Immobili
Veicoli
Il programma di LongLake Festival è ancora «in progress» ma tutto è pronto per la partenza
Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO
CANTONE
6 ore
A 2'500 metri, meno neve del solito
L'inverno con le vette bianche si fa ancora attendere. Fino a metà febbraio non sono, per ora, previste precipitazioni
BELLINZONA
10 ore
Grande Bellinzona: ecco tre nuove commissioni di quartiere
Gli interessati a far parte di questi organi di rappresentanza potranno candidarsi già dalla prossima settimana.
PURA / CASLANO
13 ore
Scontro tra più auto: due feriti, di cui uno grave
È successo questa mattina poco prima delle 11 in via Colombera a Pura
CANTONE
16 ore
In Ticino aumentano i ricoverati e c'è un nuovo decesso
Salgono i pazienti Covid ospedalizzati a causa del virus, ora 163, di cui 17 in cure intense.
LOCARNO
1 gior
Un 31 gennaio insolitamente silenzioso in Città Vecchia
Anche quest'anno gli organizzatori di Bandir Gennaio hanno gettato la spugna.
CANTONE
1 gior
1348 nuovi positivi e un decesso in Ticino
Sono 158 i pazienti ricoverati, 16 dei quali si trovano in cure intense
AIROLO
2 gior
Sorpasso nel tunnel del San Gottardo, automobilista condannato
Un cittadino degli Emirati Arabi è stato sanzionato per la manovra compiuta lo scorso 24 novembre
LUGANO
2 gior
Davide Enderlin a processo
L'ex consigliere comunale luganese è stato rinviato a giudizio e dovrà rispondere di illeciti per oltre 3 milioni
ARBEDO-CASTIONE
2 gior
Il Motel Castione affonda schiacciato dall'Iva
Negli scorsi giorni la società ha depositato i bilanci, oggi lo stop intimato dal Cantone
CANTONE
2 gior
Cardiocentro nell'EOC: «È stato un primo anno positivo»
L'integrazione è pienamente riuscita e da quest'anno la cardiologia dell'Ente sarà gestita totalmente dal Cardiocentro.
CANTONE
2 gior
Ecco i prossimi radar, molti nel Luganese
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 24 al 30 gennaio
CANTONE
2 gior
Mancata riscossione dell'IVA: «Non devono essere i conducenti a risarcirla»
L'invio di un complemento di fattura dopo circa cinque anni ha fatto storcere il naso a molti.
LUGANO
08.06.2020 - 12:020
Aggiornamento : 14:22

Il programma di LongLake Festival è ancora «in progress» ma tutto è pronto per la partenza

«Un cartellone interessante e importante» per l'evento dell'estate luganese, nel rispetto d'igiene e distanziamento.

L'auspicio è che «percorrendo la città ci si senta accolti come a casa».

LUGANO - Sarà un'edizione molto particolare, quella 2020 di LongLake Festival a Lugano. Le misure di contenimento della pandemia hanno, come noto, costretto gli organizzatori a cancellare parte del programma: niente grandi concerti, a partire da quello di Paolo Conte, niente eventi musicali in grado di richiamare nello stesso luogo centinaia di persone.

Il Festival, però, si terrà ugualmente dal 10 giugno al 30 agosto e si "trasforma", con eventi spalmati su tutto il periodo estivo e da seguire in totale sicurezza. I dettagli sono stati illustrati in conferenza stampa a Palazzo Civico.

Roberto Badaracco, capo Dicastero cultura, sport ed eventi della Città di Lugano, ha dichiarato ha sottolineato la particolarità dell'edizione di quest'anno. «Non era così scontato che oggi ci trovassimo qua, dopo il lockdown e una fase in cui non si sapeva cosa sarebbe successo». Le limitazioni correnti consentono ugualmente di organizzare «qualcosa di bello», ha sottolineato Badaracco, che ha ringraziato tutti coloro che «si sono rimboccati le maniche» e sono riusciti a organizzare «un cartellone interessante e importante» che contiene tantissime cose differenti e che offrirà grandissimo spazio agli artisti locali. «Sarà un nuovo LongLake, più intimo», ha aggiunto Badaracco, che non punterà ovviamente al successo dei numeri. Il focus sarà concentrato sull'accoglimento delle persone, sul far sì che tutti possano godersi l'estate ma in piena sicurezza, con misure igieniche e di distanziamento sociale. A partire dalla riconferma di Lugano Marittima, ma non solo.

«A noi non piace il termine "distanza sociale", preferiamo "distanza fisica"» ha spiegato Claudio Chiapparino, direttore Divisione eventi e congressi della Città. «Siamo molto contenti di aver potuto organizzare il festival e siamo stati piacevolmente costretti ad allungare il programma» e a garantire eventi fino alla fine di agosto. LongLake è ancora "in progress", con i programmi di luglio e agosto non ancora definitivi. Come in passato, sono svariati i generi che rientrano nel cappello della manifestazione. Confermato ad esempio Family, con gli eventi dedicati ai più piccoli. La cultura avrà un posto importante: ci saranno una decina d'incontri al Parco Ciani con scrittori ticinesi. Spazio anche al teatro, al cinema e tanto altro ancora. I Nevercrew avranno un muro sul quale mostrare il loro talento di artisti urbani, ad esempio.

La media sarà di tre eventi al giorno in più location in contemporanea, ha spiegato Chiapparino. Il tutto è pensato per gestire i flussi di persone ed evitare resse e assembramenti. Sono stati calcolati i limiti di accesso nei vari luoghi e le capienze rivedute per rispettare il corretto distanziamento «e far sentire il pubblico in piena sicurezza». Uno degli strumenti usati sarà quello della prenotazione del posto. La flessibilità sarà fondamentale: «Siamo pronti ad adattarci a qualsiasi situazione nuova dovesse capitare» ha garantito Chiapparino. LongLake andrà a braccetto con i bisogni degli esercenti e dei ristoratori, così da non creare assembramenti in alcune zone cittadine. L'auspicio è che «percorrendo la città ci si senta accolti come a casa».

L'offerta musicale, che costituisce un elemento chiave di LongLake, punta forte su jazz, blues e classica, con la conferma di Ticino Musica nella seconda metà di luglio. Sul palco di Piazza Manzoni sono al momento confermati 16 concerti e altri 32 sono in attesa. Michel Gagnon, direttore generale, e Carmelo Rifici, direttore artistico di LAC Lugano Arte e Cultura, hanno quindi spiegato la presenza ampliata del LAC nel programma di LongLake. «I cittadini non devono aver paura di tornare a vedere il teatro e la musica» ha affermato Rifici.

Gli eventi al momento sono tutti gratuiti ma non si esclude che, di fronte alla possibilità di richiamare artisti di grido, venga introdotta la possibilità di eventi a pagamento, ma con un prezzo d'ingresso assolutamente popolare.

La programmazione degli eventi sarà aggiornata con il passare dei giorni sul sito ufficiale della manifestazione e sui social.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-24 02:22:18 | 91.208.130.87