CANTONE
06.04.2017 - 09:490

Più decessi che nascite, Ticino in controtendenza

Aumenta la popolazione in tutta la Svizzera, ma nel nostro cantone solo grazie al flusso migratorio

CANTONE - Secondo i dati provvisori dell’Ufficio federale di statistica, nel 2016 la popolazione ticinese è aumentata di 2’411 unità rispetto al 2015 (+0,7%). Quest’incremento è dovuto esclusivamente al saldo migratorio (+2’450 persone), visto che l’incremento naturale (il rapporto fra nascite e decessi) è negativo (-221), contrariamente al dato al livello nazionale (+21’100).

Tra i Cantoni sono Argovia, Zugo e Vaud a registrare gli incrementi di popolazione maggiori, pari a rispettivamente l’1,5% in più dell’anno precedente, mentre Neuchâtel e Appenzello interno quelli più bassi (+0,2%).

A livello svizzero, la popolazione è invece aumentata dell'1,1%, totalizzando 8'417'700 di abitanti. L’incremento della popolazione riguarda tutti i Cantoni. Inoltre la popolazione continua ad invecchiare, ma il numero di centenari è diminuito di circa 1’600 persone. Tra i centenari si annoverano 26 uomini in meno e 18 donne in più rispetto al 2015.

In tutta la Svizzera il rapporto di dipendenza degli anziani ammonta a 29 over-64 ogni 100 persone in età lavorativa (20-64 anni). Quindici Cantoni hanno già superato questo rapporto nazionale,  Ticino in testa (37). Tra le donne il suddetto rapporto è più elevato, in parte perché hanno una speranza di vita superiore. È anche più elevato del rapporto di dipendenza dei giovani, un aspetto, questo, che influisce sulla fecondità del Paese. Tale rapporto ammonta a 33 over-64 ogni 100 donne tra i 20 e i 64 anni.

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-12 18:30:29 | 91.208.130.86