ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
3 ore
Scontro tra un'auto e una bici: ciclista in pericolo di vita
L'uomo è un 63enne della regione. Alla guida della vettura una 86enne domiciliata nel Luganese.
CANTONE
4 ore
Gottardo: ritardi e attese a sud e a nord
Tra Quinto e Airolo bisogna pazientare anche per un'ora. La strada del passo, inoltre, è chiusa.
LUGANO
6 ore
Se l'arte urbana passa dal Wi-Fi
Presentato questa mattina da Leonardo Angelucci "Wi-Fi: Looking for networks", attivo da novembre
FOTO
CAMORINO
8 ore
Moto contro la barriera metallica
Sul posto due auto della polizia. Chiusa la corsia di sorpasso.
LUGANO
8 ore
Lavori sulla linea del trenino FLP
Il servizio verrà interrotto nelle ore serali. Circoleranno bus sostitutivi.
CANTONE
9 ore
Denunce sul posto di lavoro, scatta la mozione
Il PS chiede al Consiglio di Stato di informare, sensibilizzare e conoscere
CANTONE
9 ore
Agente a processo per un radar: «Una distorsione del sistema»
Il comitato OCST dei funzionari di polizia esprime il massimo sostegno al collega
CANTONE / SVIZZERA
11 ore
Quando "la plastica" si vede nella pipì dei bambini
Trovate anche tracce di bisfenolo A, classifica come sostanza con effetti tossici
CANTONE / URI
12 ore
Le vacanze autunnali bloccano il San Gottardo
La coda al portale nord della galleria ha già toccato i 10 chilometri
FOTO
CANTONE
21 ore
«In classe distanti, sui bus ammassati»
Azione di protesta quest'oggi in diversi istituti scolastici.
CANTONE
1 gior
Beccato dal radar a 100 km/h sui 50, poliziotto a processo anche se era un'emergenza
Il prossimo 9 ottobre un agente della Cantonale sarà giudicato alle Assise correzionali di Lugano
TICINO
20.11.2011 - 15:550
Aggiornamento : 20.11.2014 - 05:08

Bignasca: "Colpa del Cenerigraben" Morisoli: "Almeno ha vinto l'ACB"

Giuliano Bignasca in Via Monte Boglia, Sergio Morisoli al Comunale di Bellinzona. La sconfitta non sembra bruciare più di tanto

LUGANO - Giuliano Bignasca non ci credeva più di tanto. Infatti stamattina sul Mattino della Domenica non si sono viste le consuete previsioni elettorali del Mago Otelma, segno che l'incertezza sui risultati del proprio candidato, Sergio Morisoli, regnava sovrana in Via Monte Boglia.

"Sapevamo che il nostro candidato aveva solo un 35% di possibilità di essere eletto. Se Morisoli fosse passato alla Lega già 8 anni fa, a quest'ora sarebbe eletto" tuona il presidente a vita della Lega, Giuliano Bignasca. "Invece essendosi presentato con la casacca PLR ancora a aprile, ha pagato l'immagine di voltamarsina che gli è stata affibbiata." Dopo questa sconfitta Morisoli resterà nella Lega? "Questo lo deve valutare lui. Di sicuro non tornerà nel PLR."

"C'è sempre più il Cenerigraben e prima o poi questa situazione dobbiamo farla fuori. Infatti Morisoli ha pagato pegno in particolare nel Sopraceneri, dove ci sono degli editori che continuano a fare campagna contro di noi. Ed è nel Sopraceneri che il cambio di partito di Morisoli non è stato accettato."

"Noi come Lega abbiamo fatto il possibile e l'impossibile: più di così non potevamo fare" prosegue Bignasca. "Non potevamo mica riempire le schede noi. Poi bisognerebbe sapere se i PPD hanno votato per Morisoli, ma non credo sia stato il caso e comunque dagli "uregiatt" non lo sapremo mai. Per esempio il voto di Mendrisio non mi piace tanto."

C'è almeno una soddisfazione per il Nano in questa giornata elettorale. "Sono molto contento del voto di Cadro, un risultato strepitoso. Adesso arriviamo in cima alla Valcolla, speriamo di non debordare in Italia..." I prossimi passi delle aggregazioni intorno a Lugano? "Adesso devono seguire Paradiso e Massagno. Perché gli altri abbassano il moltiplicatore e noi paghiamo. Non possiamo andare avanti così."

Andiamo poi a sentire il diretto interessato, Sergio Morisoli, il quale, forse intuendo l'esito del voto, ha preferito il Comunale di Bellinzona a Via Monte Boglia. "Sono allo stadio a vedere il Bellinzona" esordisce Sergio Morisoli. "Siamo in vantaggio sul Vaduz e manca poco, spero che non pareggino."

Ma riguardo all'altra competizione di giornata, quella che la vedeva personalmente coinvolto, cosa ci dice, è deluso? "Ovviamente, perché chi corre per cercare di farcela non può dire di non essere deluso se non ce la fa. D'altra parte sapevo che sarebbe stato difficile recuperare il distacco al secondo turno con un sistema maggioritario come questo."

È mancato forse l'appoggio del PPD? "Non lo so, bisognerà vedere i dati, ma ho un po' l'impressione che il ticket sia funzionato in una sola direzione. Ma fa parte del gioco, è l'elettore che decide cosa fare."

In ogni caso, è soddisfatto del suo risultato? "Sono entrato in politica attiva a questi livelli solo quest'anno e ho raddoppiato i voti preferenziali in 6 mesi. Questo è certamente positivo."

Resterà nel gruppo Lega-UDC? "Io non sono entrato nel gruppo Lega-UDC, ero appoggiato da loro per il Consiglio degli Stati, ma non sono né nell'uno né nell'altro partito. C'è davanti un lungo inverno per riflettere bene. Intanto in Gran Consiglio resterò come indipendente."

Lombardi e Abate sono due buoni rappresentanti per il Ticino? "Preferisco loro due che Lombardi-Cavalli, questo è sicuro."

Nel frattempo la partita finisce e il Bellinzona si aggidica la contesa con il Vaduz, per 2-1. Almeno una piccola soddisfazione per Sergio Morisoli in questa giornata amara.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-26 21:12:05 | 91.208.130.85