screenshot
CANTONE
26.04.2020 - 15:530

Scuola a distanza, due facce della stessa medaglia

Le difficoltà di studenti e professori raccontate in un brano musicale e uno sketch teatrale

LUGANO - L’emergenza coronavirus ha costretto la scuola a reinventarsi. Le lezioni si tengono a distanza e nonostante gli sforzi da parte di tutti le difficoltà non mancano. Sia per i docenti, talvolta un po’ impacciati con tecnologie che non hanno l’abitudine di usare, sia per gli allievi, spesso distratti da tutto ciò che avviene all’interno delle mura domestiche.

Ed è proprio questo nuovo modo di fare scuola che ha ispirato un giovane musicista e un attore in erba a cimentarsi in due divertenti video. Filippo Quadri, studente all’ultimo anno di Liceo, ha messo in rima e in musica il proprio stato d’animo nella canzone iSchool.

Andrea Nava, membro della compagnia teatrale “Voci Ateatro”, ha dato una dimostrazione pratica di com'è difficile per i docenti collegarsi con i ragazzi per impartire una lezione scolastica.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 02:17:42 | 91.208.130.87