Tosi- Photography
Il gruppo di volontari del centro di distribuzione a Lamone
LAMONE
04.09.2018 - 15:440

Il Tavolino Magico spegne 5 candeline

Oggi 120 beneficiari della "carta acquisti" ricevono ogni settimana attorno ai 600 chili di cibo

LAMONE - Il Centro di distribuzione alimentare di Tavolino Magico a Lamone festeggia 5 anni. Le 40 carte acquisti iniziali della sede del Luganese si sono mantenute nel tempo e oggi 120 beneficiari circa ricevono ogni settimana attorno ai 600 chili di cibo.

Per un franco simbolico chi vive al limite del minimo esistenziale riceve alimenti in esubero di qualità: salvati e distribuiti dal team di Tavolino Magico.

«Vedere tanta povertà in Ticino è stata davvero una sorpresa che mi ha aperto gli occhi su una realtà che non conoscevo», spiega Fabiana Akaoui, attiva come volontaria dall’inizio, quando nel settembre 2013, la Parrocchia di Lamone-Cadempino aveva messo a disposizione un locale, per la distribuzione del cibo. Oggi coordina una ventina di volontari: «Siamo un bel team affiatato che ha uno scopo comune, aiutare chi è in difficoltà. Questa esperienza mi ha reso più consapevole di quanti sprechi facciamo ogni giorno in famiglia. Ho imparato ad acquistare il giusto».

Tra i beneficiari a Lamone figurano mamme sole, diversi single, alcuni studenti, ma anche "workingpoor", persone che non trovano lavoro, l’hanno perso o ricevono prestazioni sociali insufficienti. Ci sono anche coppie, famiglie numerose - fino a 8 persone - o monoparentali.

Per accedere al Tavolino Magico bisogna essere titolari di una Carta acquisti che viene rilasciata dagli Enti sociali competenti (servizi pubblici o privati) dopo attenta verifica della situazione finanziaria.

Nel 2017, 652 tonnellate di beni di prima necessità sono stati raccolti e poi distribuiti nella Svizzera italiana a 1'747 persone. Tutto ciò grazie ad una grande squadra: 280 volontari attivi soprattutto nei 13 Centri di distribuzione e una quarantina di collaboratori temporanei (inseriti in programmi occupazionali) che recuperano la merce, la lavorano nel magazzino a Cadenazzo e la portano settimanalmente nei 13 centri di distribuzione. «Quattromila tonnellate di cibo salvato in Svizzera sembra una cifra enorme, eppure Tavolino Magico malgrado la sua rete nazionale di 125 centri di distribuzione, non arriva a salvare nemmeno l’1% del cibo gettato via in Svizzera che ogni anno si aggira sui 2 milioni di tonnellate, soprattuto pane, patate, frutta e verdura».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-05 13:14:15 | 91.208.130.87