TiPress - foto d'archivio
Il il m.a.x. museo che insieme al Cinema Teatro, lo Spazio Officina e la biblioteca compongono il centro culturale chiassese.
+ 1
CHIASSO / SVIZZERA
27.03.2019 - 16:190

Al Centro culturale il Premio Doron di 100'000 franchi

Il merito è «l'eccellente offerta culturale che van ben oltre la cittadina ticinese». Premiato anche Thomas Schulthess, direttore del CSCS di Manno

ZUGO - Il "Centro Culturale Chiasso" riceve quest'anno un Premio Doron, dotato di 100'000 franchi, per «l'eccellente offerta culturale che va ben oltre la cittadina ticinese». Un altro riconoscimento per il medesimo importo va al direttore del CSCS di Manno Thomas Schulthess.

La cerimonia di premiazione si tiene il prossimo 3 aprile a Zugo. «Un faro di cultura nell'estremo sud della Svizzera», così la fondazione del Premio Doron definisce il centro culturale chiassese che comprende il Cinema Teatro, il m.a.x. museo, lo Spazio Officina e la biblioteca.

Tutto ha avuto inizio circa 25 anni or sono su iniziativa del sindaco dell'epoca, l'avvocato Fernando Pedrolini, scrive la fondazione. A sancire a tutti gli effetti la nascita del Centro Culturale sono state la ristrutturazione del Cinema Teatro nel 2001 e la sua presa in gestione da parte dell'amministrazione comunale.

Un altro momento di svolta si è avuto nel 2005 con l'istituzione del m.a.x. museo, che deve la sua esistenza ad Aoi Huber Kono, vedova del grafico Max Huber, deceduto nel 1992, e all'instancabile perseveranza del comune, allora guidato dal sindaco Claudio Moro.

«Grazie alle eccezionali mostre del m.a.x. museo e all'interessante offerta di concerti, rappresentazioni teatrali e letture, da lungo tempo il Centro fornisce un contributo prezioso e incessante alla vita culturale dell'intera regione e della vicina Italia», scrive il consiglio di fondazione del premio in una nota.

Ancora un po' di Ticino - È in almeno in parte ticinese anche l'altro premio. Thomas Schulthess, professore ordinario di fisica computazionale all'ETH di Zurigo, è infatti dal 2008 direttore del Centro Svizzero di Calcolo Scientifico (CSCS) di Manno.


TiPress - foto d'archivio
Thomas Schulthess

Nato a Katmandu (Nepal), Thomas Schulthess ha studiato fisica all'ETH Zurigo e dopo il dottorato ha proseguito l'attività di ricerca in due università degli USA. Nel 2008 e nel 2009, con il suo team di Oak Ridge (Tennessee), si è aggiudicato il premio Gordon Bell, che viene assegnato agli scienziati che ottengono eccellenti risultati nel campo del calcolo ad alte prestazioni.

Thomas Schulthess ha gettato le basi «per il successo dei gruppi di ricerca che utilizzano l'infrastruttura del CSCS». Il centro di Manno «da circa cinque anni vanta le migliori prestazioni di calcolo in Europa e attualmente figura tra i centri all'avanguardia a livello mondiale in questo settore». Nella nota si precisa inoltre che la laudatio verrà tenuta dal professor Marco Baggiolini, ex presidente e rettore dell'Università della Svizzera Italiana.

Il Premio Doron - La Fondazione Svizzera per il Premio Doron è stata creata nel 1986 dal gruppo del commerciante di materie prime Marc Rich, morto nel 2013. Ogni anno la fondazione assegna premi per prestazioni nei settori della cultura, del bene comune e delle scienze. In 34 anni sono stati assegnati riconoscimenti a 85 fra fondazioni, organizzazioni di pubblica utilità e singole persone in Svizzera.

TiPress - foto d'archivio
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 08:06:35 | 91.208.130.85