foto lettore
La coda sopra Gordola
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE / SVIZZERA
40 min
I ticinesi guidano l'auto peggio di chiunque altro
A sud delle Alpi avviene il 20% in più di incidenti rispetto alla media nazionale, secondo i dati raccolti da Axa.
CANTONE
40 min
«Dobbiamo aggiornare i vostri dati...», ma in verità vi rifilano un contratto
Torna l'inganno che prova a far sottoscrivere un abbonamento indesiderato fingendo di aggiornare la mappa della città.
RIVA SAN VITALE
6 ore
«Sono semplicemente allibito»
Lo sfogo del proprietario del veicolo affondato nel Ceresio. «Ragazzate? Non è un'attenuante»
CANTONE
10 ore
«I ticinesi diffidenti all'inizio, ma poi aperti agli stranieri»
Il Delegato all'integrazione Attilio Cometta passa il testimone e traccia un suo personale bilancio
CANTONE
12 ore
Un nuovo presidente per Pro Natura Ticino
Si tratta di Daniel Ponti, che sostituisce Claudio Valsangiacomo
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
12 ore
Le macerie dell'ex Macello davanti al Governo
Una cinquantina di persone hanno protestato davanti a Palazzo delle Orsoline durante la seduta di Gran Consiglio.
CANTONE
12 ore
Nicola Respini nuovo giudice del Tribunale d'appello
Il Gran Consiglio ha accolto con 60 voti la raccomandazione della Commissione giustizia e diritti.
LOSONE
14 ore
Il Tram ordina il divieto d'uso dell'ex Caserma
La sentenza è stata comunicata oggi. Soddisfatta la Lega, il sindaco Catarin: «Ne discuteremo domani in Municipio»
VIDEO
RIVA SAN VITALE
15 ore
Ecco il video del furgone rubato e poi affondato nel lago
Il filmato immortala l'ultimo atto della "bravata" compiuta da un gruppo di giovani
CANTONE / SVIZZERA
15 ore
Chef premiati, c'è anche un ticinese
Si tratta di Lorenzo Albrici della Locanda Orico di Bellinzona
CANTONE 
16 ore
Una barriera in panne blocca l’inizio della seduta
Il malfunzionamento della sbarra ha impedito l’accesso al parcheggio riservato ai deputati
CANTONE / SVIZZERA
17 ore
Dopo il temporale di ieri, ecco come proseguirà la settimana
L'ondata di caldo si è bruscamente interrotta grazie all'arrivo dei temporali.
LOCARNO
18 ore
Beach volley di alto livello in Largo Zorzi
Il Coop Beachtour farà tappa in riva al Verbano dal 24 al 27 giugno.
MENDRISIO
20 ore
Doppia cerimonia alla Supsi di Mendrisio
Sono stati consegnati i diplomi CAS (Certificate of Advanced Studies) di Tecnico comunale e in Cooperazione e sviluppo.
CANTONE
20 ore
Coronavirus: in Ticino 19 casi nel weekend
Tranquillità negli ospedali, che ospitano ancora 3 pazienti affetti dalla malattia.
CANTONE
22 ore
«Sono cose che non vorresti mai vedere»
Incidenti mortali, suicidi, omicidi. Il Care Team cantonale ha lavorato duro durante la pandemia
MENDRISIO
1 gior
«È un caso isolato, il disagio sociale non c'entra»
Il capo dicastero sicurezza pubblica Samuel Maffi commenta i fatti accaduti venerdì notte nel parco di Villa Argentina.
CANTONE
1 gior
«A noi giovani piace avere il destino nelle nostre mani»
Il movimento ticinese delle bocce è in fermento e la Federazione svizzera è alla ricerca di giovani leve
BELLINZONA
1 gior
«Inverno infinito, ma ci siamo sempre stati»
Alba Masullo, direttrice della Lega Ticinese Contro il Cancro, fa il suo bilancio dopo mesi e mesi di Covid.
FOTO
CANTONE
1 gior
Nuovi statuti e organi associativi per la Lega dei Ticinesi
Saranno un Consiglio esecutivo e un'Assemblea generale, con a capo un coordinatore, a guidare il Movimento
VIDEO
VERZASCA
1 gior
Auto contro il guardrail in Val Verzasca
C'è un ferito, le sue condizioni non sarebbero gravi
FOTO
LUGANO
1 gior
Benedizione delle barche sul Ceresio
La tradizionale cerimonia si è svolta oggi all'imbarcadero di Lugano.
LUGANO
1 gior
Inchiesta ex Macello: i municipali saranno interrogati martedì
Entrano nel vivo le verifiche ordinate dal Ministero pubblico rispetto alla procedura di demolizione dello stabile.
CANTONE
2 gior
Siete pronti a riaprire l'ombrello?
Da domani in Ticino ritornano temporali e la pioggia ci accompagnerà fino a venerdì tirandoci fuori dalla zona canicola
RONCO SOPRA ASCONA
2 gior
Antonio Ciseri, un itinerario tra edifici civili e religiosi
In occasione del bicentenario della nascita è stato ideato un percorso per scoprire le opere del pittore
FOTO E VIDEO
CANTONE
2 gior
Ecco qui i nuovi treni delle FLP
Presentati oggi ad Agno sostituiranno i “veterani” del 1978. Zali: «Un passo non da poco verso il futuro»
LUGANO
2 gior
La benedizione di barche e natanti sul Ceresio
La impartirà domenica pomeriggio il vescovo di Lugano Valerio Lazzeri
FOTO
ACQUAROSSA
2 gior
Centauro cade, la moto prende fuoco
Incidente poco prima delle 6 sulla strada cantonale, all'altezza di Lottigna
VERZASCA
12.07.2020 - 19:350
Aggiornamento : 21:39

La Verzasca come in tangenziale

Il turismo interno congestiona le valli. I residenti: «Ostaggio dei turisti, basta». C'è chi pensa di dosare gli ingressi

Il sindaco di Brione, Bacciarini: «Siamo tornati alle Maldive di Milano. Ma i benefici economici sono tutti da dimostrare»

BRIONE VERZASCA - Come in tangenziale. La valle Verzasca è stata ribattezzata "le Maldive di Milano", e con il capoluogo lombardo ha in comune, ormai, anche i problemi di traffico. Oggi pomeriggio la coda di auto partiva dalla diga di James Bond e arrivava fino a Gordola. 

«È una situazione insopportabile, non se ne può più» lamenta un residente, che ha inviato in redazione un video della colonna. Ferrari, auto della Polizia, bus carichi di turisti, auto svizzere, tedesche, italiane. «È la stessa storia tutti i weekend». Verso le 18.00 a complicare le cose c'è stato un piccolo tamponamento in galleria, in uno dei tornanti prima della diga. 

Il sindaco di Brione Verzasca, Fabrizio Bacciarini, non nega il problema. «La gente si lamenta e ha ragione» commenta. «Quest'anno in particolare, con l'aumento del turismo interno, abbiamo visto crescere molto gli afflussi. Ma la capacità della Valle resta limitata, a livello di infrastrutture. Parlo delle strade, dei parcheggi e anche degli alberghi. Siamo al completo». 

Littering, traffico, rumore: i disagi sono evidenti. Meno i vantaggi economici, e le possibili soluzioni. «Non possiamo certo chiudere gli argini del fiume come hanno fatto a Lugano» osserva Bacciarini. «E nemmeno possiamo costruire alberghi e parcheggi, perché lo spazio edificabile manca». La via d'uscita? «Forse porre dei limiti agli ingressi, insomma gestire i flussi». Intanto resta ancora da capire cosa e quanto - a parte il littering - i turisti lascino sul territorio. «Dei dati certi mancano, e di sicuro molti non scendono nemmeno dal bus» conclude Bacciarini. «Dovremmo riflettere su questo punto». 

foto lettore
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
centauro 11 mesi fa su tio
Un suggerimento: orrido di S. Anna a Cannobio, parcheggi gratis, prezzi di bar e ristoranti sostenibili, strutture turistiche invitanti.
