federicomalnatiarch.com
+1
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
57 min
Festeggiato il 25esimo Dies academicus dell'USI
Il rettore Boas Erez: «Abbiamo voluto festeggiare in tutto il Cantone, da Nord a Sud».
CANTONE
3 ore
Una nuova presidenza per i Verdi liberali ticinesi
Marco Battaglia e Stefano Dias sono stati eletti co-presidenti del partito
CANTONE
7 ore
Covid, in Ticino altri 63 contagi
Nessun decesso nelle ultime 24 ore. Il bollettino del medico cantonale
CANTONE
21 ore
«Caro Job Mentor, ti racconto come si diventa un fantasma»
Un ex impiegato di banca finito in assistenza spiega cosa dirà alla nuova figura chiamata ad aiutare gli over 50
FOTO
BELLINZONA
21 ore
La cagnolina finisce nel crepaccio, la salva la Spab
Avventura a lieto fine per una flat-gordon di sei anni mercoledì lungo il sentiero "Via dell'Acqua" in Val Morobbia.
CANTONE
1 gior
Radar un po' ovunque, ma soprattutto nel Luganese
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti dal 10 al 16 maggio
CANTONE
1 gior
Scollinando... a fine estate
La passeggiata tra gli undici Comuni della Collina nord di Lugano è stata posticipata al 29 agosto.
CANTONE
1 gior
Otto cantieri e 144 operai controllati
Vasta operazione di controllo nel Mendrisiotto: «Riscontrate due mancate notifiche».
VIDEO
BELLINZONA
1 gior
Branda nel fiume, Gianini sul Pizzo: parte il conto alla rovescia
Aria di ballottaggio nella Capitale. Il video di Tio/20Minuti tra la gente e con i due candidati, piuttosto golosi.
CANTONE
1 gior
Calcio regionale, il pallone si ferma definitivamente (ASF permettendo)
La FTC ha comunicato la propria intenzione di annullare i campionati degli attivi e dei seniori.
ORIGLIO
1 gior
Tutta la scuola Steiner in quarantena
Su circa 220 persone, fra allievi e docenti, sono già stati riscontrati 23 casi positivi.
AROGNO
24.06.2015 - 07:000
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Arogno capitale del lusso: una fabbrica e 50 impieghi

La storica azienda A.Manzoni & Fils vuole rinascere per produrre in Ticino orologi di altissima gamma

AROGNO - Oltre un secolo fa ad Arogno esisteva una fabbrica di orologi, la A. Manzoni e figli. Produceva solo meccanismi, che venivano poi acquistati dalle grandi aziende orologiere. Lo ha fatto fino al 1978. Una grande avventura imprenditoriale, che ha affascinato Oliver Ike, attivo da oltre un ventennio nel settore. L’imprenditore ha acquistato il marchio e creato il primo orologio, il Canopus. Per ora sarà prodotto nella Svizzera francese, ma l’obiettivo è riportare la Manzoni in tutto e per tutto in Ticino.

La fabbrica sulla Valmara – I terreni disponibili ad Arogno sono più di uno, ma un primo progetto della nuova fabbrica è già sulla carta. Lo ha creato il giovane architetto ticinese Federico Malnati, con la collaborazione di Guillermo Mazzucca, che ha uno studio a Lugano. Poco distante dall’antico stabilimento della Manzoni, vi è un capannone industriale che verrebbe abbattuto per fare spazio alla nuova struttura. “La forma della torre richiama ilsuperellisse degli orologi della Manzoni”, ci spiega il progettista. Questa “ospiterà gli spazi più luminosi per il lavoro minuzioso degli orologiai”. Le colonne in legno che reggono la struttura saranno dodici, come le ore di un orologio. Questa prima idea è già stata presentata alla cittadinanza di Arognoche sembra esserne entusiasta. Anche perché , spostando l’edificio principale verso valle, all’accesso del paese si potrà creare una piazza/posteggio pubblica, mentre i locali industriali saranno seminterrati sotto di essa, tutelando così l’immagine del bel nucleo.

Obbligazioni per partire – Per partire l’azienda ha bisogno di soldi e ieri, a Lugano, ha incontrato i grandi investitori ticinesi. Proprio nel giorno in cui è stata lanciata la prima obbligazione sul mercato di Francoforte. 15mila unità da 1'000 euro l’una: 15 milioni di euro per iniziare quest’avventura. Settimana prossima sarà fatta anche un’emissione in franchi svizzeri. I soldi servono per lanciare l’azienda, costruire lo stabilimento di Arogno e creare un fondo che aiuti altre aziende del lusso che sposano la stessa filosofia della Manzoni.

Nuovi posti di lavoro – “In cinque anni contiamo di creare 50 impieghi”, ci spiega Oliver Ike. Ma si parla anche di indotto: l’idea che sta alla base della nuova Manzoni, infatti, è anche uno slogan registrato: “Contemporary Craftsmanship”, artigianato contemporaneo. Tra i fornitori, infatti, vi saranno anche artigiani della regione che produrranno alcuni componenti, che siano i  bracciali dei orologi da polso o le casse delle pendolette in pietra e bronzo o, ancora, il packaging in legno lavorato.

Non alla portata di tutti – Se il successo dell’idea potrebbe giovare a tutta la regione, saranno pochi coloro che potranno mettersi al polso uno di questi orologi. Il prezzo di partenza di un Canopus è di oltre 14mila franchi. Ma in futuro, racconta Ike, vi saranno edizioni esclusive, create da designer o artigiani di primo piano, che potrebbero costare anche 200mila franchi. Oltre agli orologi da polso, con la collaborazione della Supsi, è stato creato un orologio da tavolo che permette di leggere l’ora per ogni fuso orario.

Le boutique monomarca – Da settembre i Manzoni saranno venduti nelle gioiellerie. “Uno dei più importanti negozi della Bahnhofstrasse vorrebbe inserirci tra i suoi marchi. È un negozio che sceglie un nuovo marchio una volta ogni dieci anni”, spiega fiero Ike. Ma il progetto è di partire nel 2020 con delle boutique monomarca, come si vuole per un brand superlusso. “Basterebbe vedere 2-3 orologi da 200mila franchi in un anno per rendere redditizio un negozio”, ha spiegato il Ceo agli investitori.

federicomalnatiarch.com
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-08 17:24:01 | 91.208.130.86