Tipress
CANTONE
20.03.2020 - 17:160
Aggiornamento : 17:39

Il coronavirus azzera (o quasi) i radar

L'attuale situazione legata al coronavirus non permette i soliti controlli.

Gli agenti sono infatti impegnati a fronteggiare l'espansione del virus e a vigilare che la popolazione rispetti le disposizioni delle autorità. «Faremo controlli solo per casi gravi, anche su segnalazione della popolazione»

BELLINZONA - I controlli radar cambiano ai tempi del coronavirus. L'attuale situazione legata al Covid-19 richiede infatti una particolare attenzione sull'utilizzo delle risorse di polizia. Gli agenti sono infatti impegnati «da un lato per fronteggiare ed evitare l’espansione del virus» e dall'altro «per garantire le molteplici missioni a livello di sicurezza come la vigilanza sulle disposizioni decise dall’autorità». Per questi motivi - precisa la polizia cantonale in una nota - la prossima settimana saranno effettuati solo «puntuali e mirati controlli della velocità», anche in base alle segnalazioni della popolazione allo scopo «di reprimere  infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada».

Le forze dell'ordine ricordano comunque che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti con esiti gravi e a volte letali», e rinnova l’invito ai conducenti «di rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nicklugano 3 mesi fa su tio
Semplice la motivazione: visto che non ci sono più macchine in giro, i radar non renderebbero più… elementare, Watson
Litapeppino 3 mesi fa su tio
Certo che busogna avere un grande coraggio da parte della Polizia perdere tempo a piazzare radar con il grave problema del corona virus. 80% del traffico è diminuito eppure hanno il coraggio di mettere i radar, poi Gobbi, il Comandante Cocchi e chi c'è dietro hanno anche il coraggio di andare in televisione e dire che non è per fare cassetta, cioè soldi ! Ma vergognatevi !
giuvanin 3 mesi fa su tio
Ma il problema principale non era il non intasare le strutture sanitarie e i pronto soccorso? Vuol dire che in caso di incidente stradale non ti vengono neanche a prendere?
Ben8 3 mesi fa su tio
Ogni tanto ci sono anche buone notizie!!!
Mirketto 3 mesi fa su tio
@Ben8 Meglio che non commento!
Ul Cunili 3 mesi fa su tio
Forse era maglio dire che il radar sarà piazzato in tutte le regioni. Già in questi giorni con la scusa dei non controlli e del poco traffico ne aprofittano per girare a pata verta. Vedo che nessuno rispetta i limiti o le distanze. Sulla T21 ieri sembrava la pista di Monza, senza poi contare tutti quelli in moto (incoscenti) che aprofittando del bel tempo sono in giro a "tirare".
Mag 3 mesi fa su tio
E quelli che, visto che le strade sono vuote, mentre vai a fare la spesa ti superano all'impazzata quando già vai a 50 sul limite di 50, chi li "redarguisce" ora?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-05 03:59:40 | 91.208.130.85