Tato50 11 mesi fa su tio
Cosa non andava nel mio Post per "sedelin" ?
sedelin 11 mesi fa su tio
la gente ha dovuto stare in casa, non ha potuto varcare i confini e ora il ticino sta promuovendo le vacanze qui, con bellissimi servizi e offerte. cosa dobbiamo fare, rimanere di nuovo a casa? il problema sembra risalire al momento in cui la verzasca é stata definita "le maldive del ticino"; se non si possono offrire strutture per i numerosi turisti, allora l'ente preposto trovi delle soluzioni: per esempio pagamento dei posteggi, chiusura della strada all'imbocco di gordola oltre un certo numero di auto, obbligo di salire in valle con il bus, offerte di menu a prezzi abbordabili, pubblicità di luoghi simili nelle valli del locarnese (centovalli, onsernone).
spank77 11 mesi fa su tio
@sedelin Basterebbe nel periodo estivo permettere solo ai residenti di salire con la macchina o a chi ha preso in affitto una casa. In alternativa dei tesserini giornalieri limitati e a pagamento. Ne vale la tranquillita dei residenti e della ambiente
MIM 11 mesi fa su tio
@spank77 Bene, quindi niente vacanza in Ticino; ho letto correttamente? Eppure ci spingono a fare il contrario. Fammi capire: una tassa di transito e tutto a posto? Davvero non capisco.
Lore62 11 mesi fa su tio
@spank77 Un altro che vuole privatizzare valli e montagne... Fai per caso parte di quei "ladri arraffa soldi" che vogliono far pagare i parcheggi anche alle biciclette? Fuori di testa!! Se facciamo un tesserino per ogni strada che l'insofferente residente non sopporta, qui NON si muove più nessuno da casa XD Si vede che non ne paghi ancora abbastanza di balzelli, se proponi una ladrata del genere...
Tato50 11 mesi fa su tio
@Lore62 E fanno bene; a Lugano hanno riservato un piano completo dell'autosilo per far posteggiare bici e moto !! Io devo pagare per due ruote in più ? Mancava solo che mettessero uno a pulire le bici e le moto posteggiate e gli controllasse la pressione delle gomme ;-((
Lore62 11 mesi fa su tio
@Tato50 Ciao Tato, gli autosili sono parcheggi di lusso, coperti videosorvegliati ecc...ci può stare a pagare per questi servizi supplementari, ma gli altri NO! Vedi ci sono due categorie ben distinte di persone, i primi quelli FRUSTRATI che accettano supine tutte le "ladrate" inventate tipo i parcheggi pubblici a pagamento ecc..., nonostante sia un servizio già PAGATO dai cittadini, e questi NON reagiranno mai, anzi continueranno ad essere bastonati, solo che dopo riversano la loro frustrazione di pari trattamento verso gli "altri". La seconda categoria sono le persone che vorrebbero cambiare le cose, soprattutto togliere un mucchio di "balzelli" arraffa soldi, ma purtroppo vedendo in che direzione va il paese, di queste persone ce ne sono molto poche! Ciauu ;-)
centauro 11 mesi fa su tio
@Tato50 Paghi per 2 ruote in più ma paghi per 4 volte la superficie, magari far pagare al coperto nell'autosilo ci può anche stare ma pagare per 2 metri quadri all'aperto sotto il sole o la pioggia è da avidi vampiri!
Tato50 11 mesi fa su tio
@centauro È quello che al limite penso anch'io !! Una volta c'era la "targhetta", poi si è passati al "bollino" e qualcuno almeno incassava qualche cosa da utilizzare magari per le bici (ciclopiste o altro) visto che adesso girano più di questi "velocipedi". Adesso ci vuole la RC così le incassano le Assicurazioni ! Gli automobilisti pagano per le bici !
centauro 11 mesi fa su tio
@Tato50 Io uso il buon senso e credo che le bici vanno incentivate al loro utilizzo non "balzellate" le moto, come spesso ho scritto, snelliscono il traffico e usano un quarto di spazio rispetto ad un'auto, che poi gli uni devono pagare per gli altri è un concetto tutto da rielaborare.
