Immobili
Veicoli

MENDRISIO«L'osservatorio sul Generoso va salvato»

01.03.20 - 15:46
Un'interpellanza del gruppo socialista chiede lumi al Consiglio di Stato sulla paventata chiusura della struttura
Tipress
«L'osservatorio sul Generoso va salvato»
Un'interpellanza del gruppo socialista chiede lumi al Consiglio di Stato sulla paventata chiusura della struttura

MENDRISIO - La chiusura dell'Osservatorio astronomico sul Monte Generoso - annunciata lo scorso 11 febbraio - finisce in un'interpellanza del Gruppo socialista (primo firmatario Ivo Durish). 

Secondo i socialisti, la sua chiusura sarebbe «una grave perdità per tutta la comunità», visto l'innegabile «contributo scientifico e divulgativo» di una realtà profondamente «radicata nel territorio» e molto apprezzata nel Mendrisiotto. Il Gruppo PS in Gran Consiglio precisa che dopo l'annuncio vi è stata una vera e propria mobilitazione popolare a sostegno della struttura. « Le autorità politiche - in particolare i Municipi di Mendrisio, di Castel San Pietro e di Breggia - hanno chiesto maggiori informazioni riguardo al trasferimento dell’osservatorio sul Gurten» e hanno richiesto «la rinuncia a questa chiusura».

L'esecutivo del Magnifico Borgo è altesì «preoccupato» dalla politica turistica fatta propria dalla Ferrovia del Monte Generoso che sembra «voglia concentrarsi unicamente sulla nuova costruzione per la ristorazione, il “Fiore di pietra”», rinunciando così alle altre attività turistico e culturali fin qui offerte sul Monte Generoso, come al esempio le visite alla “Grotta dell’orso”. Il salvataggio della struttura è finito anche in una petizione  lanciata dal gruppo dei Verdi e quello di Insieme a Sinistra.

Anche la Società astronomica ticinese si è detta «stupita» e «contrariata» da tale decisione, nella quale l'associazione non è stata minimamanete coinvolta. «Sono sconcertato - precisa il presidente Renzo Ramelli - per la volontà di privare il Ticino di un fiore all’occhiello: il telescopio aperto al pubblico più grande del Ticino, situato in una posizione invidiabile e quasi unica nel suo genere».

Per questi motivi, il Gruppo del PS chiede al Governo «come valuti la chiusura dell'Osservatorio» e se intenda «chiedere ai vertici di Migros di modificare la decisione di trasferire la struttura nel canton Berna». I socialisti domandano inoltre all'esecutivo cantonale quali «passi concreti, sottoforma di aiuti ed eventuali finanziamenti, sia pronto  sul territorio del Canton Ticino, quali passi concreti, aiuti ed eventuali finanziamenti sia pronto a mettere in campo per mantenere sul territorio ticinese questa importante e preziosa struttura per tutto il cantone».

COMMENTI
 
Melek 2 anni fa su tio
Quando la Migros ha deciso di eliminare l'albergo (che offriva anche camerate a prezzi bassi, dove si poteva dormire qualche ora dopo aver passato la notte a contemplare le stelle), il destino dell'Osservatorio era segnato. Per favore, non cadiamo dal mirtillo.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO