tipress
+ 2
CANTONE
03.01.2019 - 13:360
Aggiornamento : 04.01.2019 - 08:39

In 64 "per Comuni forti e vicini al cittadino"

Depositate oggi le firme. L'iniziativa approderà ora in Gran Consiglio

BELLINZONA - Sono ben 64 i Comuni che hanno aderito all'iniziativa "per Comuni forti e vicini al cittadino". L'obiettivo? La sensibile diminuzione del contributo comunale annuo promossa dai Comuni di Canobbio, Melide e Vernate, che passerebbe da 38,1 a poco più di 13 milioni, con uno stralcio di 25 milioni.

L'iniziativa legislativa, depositata il 1 novembre, presso la Cancelleria di Stato a Bellinzona, ha quale obiettivo una modifica del Decreto legislativo concernente la partecipazione finanziaria dei Comuni al finanziamento dei compiti cantonali (del 29 gennaio 2014) con la richiesta di modifica del contributo comunale versato da 6 anni a questa parte.

Le 64 firme (tra i grandi comuni manca solo la firma di Bellinzona) sono state consegnate oggi a Bellinzona dal sindaco di Canobbio Roberto Lurati, da Giovanni Cossi, sindaco di Vernate, e dal sindaco di Melide Angelo Geninazzi.

Essendo sostenuta da oltre un quinto dei 115 comuni del Canton Ticino, l'iniziativa sarà ora vagliata dal parlamento.

Il risparmio per le città è considerevole. A Lugano, solo per fare un esempio, sarebbe di circa 5,6 milioni, che corrispondono a circa due punti percentuale del moltiplicatore.

tipress
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
Gus 5 mesi fa su tio
Un'iniziativa a favore dei comuni ricchi e a scapito di quelli poveri. E quanti fra questi si sono lasciati abbindolare? Basta guardare l'elenco e vedervi comuni delle Valli. Penoso!
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-18 21:21:03 | 91.208.130.86