Tato50 11 mesi fa su tio
@centauro A volte snelliscono il traffico a volte lo "ingolfano" come succede spesso quando circolano a un metro dal marciapiedi e se la strada non è abbastanza larga ti fai un giretto a 20 km/h. Poi ci sono gli automobilisti imbranati che se anche non c'è traffico in senso contrario non sorpassano ugualmente il velocipede .
centauro 11 mesi fa su tio
@Tato50 Pensa a me con la mia Husqvarna quando mi metto in coda a portata di specchio lato guida rasentando la linea di mezzeria (il 99% odiosamente continua) cercando di chiedere un metro di spazio per sorpassare, la metà lo capiscono mentre l'altra metà va avanti parecchi chilometri ignorandomi del tutto!
Tato50 11 mesi fa su tio
@centauro Che ci vuoi fare, gli imbranati non mancano e molti lo fanno di proposito. Il mio modello della stessa marca non ha problemi di traffico perché è il robot tosaerba. Io adesso chiudo perché sono stufo di scrivere Post che non pubblicano ; quelli volgari si e adesso vado in pausa fino a quando qualcuno cambia mentalità o addirittura certe persone. Ciaooo
Tato50 11 mesi fa su tio
@Lore62 Parte prima Ciao Lore, ma su questo sono d'accordo. Non vedo prima di tutto come incasserebbero i soldi, a meno che infili la ruota davanti della bici nell'apposito supporto e se vuoi toglierla devi pagare un franco ;-)) Certo tante cose sono pagate dai cittadini (proprio adesso sto finendo le rate e i conguagli che è istigazione al suicidio). Poi ci sono quelli che non pagano un tubo ma usufruiscono di quello che noi ci sobbarchiamo. Io sono tra quelli della seconda categoria che citi tu non dei mantenuti,, ma non posso dire quello che mi passa per la testa altrimenti mi bannano, che è di moda di questi tempi. Se il popolino mette certa gente "al comando" che di "balzelli" più ne inventa gode, allora siamo messi male.
Tato50 11 mesi fa su tio
@Lore62 Parte seconda Poi c'è il popolo pecora che non accetta certe votazioni ( vedi CM in base al reddito) e io e te paghiamo come il capo dell'UBS (non faccio nomi ). Qui adagio adagio ci stanno spennando e che ne va di mezzo è il ceto medio che paga sempre ma non riceve una mazza mentre i mantenuti non si fanno problemi. Guarda solo la bolletta della luce, a parte l'IVA, ci sono altre tre "voci" che se le sommi costano di più della corrente che hai consumato. Potrei andare avanti tutto il giorno come quei 15 franchi al giorno che paghi in caso di ricovero all'Ospedale. Prima lo chiamavano "servizio alberghiero" oh mama, adesso gli hanno cambiato nome. Io dal 2007 ad oggi ho pagato tanto di quel servizio alberghiero che se ero sano giravo con la Lamborghini. È uno schifo e noi subiamo in silenzio; io voglia di combattere non ne ho più perché la forza l'ho sprecata per vivere, ma ti dico che siamo messi molto ma molto male. E non è ancora finita !!!!!!!!
Tato50 11 mesi fa su tio
@@@ Alexia Di Paolo !!! Che benefici porta questo tipo di turismo alla Valle in oggetto ? Auto, rifiuti, caos e forse un paio che si bevono un caffè. Gli altri sono già attrezzati partendo da casa. Certo si vuole attirare in Ticino il Turismo, ma non certo di questo tipo ;-((( Se va male anche la colonna di soccorso e i sub ;-((
tazmaniac 11 mesi fa su tio
ecco perchè anche quest'anno, le ferie le farò NON in Svizzera e MEN CHE MENO in Ticino, qui si vogliono i soldi TANTI a ZERO sacrifici...meritereste di abitare in centro a Rimini.
lügan81 11 mesi fa su tio
volete che restiamo qui a fare vacanze?...ecco quindi a fii cito!
Norvegianviking 11 mesi fa su tio
@Paola Berger. Bus navetta può starci ma a pagamento delirio puro. Così oltre il parcheggio mi devo pagare pure il bus. Poi eventualmente pago accesso al fiume e mangio in un Grotto a prezzi svizzerotedeschi ?
