un operatore vuole posare un'antenna per migliorare la copertura si alza un coro di proteste e opposizioni. Però l'importante è lamentarsi per la scarsa copertura...
curzio 1 mese fa su tio
@jena Potresti concedere lo spazio per un'antenna a casa tua o su un tuo terreno. Così, oltre a contribuire alla migliore copertura, potresti mungere qualche soldo.
jena 1 mese fa su tio
@curzio non abito in valle ma ci sono spesso x svago... la copertura oltre a essere una necessità puo' salvare vite!!! attorno a me non preoccuparti che ce ne sono fino troppe... tu con la tua lapa ???
Shion 1 mese fa su tio
Appunto, cominciate a completare il 3G che questa connessione di base viene prima del vostro inutile 5G nefasto.
curzio 1 mese fa su tio
@Shion Peccato che quelle che si oppongono al 5G sono le stesse persone che a suo tempo si sono opposte al 4G, al 3G e al 2G. Non volete le antenne? Allora accontentatevi di una copertura a macchia di leopardo nella vostra valle!
Frankeat 1 mese fa su tio
@Shion Perché nefasto? A me sembra che grazie al 5G avremo una connessione, più veloce, più stabile e (forse ma non sono sicuro) anche una copertura migliore
Shion 1 mese fa su tio
@Frankeat Come perché? Un conto è una connessione base che anche in 2G permette, mentre che quando si tratta di svago multimediale superfluo in montagna al costo di microonde c'è da porre un sacrosanto limite.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-26 21:13:06 | 91.208.130.86