Gus 11 mesi fa su tio
E molti di questi che si spostano con l'auto e con i bus, poi votano rosso o verde. Bella coerenza!
Norvegianviking 11 mesi fa su tio
@Maurizio Balzaretti. Condivido al 100%. Eh ma sai qua si vorrebbe tutto sempre e gratis. Noi possiamo andare ovunque ma gli altri ci invadono, cattivoni. Tutti con le auto, non solo i turisti, ma la colpa è sempre solo di questi ultimi.
Norvegianviking 11 mesi fa su tio
Come mai mi si blocca il post se scrivo che il ticinese si lamenta sempre e comunque e che nulla va mai bene ? Si vorrebbe sempre tutto senza sacrifici o rinunce. Non vuoi il turista in auto ? Incentiva e fai pagare poco il mezzo pubblico, crea infrastrutture, sii più tollerante. Altrimenti tieniti il nulla.
tip75 11 mesi fa su tio
oggi a locarno la sola auto che passava era la polizia col blocchetto delle multe . abbiamo fatto istallare strutture enormi senza richiedere i dovuti è necessario posteggi e quelli che c’erano sono stati girati e ridotti. nessuna lungimiranza solo pressione sul cittadino che non sa più dove mettere l auto perché pure a casa ha la zona blu e non può spostarla ogni ora....il ticino non c’è la fa più! solo multe multe e multe
tip75 11 mesi fa su tio
il problema e’ che il ticino e’ saturo, saturo di automobili, non ci si sposta più in generale ogni momento del giorno è dell anno!abbiamo aperto a tutti e questo è il risultato
Don Quijote 11 mesi fa su tio
Un giorno urlano quelli che vogliono il turismo e l'altro quelli che non lo vogliono ...
klich69 11 mesi fa su tio
Chiudere e basta, questi cosiddetti turisti portano solo spazzatura e danneggiano l’ambiente, dove sono gli ecologisti o vanno solo in piazza dove NON servono.
Norvegianviking 11 mesi fa su tio
Il Ticino è il turismo sono due mondi agli antipodi. Si vuole: che il turista non crei code, che consumi nei locali spesso chiusi, che non sporchi, che non faccia baccano. Però: non offriamo nulla se non la gita in barca per quattro crucchi, i costi dei ristoranti sono esagerati per ciò che viene offerto, non abbiamo bus navetta o cose simili, non accettiamo il minimo disagio. E allora rimanete tutti nella bara e restarci. Popolo di brontoloni con creatività e tolleranza zero.
streciadalbüter 11 mesi fa su tio
La stessa cosa succede anche a Tegna,dove i turisti,per andare al pozzo della Maggia posteggiano in maniera selvaggia e circolano a pieno gas(60-70 Km all`ora) non rispettando il 30 Km orari:le bici poi circolano a velocita`elevata con grave pericolo per i pedoni.L`esecutivo deve intervenire e ristabilire l`ordine.
Bandito976 11 mesi fa su tio
Forse quello che ci vorrebbe è un po’ di più di responsabilità da parte dei turisti. Se ogniuno che va in valle lo fa usando il mezzo privato si intasa tutto. Non penso che sia una bella pubblicità per il Ticino. Raggiungere un luogo e farsi 1-2 ore di colonna cosa lascia? Quindi quello che ho sempre detto, in Ticino si vuole il turista ma bisogna anche investire. Bello pubblicizzare le località e poi lasciarle allo sbando. Parlo di strutture, mezzi, servizi igienici, cestini, ecc, ecc.
Orso 11 mesi fa su tio
Si ma ragazzi.... ci lamentiamo sempre e non va mai bene niente. Ma basta........ invece di fare i lagnosi..... qualcuno ha pensato ad aprire dei chioschi in valle? Un furgone che fa panini? Ma perche sempre a piangersi addosso. Io penso che siamo abituati troppo bene.
Norvegianviking 11 mesi fa su tio
Cantone ridicolo. Gente ridicola. Non va mai bene nulla. Se il turista manca si piange, se c'è disturba. Con cosa pensate possa recarsi il turista nelle valli ticinesi ? Con la mongolfiera ? Poi tante auto sono ticinesi di cosa parliamo ? Se non si è in grado di offrire servizi turistici basta creare lo slogan: siamo un cantone triste in un paese noioso, state a casa! Godetevi il Lago di Costanza o il Lago di Garda ma non venite qua a disturbare e inquinare che alle 20.00 andiamo tutti a nanna.
Ctg 11 mesi fa su tio
Basta far pagare un pedaggio d’entrata ai non residenti. E vedrete che di targhe azzurre non ce ne sarà nemmeno più una
centauro 11 mesi fa su tio
@Ctg Ma intendi solo le targhe italiane o anche il resto UE? i non residenti sono inclusi anche quelli di Quartino con le targhe CH? ci dai delle spiegazioni per favore?
Brega84 11 mesi fa su tio
Lì non va bene, qui non va bene, di la non va bene ma bastaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
miba 11 mesi fa su tio
Il Ticinese purtroppo ha una mentalità ottusa, mi spiace dirlo. Non ci sono turisti il Ticinese piange, ci sono i turisti il Ticinese si lamenta...e vorrebbe anche che tutti i turisti si adattino pure loro alla sua mentalità ottusa. Invece di lamentarsi in continuazione ringraziate la situazione particolare che si è venuta a creare nel nostro cantone grazie al coronavirus (nella vicina Italia invece piangono....) e soprattutto sfruttatela a vostro vantaggio facendo lavorare il cervello per farvi venire qualche idea (non i dinosauri nella rotonda di Locarno!!) per mantenere/rafforzare questo colpo di fortuna inaspettato. Non lo fate? Evitate poi però di versare lacrime in futuro se i turisti tireranno diritto verso l'Italia!
Tenero72 11 mesi fa su tio
le auto che arrivano da oltre confine non sono km 0, sono traffico, inquinamento e spesso littering
centauro 11 mesi fa su tio
@Tenero72 Le auto che arrivano da oltre Gottardo non inquinano, non fanno traffico e littering 0?
Atomic 11 mesi fa su tio
Caro sindaco oggi siamo andati a sonogno e poi alla capanna cognora eravamo in 4 e ci siamo fermati un paio d’ore e non è passata un anima , capisco che più di 1000 metri di dislivello a piedi non è da tutti . Tanta gente lavora gratuitamente per rendere accoglienti queste strutture e faccio i complimenti alla SEV per quanto fatto . Sicuramente se dei giovani arrivano a Sonogno con BMW Da 100 mila (per fare un esempio ) e aprono la portiera e lasciano i rifiuti per terra qualcuno li avrà attratti no ? Non vi va bene ci credo . Più controlli ? Non sarebbe male .
centauro 11 mesi fa su tio
Insomma ma i turisti li volete o no? se non vengono vi lamentate, se arrivano in massa non va bene, ma cosa volete in sostanza?
tormar68 11 mesi fa su tio
Fate pagare una tassa, come le stradine che portano sui diversi monti (5chf). Ma volete svegliarvi o cosa???? Ma quali benefici, la maggior parte della gente che va su in Verzasca, si porta il pic-nic da casa e nulla in contrario. Certo che se anche i grotti abbassassero un po’ i prezzi, forse qualcuno rimarrebbe a mangiare. Purtroppo però , la metà di queste persone non riportano i rifiuti a casa propria.
Jenaplynski 11 mesi fa su tio
Ma piasares capii perché la puntualizaa “Ferrari” nala liscta da chi pasava in val...
comp61 11 mesi fa su tio
una giornata al fiume alla valle non porta niente, economicamente parlando. Per quanto bello é solo un fiume: voi come vi siete attrezzati per renderlo remunerativo? Niente? Arrangiatevi.
momo73 11 mesi fa su tio
Quand che ga n’è mia a piangiuuf, quand che ga n’è tropp a piangii di stess... a si propri di piangina
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-22 06:40:36 | 91.208.130.87